I tatuaggi sotto il seno possono creare problemi?

Molto sexy e originali i tatuaggi sotto il seno sono fra i più richiesti del momento. Una vera e propria moda che impazza sui social, dove con l’hastag “underboobs” è possibile dare un’occhiata a tutti i tipi e i disegni scelti per questo genere di tatuaggi. Tra le figure più richieste ci sono degli arabeschi, fiori, foglie, pietre preziose o piccole catene.

Il tatuaggio sotto il seno è pericoloso?

Una scelta originale e coraggiosa, visto il punto delicato, che fino a poco tempo fa era considerata davvero trasgressiva. Per alcuni addirittura, un tatuaggio sotto il seno può essere anche molto rischioso. In realtà non è così. Come sempre, quando si parla di tatuaggi, è sufficiente affidarsi a un tatuatore esperto che rispetti tutte le norme igieniche del caso e che utilizzi macchinari adeguatamente sterilizzati.

Insomma niente di più niente di meno rispetto alle accortezze che si dovrebbero avere anche in caso di piercing al seno.

Non solo, anche chi sceglie di sottoporsi a un tatuaggio deve essere protetto da malattie come tetano ed epatite. Inoltre, se si soffre di qualche patologia in particolare è bene consultare prima il proprio medico, anche dopo aver effettuato il tatuaggio.

Nei giorni successivi bisognerà prendersi cura della zona tatuata non toccandola e tenendola bendata per almeno 24 ore. Sul tatuaggio bisognerà usare un sapone antibatterico e applicare una crema specifica.

Esistono però dei casi in cui il tatuaggio sotto il seno potrebbe essere sconsigliato. Il seno è infatti una zona pur sempre delicata, e nel caso in cui si abbia una pelle molto sensibile, la pressione esercitata potrebbe creare dei problemi.

Diversa è invece la questione del dolore, la cui soglia naturalmente cambia da persona a persona. Sicuramente uno stato di stress o ansia potrebbe peggiorare la situazione, provocando un aumento della sensibilità.

In ogni caso, il dolore sarà temporaneo e con il passare delle ore andrà via. Non bisogna quindi associare il dolore ai capezzoli, che spesso le donne avvertono, con quello che può seguire a un tatuaggio sul seno. Le due cose non sono affatto collegate e, se si soffre di questo disturbo, bisognerà indagare su altri fronti.

Tatuaggi sotto il seno: come valorizzarli

Chi sceglie di tatuarsi il seno lo fa sicuramente perché ama questa parte del proprio corpo e vorrebbe valorizzarla al meglio. I tatuaggi sono però soltanto uno dei tanti strumenti per rendere il proprio seno più bello e affascinante.

Esistono infatti tantissimi trucchi per valorizzare il seno e farlo sembrare addirittura più grande. Una delle soluzioni più in voga del momento è quella di utilizzare delle creme specifiche in grado di rassodare il seno e aumentarne persino il volume.

Poche infatti sono le creme capaci di provocare un reale aumento di taglie, mentre è più facile imbattersi in prodotti in grado di migliorare l’elasticità e l’aspetto complessivo dei tessuti.

Senomax, ad esempio, è un gel volumizzante capace di donare ben 2 taglie in più e in pochissimo tempo. Per vedere dei risultati è infatti sufficiente applicarlo sul seno per 1-2 mesi. Questo gel è così efficace proprio perché contiene fitoestrogeni, che imitano l’azione degli estrogeni, e sono quindi in grado di aumentare le dimensioni del seno.

Senomax è adatta a tutti i tipi di pelle, anche a quella più sensibile e quindi può essere usata anche se hai appena fatto dei tatuaggi sotto il seno. In più rispetto a un intervento di chirurgia, è molto più conveniente e soprattutto meno doloroso.

Valorizzare il proprio décolleté è possibile anche con qualche piccolo trucco di abbigliamento. Se hai un seno piccolo, ad esempio, dovresti evitare di ricorrere a maglie con il collo a V. Questi capi infatti tendono ad appiattire il seno, facendolo sembrare ancora più piccolo. Al contrario le maglie accollate aiutano a valorizzare le forme, esaltando la rotondità del seno.

A questi capi potresti poi abbinare un reggiseno push-up o imbottito. Il consiglio è di scegliere reggiseni di qualità, in modo da evitare scomodità ed eventuali dolori al seno. Questo reggiseno ti aiuterà ad aumentare il volume del tuo seno, acquisendo addirittura una taglia in più.

Se, invece, vuoi sapere come aumentare il seno mangiando, allora ti conviene dare un’occhiata ai cibi che in natura sono maggiormente ricchi di estrogeni. Una dieta a base di questi alimenti potrà contribuire ad aumentare e rendere ancora più bello il tuo décolleté appena tatuato.

 

 

Suggeeriti per te

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

diciannove + due =