Chiara Biasi prima e dopo: l’intervento al naso

Chiara Biasi è una delle fashion blogger più affermate e in vista del momento. Insieme a Chiara Ferragni, è infatti, fra le influencer italiane più seguite, con circa 2 milioni di follower su Instagram.

Chiara Biasi prima e dopo: i ritocchi dell’influencer

Merito di un fisico mozzafiato e un viso davvero fotogenico, la Biasi è riuscita a ritagliarsi il suo spazio nel mondo della moda e dei social. Proprio questi ultimi, però, non l’hanno risparmiata da critiche sui cambiamenti che avrebbero riguardato la influencer e modella negli ultimi anni.

Sembra infatti che, qualche anno fa, Chiara fosse molto diversa. In particolare i fan più attenti avrebbero notato nelle foto qualche chilo in più e, soprattutto un naso non proprio filiforme.

Chiara Biasi prima e dopo: la settoplastica

D’altra parte la stessa Biasi ha ammesso di essere ricorsa a un intervento del setto nasale, che le avrebbe regalato un profilo più delicato. In realtà, la settoplastica non è un intervento di carattere estetico e mira piuttosto a un recupero della funzionalità del setto nasale, che se deviato è causa di frequenti congestioni nasali.

Naso otturato rimedi: scopri come liberarlo subito!

Chi ha necessità di modificare un naso storto, o un naso a patata o con la gobba, ricorre generalmente alla rinoplastica, che però come tutti gli interventi chirurgici porta con sé i tipici disagi e inconvenienti del post-operatorio.

Molto meno invasivi e dolorosi sono invece i correttori nasali, piccoli e pratici dispositivi che consentono di ridurre e modificare lievi difetti del naso. Con HTF Rhino Correct, per esempio, è possibile: ridurre la larghezza del naso, sollevarne la punta, ridurne la lunghezza di 1-2 mm e persino attenuare le asimmetrie.

Naso a patata donna: scopri come rimpicciolirlo!

Insomma un vero e proprio sostituto della chirurgia estetica, decisamente meno invasivo ma soprattutto anche meno costoso. Basterà infatti indossare il correttore per 2-3 ore al giorno 3-4 volte a settimana per alcune settimane. Il risultato sarà un profilo più addolcito e un naso più tonico e bello.

Con Rhino Correct è inoltre possibile appianare e levigare la linea del naso, eliminando eventuali gobbe. Il correttore nasale funziona grazie all’azione di cuscinetti interni, che permettono al tutore di aderire perfettamente al naso e apportare le correzioni desiderate. Il correttore, inoltre, non presenta controindicazioni né effetti collaterali ed è costruito con materiale plastico ipoallergenico.

E’ chiaro, però, che si tratta pur sempre di un correttore nasale, e che quindi potrà essere utilizzato solo in caso di difetti moderati. Nel caso in cui invece il difetto del naso sia particolarmente accentuato allora si dovrà necessariamente ricorrere alla chirurgia estetica.

Chiara Biasi prima e dopo: l’intervento al seno

L’intervento al naso, però, non è l’unico ritocco a cui Chiara Biasi si sarebbe sottoposta in questi anni. Sembra infatti che il forte dimagrimento, ad esempio, l’avrebbe portata ad avere un seno troppo piccolo.

Anche il seno di Chiara Biasi sarebbe quindi opera della chirurgia estetica. Una bellezza, quella dell’influencer, non proprio tutta opera di madre natura. C’è da dire però che si tratta di ritocchi davvero modesti e che, in ogni caso, basta dare un’occhiata proprio alle foto incriminate per rendersi conto che Chiara era già una bellissima ragazza anche prima dei vari interventi.

Questi interventi avrebbero quindi valorizzato ancor di più la sua bellezza, rendendola l’influencer tanto acclamata e seguita che oggi conosciamo. D’altra parte non bisogna necessariamente criminalizzare sempre e comunque la chirurgia estetica, che in alcuni casi si rivela fondamentale per risolvere disagi e inestetismi anche gravi conseguenti a problemi di salute.

La stessa Biasi ha ammesso di essersi rifatta il seno, non tanto per il desiderio di migliorare il proprio décolleté, quanto per ripristinare le forme che già aveva prima del forte dimagrimento. In alcuni casi, quindi, anche la chirurgia estetica può avere funzione correttiva e, se ben fatta, può portare risultati davvero soddisfacenti.

Per ridurre i difetti del proprio naso, invece, al di là di correttori e rinoplastica, alcuni rimedi arrivano anche dal mondo del make up. La tecnica del contouring, ad esempio, consente di mascherare alcuni difetti tipici del naso in modo completamente naturale, ovvero sfruttando il gioco di luci e ombre creato dai fondotinta. Anche questa quindi è un’opzione da considerare, se si è alla ricerca di metodi naturali per rimpicciolire il proprio naso.

 

Prodotti in offerta

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

uno × tre =