Pianta di vite in vaso? come abbellire il vostro terrazzo

Specialmente nei caldi mesi estivi, chi ha la fortuna di poter mettere dei fiori in terrazza, piccoli o grandi che siano, può davvero godersi momenti magici, di frescura e relax, che non fanno sentire la necessità di accendere il condizionatore.Oggi parleremo della pianta di vite in vaso per donare naturalezza al vostro giardino

Come abbellire un terrazzo in modo naturale?

Un piccolo angolo verde nel nostro terrazzo deve essere preparato con cura ed adattato alle nostre esigenze. Il balcone può diventare un’espressione di giardinaggio dato che può abbellire un centro abitato o una strada. Tecniche per abbellire il terrazzo sono molteplici ma devono seguire il clima e il gusto personale.

Un piccolo orto?

Ultimamente si sente parlare spesso di preparare l’orto sul balcone: avendo un poco di spazio e, soprattutto, avendo tempo da dedicare alla cura delle nostre orticole, un piccolo orto sul balcone può essere fonte di grande soddisfazione creando un vero e proprio giardino sul terrazzo.

Pianta di vite in vaso!

Ma per il relax, per il fresco, per godersi l’aria ipianta di uva in vasongentilita dalle foglie verdi, il meglio che possiamo regalarci è una pianta rampicante, che ci donerà non solo ombra e freschezza, ma anche splendidi e saporiti chicchi: l’uva.

Basta veramente poco: due vasi di medie dimensioni, i getti che si auto arrampicano lungo un sostegno che provvederemo a mettere accanto ai vasi in primavera e avremo una parete fresca, che si infittirà con il passare dei mesi estivi.

Una piccola sedia sdraio sotto la vite, ci permetterà di godere di una frescura che non ci aspetteremmo poiché l’uva, non solo trattiene il calore con le foglie, non solo fa ombra, ma con il passare dei giorni, mano a mano che il caldo diventa più forte,  creerà un angolo di fresco anche con gli stessi grappoli che fungono da ottima protezione per il caldo.

Come si coltiva l’uva in terrazzo?

Il contenitore dovrà misurare almeno 50 centimetri di larghezza e 50 centimetri di profondità però volendo si può usare anche una vasca un po’ più grande. Come ogni pianta la grandezza non dipende altro che là dove alloggerà la nostra pianta.
Se avete voglia di fare il travaso è consigliabile sempre e soltanto nella stagione invernale impiantando l’uva miscelandola col terriccio un po’ di letame e aggiungendo la dose di pomice in granuli.

Il regalo ideale per un terrazzo da far invidia

[amazon box=”B00PETY3NW”]

Se avete voglia di coltivare anche in vaso Carote viola, cavoletto di Bruxelles rosso, pomodori striati, zucchine gialle e bietola a coste multicolore qui avete anche consigli su semina e coltivazione

Perchè non provare a ravvivare i pasti una selezione di ortaggi particolari ma facilmente coltivabili in terrazza? Oltre al kit avrete anche 5 vasi di torba per la coltivazione iniziale, 5 blocchi di torba che espandono appena bagnati, 5 segna-piante e consigli su semina e coltivazione

recensione amazon

Scelta e potatura della pianta in vaso

L’ideale per scegliere una pianta da inserire sul terrazzo è quella che abbia almeno due anni.

La potatura va eseguita già durante il primo autunno e la vite necessita di due potatura all’anno. La principale sarà quella eseguita a fine inverno quando il riposo eliminando i tralci che hanno il piano creato grappoli. Per capire la quantità di uva gemente contiamo le gemme che lasciano sul tralcio e dagli avremo un’indicazione su quanti grappoli cresceranno durante l’estate!

Passati i mesi estivi, potremo raccogliere i frutti e, senza preoccuparci dell’ingombro, tagliare completamente i getti verdi della vite, riponendola in un angolo protetto del nostro balcone, in attesa della primavera successiva.

Perchè proprio la vite in terrazzo?

Uno dei grandi vantaggi della vite come copertura rampicante, infatti, è che la fruttificazione avviene su getti nuovi e, di anno in anno, non abbiamo bisogno di mantenere i vecchi getti, secchi e senza foglie, che sono caratteristici di molti rampicanti, bellissimi d’estate, tristi d’inverno. Ai primi freddi, taglieremo i rami che hanno gettato ed aspetteremo la primavera successiva, con il vantaggio di avere il passaggio libero del sole sul balcone.

Se pensate ad un rampicante ma l’edera vi annoia, se volete un angolo fresco in terrazza ma non volete coprire il sole nei mesi invernali, se non vi piace l’aspetto invernale delle piante a foglie caduche, la vite può essere davvero perfetta per creare nel vostro balcone un piccolo angolo di paradiso.

Per chi vuole approfondire

Vi è piaciuto l’articolo? condividetelo e commentate. Per noi il vostro pensiero è importante!

Prodotti in offerta

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

4 × cinque =