Sfruttare gli spazi in casa: lavatrice in piccoli spazi

Se il nostro bagno non è di grandi dimensioni e se non abbiamo la fortuna di poter adibire un locale a lavanderia, la scelta migliore per posizionare la nostra lavatrice potrebbe essere l’antibagno.

La lavatrice non dovrà essere di dimensioni eccessive e potremmo optare per una a carica dall’alto, ma il segreto per non far sembrare un ripiego la nostra scelta è quello di creare una vera e propria parete attrezzata, in cui mettere tutto l’occorrente per il lavaggio, per la stiratura e, perché no, anche i ripiani in cui appoggiare la biancheria piegata in attesa del ferro da stiro.

La parete attrezzata potrà essere richiusa da una semplice porta scorrevole, che nasconderà la parete e la farà diventare, a tutti gli effetti, un vero e proprio piccolo ripostiglio a muro.

Cerchiamo di non lasciarci prendere la mano: una parete attrezzata, specie se chiusa da una porta scorrevole, potrebbe invogliarci a nascondere di tutto. Attenzione però, perché riempire in modo eccessivo quello che resta comunque l’angolo lavatrice, si tradurrebbe in una scomodità delle operazioni di bucato. Anche se abbiamo poco spazio, ricordiamoci quindi di lasciare un ampio vuoto attorno alla lavatrice e, specie se a carica dall’alto, cerchiamo di non aggiungere scaffali al muro direttamente sopra la lavatrice.

La scomodità di avere poco posto per appoggiare le cose, quando lo spazio è ristretto, diventa a tutti gli effetti un aiuto alla gestione ottimale dello spazio. Non possiamo lasciare cose “in giro” perché impedirebbero le normali operazioni quotidiane, ma non possiamo lasciare cose in giro nemmeno nei pressi delle zone di lavoro, dove si rivelerebbero di grande impaccio.

Non abbiamo posto per la biancheria asciutta da stirare? Se non abbiamo posto nella nostra parete attrezzata, ricaviamo un angolo dedicato all’interno del nostro armadio.

Se abbiamo invece la fortuna di avere un locale da adibire a lavanderia, accanto alla lavatrice possiamo sistemare un grande lavello per il bucato, in cui pretrattare i capi con macchie difficili e lavare i capi che necessitano di lavaggio a mano.

In questo caso, è bene tenere sempre presente la nostra schiena: un lavello per lavare normalmente è sufficientemente profondo, ma per avere un lavello che sia davvero alla nostra altezza, scegliamo magari un elemento meno profondo e facciamolo installare sopraelevato, in modo da arrivare alla giusta altezza senza dover troppo faticare con la schiena.

 

Prodotti in offerta

1 commento

  1. io ho usato il mio spazio in bagno così come qui homelook.it/ispirazioni/bagno/237961_-bagno-styl-moderno , diciamo che non è il posto dei miei sogni ma per ora va bene.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

6 + 18 =