Needling contro acne e smagliature: tutto sul trattamento estetico per il viso

needling e microneedling

Il needling è un trattamento estetico che stimola la produzione di collagene e aiuta a rigenerare la pelle. In particolare, è molto efficace per distendere l’epidermide, ridurre i segni dell’acne e le smagliature. Sei curiosa di sapere come funziona? Ecco tutte le informazioni che ti servono sul funzionamento, l’efficacia e i costi del needling.

Cos’è il needling?

Il needling (in italiano Microperforazione Cutanea Rigenerativa) o microneedling è un trattamento di ultima generazione che viene impiegato per ridurre gli inestetismi del volto e di altre zone del corpo. Il suo nome deriva dal termine needle, che in inglese significa ago. Questo perché la tecnica del needling viene eseguita con un rullo interamente ricoperto da piccoli aghi in acciaio sterile chiamato dermaroller.

Passando il dermaroller sulla cute da trattare si creano delle micro – perforazioni che stimolano la produzione di collagene ed elastina da parte dei fibroblasti.

Differenza tra dermaroller e dermapen

La tecnica del needling e del microneedling può essere eseguita con due strumenti: il dermaroller, di cui abbiamo parlato qui sopra e la dermapen.

La dermapen è una sorta di penna nella quale vengono inseriti degli aghi monouso. Essa viene usata per praticare dei piccoli fori nella pelle, di profondità variabile a seconda dell’inestetismo da trattare.

Mentre il dermaroller viene utilizzato anche a casa, la dermapen si usa prevalentemente in ambito professionale.

Tipi di needling: quali sono le differenze

Esistono tre diverse tipologie di needling, che si differenziano l’una dall’altra soprattutto per il tipo di aghi impiegati per il trattamento e per le modalità con cui viene eseguito.

Needling cosmetico

Si esegue con il dermaroller, i cui aghi sono lunghi al massimo 1 o 2 mm. Passandolo ripetutamente sulla zona da trattare, in verticale, orizzontale e diagonale, si praticano dei microfori nello strato più superficiale della pelle, che sono in grado di stimolare la rigenerazione dei tessuti. In seguito, si applicano delle creme a base di acido ialuronico, Vitamina A o Vitamina C, per potenziarne gli effetti.

Il needling cosmetico può essere praticato anche a casa. Per ottenere dei buoni risultati bisogna passare il rullo dalle 3 alle 6 volte sul viso, e dalle 6 alle 12 volte sulle altre parti del corpo.

Altri tipi di needling

Quando si ha bisogno di intervenire in maniera più decisa per ridurre o eliminare gli inestetismi, si può ricorrere al needling medico o al needling chirurgico. Questi due trattamenti, al contrario del primo, devono essere eseguiti da personale specializzato. Ecco come funzionano:

  • needling medico. Questo trattamento, che può essere eseguito sia con il dermaroller che con la dermapen, viene eseguito da un esperto certificato in ambiente sterile. Questo trattamento è decisamente più doloroso del needling comsetico, per questo, prima che venga effettuato, sulla pelle di chi ci si sottopone viene applicata una crema anestetica;
  • needling chirurgico. Si tratta di un tipo di trattamento che viene eseguito in ambulatorio, con aghi lunghi all’incirca 3 mm. Anche questo tipo di needling è piuttosto doloroso, per questo viene fatto in anestesia locale o sotto leggera sedazione.

A cosa serve il needling?

Il needling può essere utilizzato per migliorare l’aspetto della pelle, rendendola più giovane ed elastica, ed eliminare alcuni inestetismi:

Scopri come funziona VitalDermax, la crema notte antiage

  • Needling antirughe. Il needling è utile per combattere le rughe perché aiuta a migliorare il tono e la compattezza della pelle, oltre a renderla più luminosa.
  • Cicatrici da acne. Le cicatrici da acne sono inestetismi piuttosto fastidiosi che, grazie al needling, si possono rimuovere in maniera definitiva. Prima di sottoporsi ad un trattamento per risolvere il problema, però, è meglio rivolgersi al dermatologo, che potrà valutare quale sia la modalità migliore per procedere.
  • Smagliature e cellulite.Tra gli inestetismi cutanei che possono essere trattati con il needling ci sono anche le smagliature e la cellulite. Nel caso delle smagliature, sottoponendosi ad un needling medico o chirurgico si può risolvere quasi del tutto il problema. Per quanto riguarda la cellulite, invece, il trattamento è utile per distendere la pelle ma non per intervenire direttamente sulle cause della cellulite. In questo caso, perciò, sarebbe opportuno prendere degli accorgimenti per ridurre la ritenzione idrica e migliorare la circolazione.
  • Needling per labbra. Il needling è un trattamento molto utilizzato anche sulle labbra. Passandoci sopra tutti i giorni il dermaroller e applicando poi una crema a base di acido ialuronico, è possibile ottenere labbra più carnose e rimpolpate.

Il professionista che esegue il trattamento può valutare se è necessario integrarlo con l’uso casalingo del dermaroller.

Quanto costa il trattamento?

Il trattamento di needling professionale, eseguito da personale specializzato, ha dei costi piuttosto elevati. Una seduta di needling per il viso può costare dai 150 ai 200 euro, mentre per un trattamento completo che comprenda anche il décolleté si possono arrivare a spendere dai 400 ai 600 euro.

Certo, il costo elevato è compensato dal fatto che, specialmente nel caso di cicatrici da acne e smagliature, il suo effetto è risolutivo. Nel caso in cui si vogliano eliminare le rughe, invece, esso andrà ripetuto almeno una volta l’anno.

Ci sono controindicazioni?

Il needling è un trattamento molto efficace, che non presenta particolari controindicazioni, se non in alcuni casi particolari. Quando si è in gravidanza o si sta allattando, non è consigliabile sottoporsi ad un trattamento di needling. Il trattamento sarebbe da evitare anche se si soffre di problemi di coagulazione del sangue o si è affetti da alcuni tipi di malattie cutanee.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

18 + 20 =