Blake Lively naso rifatto: il cambiamento dopo la chirurgia estetica

Il suo nome è Blake Lively, ma i più la conoscono come la Serena Van der Woodsen di Gossip girl, la serie tv che ha conquistato i teenagers di tutto il mondo. Ora è una delle attrici più richieste e ricercate di Hollywood. Sguardo pulito e sorriso raggiante, Blake deve sicuramente gran parte del suo successo al suo aspetto fisico. Aspetto fisico che però non è sempre stato lo stesso nel corso del tempo.

Blake Lively naso rifatto male?

Sembra infatti che l’attrice sia ricorsa alla chirurgia estetica, e in particolar modo alla rinoplastica, per rimediare ad un naso non proprio perfetto. E in effetti è così. Basta dare un’occhiata a qualche foto presente sul web per notare la grande differenza fra il naso precedente e quello attuale.

Il naso attuale, infatti, appare decisamente più piccolo anche se non propriamente perfetto. Non a caso, ci si riferisce al naso rifatto di Blake Lively come esempio di rinoplastica malriuscita. In realtà il naso non presenta grandi difetti, ma è semplicemente meno “perfetto” dei tipici nasi che sono risultato della chirurgia estetica.

Questi risultati, in realtà, sono raggiungibili anche in un’altra maniera. Non è infatti sempre necessario ricorrere alla rinoplastica per eliminare difetti del naso o per rimpicciolirlo. In alcuni casi, soprattutto laddove non vi siano difetti eccessivi, è possibile utilizzare correttori nasali.

Uno dei più efficaci sul mercato e che sta avendo molto successo negli Stati Uniti è (HTF) Rhino Correct. Si tratta di un correttore nasale in grado di sostituire perfettamente la chirurgia estetica in caso di piccoli ritocchi e difetti del naso non troppo gravi.

Questo correttore, infatti, è in grado di ridurre la lunghezza del naso anche di 1-2 mm, diminuirne la larghezza, ridurre le asimmetrie, levigare il naso eliminando eventuali gobbe e sollevarne la punta. Insomma grazie a Rhino Correct potrai intervenire sui principali difetti del naso: da quello a patata, al naso aquilino, al naso con la gobba.

Il tutto senza fatica e dolore, ma limitandoti ad applicare il correttore nasale per qualche ora al giorno per 3-4 settimane. In questo periodo di tempo riuscirai ad avere un naso più piccolo e un profilo più delicato.

Rhino Correct funziona grazie all’azione di speciali cuscinetti interni, che consentono al tutore di aderire perfettamente al naso, apportando le modifiche desiderate. E in effetti il correttore funziona davvero. Diversamente non avrebbe potuto avere così tanto riscontro soprattutto negli Stati Uniti, dove l’attenzione all’estetica è sempre molto alta.

Il correttore è quindi una vera alternativa alla chirurgia estetica e, oltre ad essere una soluzione più economica, permette anche di evitare il dolore e tutti gli inconvenienti tipici del post-operatorio.

Per nasi lunghi o troppo larghi, però, esistono anche altri rimedi naturali che consentono di rimpicciolire e affinare il profilo senza troppa fatica. Il trucco contouring, ad esempio, è uno di questi. Si tratta di una tecnica di make up che sta avendo molto successo in ambito beauty, grazie alla capacità di modificare e soprattutto nascondere alcuni difetti del volto.

Con la tecnica del contouring naso, ad esempio, è possibile affinare un naso a patata, oppure rimpicciolire un naso molto lungo. Come? La tecnica si basa sull’utilizzo del gioco di luci e ombra creato da fondotinta e correttori contrastanti.

Naso lungo rimedi: scopri come rimpicciolire il naso velocemente!

In caso di naso deviato, invece, questa tecnica non è molto efficace e potrebbe essere utile ricorrere ad altri rimedi naturali. La ginnastica facciale può ad esempio aiutare ad avere un naso scolpito e, soprattutto, a prevenirne la decadenza causata inevitabilmente dall’invecchiamento.

Naso deviato rimedi naturali: scopri come raddrizzarlo senza provare dolore!

Infine, non bisogna dimenticare che alcuni correttori nasali, come Rhino Correct per esempio, sono anche in grado di intervenire sulle asimmetrie, riducendole notevolmente. Anche questa quindi potrebbe essere un’opzione da valutare.

Blake Lively rifatta: gli altri interventi

L’intervento al naso, però, non sembra essere l’unica operazione di chirurgia estetica a cui la Lively si sarebbe sottoposta. Ultimamente, infatti, gli occhi più attenti avranno notato anche un seno più gonfio e pieno. Chissà quindi che l’attrice non sia ricorsa anche a un intervento di mastoplastica. Quel che è certo è che la bellezza di Blake Lively non è sicuramente tutto merito di madre natura.

Prodotti in offerta

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

otto − tre =