Dieta per non perdere seno: ecco come fare

Quando si decide di intraprendere un percorso dimagrante, soprattutto se drastico, è facile che il nostro corpo e soprattutto la nostra pelle perda in elasticità e tonicità. Tutto questo si traduce spesso nella formazione di smagliature, su fianchi, pancia e glutei, ma anche in uno svuotamento del seno.

Dimagrire senza perdere il seno è quindi molto difficile. Al tempo stesso però non si tratta di un’impresa impossibile. Piuttosto, prima di intraprendere la dieta è necessario rivolgersi al proprio medico di fiducia e valutare il regime alimentare più adatto e che consenta di mantenere la pelle e i tessuti tonici ed elastici.

Dieta per non perdere seno: ecco cosa mangiare

Il primo consiglio è quindi quello di evitare diete drastiche e preferire invece un’alimentazione sana ed equilibrata. Non solo, un’ulteriore buona abitudine può essere quella di ridurre i pasti troppo abbondanti e distribuire il fabbisogno calorico nell’arco di più appuntamenti. Sì quindi agli spuntini, anche se bisognerebbe evitare di eccedere con i carboidrati e preferire invece proteine, molte fibre, vitamine e sali minerali.

C’è inoltre da dire che anche il seno può essere aiutato attraverso un’alimentazione adeguata. Tutto quello che occorre fare è aumentare l’apporto di tutti quei cibi ricchi di estrogeni e fitoestrogeni. Queste sostanze infatti stimolano la crescita naturale del seno e sono quindi in grado di contrastarne lo svuotamento, che potrebbe derivare dal dimagrimento eccessivo.

Crescita seno naturale: ecco come fare!

Fra gli alimenti ricchi di fitoestrogeni, sostanze che imitano il comportamento degli estrogeni, troviamo la soia così come anche altri legumi fra cui: piselli, lenticchie, fagioli e ceci. Non solo, anche la birra sarebbe in grado di favorire la crescita naturale del seno.

Questo grazie alla presenza all’interno del luppolo dei fitosteroli, sostanze molto simili agli estrogeni e quindi in grado di incrementare le dimensioni del décolleté. Inoltre, fra le fonti alimentari di estrogeni, ci sarebbero anche latte e latticini, così come molti semi, fra cui i semi di zucca, semi di lino, di finocchio e di girasole.

Non solo, i cibi ingrassanti del seno rientrerebbe anche la liquirizia. E’ chiaro però che non bisogna abusare di questi alimenti ma cercare di inserirli nella propria dieta in maniera graduale e senza eccedere troppo. Inoltre, c’è anche dire che un’alimentazione ricca di estrogeni e fitoestrogeni non è sempre garanzia di una sicura crescita del seno. A volte è necessario integrare con altri rimedi e soluzioni naturali.

Dieta per non perdere seno: integratori da assumere

Per questo motivo può essere utile abbinare alla dieta alcuni integratori sani e naturali, come Breastfast per esempio. Si tratta di pillole volumizzanti che in poco tempo ti consentiranno di far crescere il seno in modo naturale.

Una vera e propria alternativa alla chirurgia estetica, che tuttora presenta ancora molti rischi e controindicazioni. Non solo, a differenza delle protesi, che spesso donano un effetto troppo finto, queste pillole ti permetteranno di aumentare il seno in modo graduale, ottenendo un effetto gradevole e completamente naturale.

Il segreto di queste pillole sta nella loro composizione, che oltre ad essere priva di ingredienti pericolosi per la salute, risulta molto efficace e in grado di restituire ottimi risultati in poche settimane.

Nello specifico assumendo regolarmente Breastfast potrai: migliorare la pelle del seno rendendola più morbida ed elastica, aumentare il seno fino a due taglie, avere mammelle più piene e sode in meno di un mese.

Insomma in poco tempo potrai avere un seno più pieno e voluminoso, evitandone lo svuotamento e soprattutto risparmiando gli inconvenienti ma soprattutto i costi di altri interventi, come la chirurgia estetica o il lipofilling.

Le pillole, in particolare, agiscono regolando il funzionamento delle ghiandole femminili e il flusso degli ormoni, in modo tale da controllare e favorire anche la crescita naturale del seno. Il prodotto, inoltre, essendo 100% naturale può essere utilizzato da tutte le donne, fatta eccezione per quelle incinta e per le ragazze in età pre-adolescenziale.

Infine, per rafforzare ulteriormente gli effetti delle pillole e di una dieta ricca di estrogeni, un ulteriore consiglio è quello di abbinare anche esercizi per i pettorali, in grado di tonificare i muscoli del seno. L’attività fisica svolge infatti un ruolo importante nel mantenimento dell’elasticità dei tessuti e, laddove vi fosse un dimagrimento drastico, aiuterebbe anche a contrastare lo svuotamento del seno.

 

Prodotti in offerta

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

uno + quattro =