Post epilazione: i 6 peggiori errori da evitare

Quando ci si depila, che si tratti di epilazione a casa o effettuata presso centri estetici, la pelle subisce delle conseguenze. La ceretta, ad esempio, è una tecnica molto efficace per rimuovere i peli dalle gambe, o per la depilazione inguine, ma è altrettanto stressante per la pelle stessa.

Questa viene infatti sollecitata dagli strappi che, a loro volta, possono creare piccole macchie rosse o, nel peggiore dei casi, graffi o escoriazioni. In questo caso, quindi, il  post epilazione diventa cruciale e importantissimo per la salute e l’aspetto della pelle. Bisognerà trattarla nel modo giusto ed evitare invece alcune azioni che potrebbero peggiorare la situazione.

Post epilazione: cosa fare

Una delle migliori mosse in questi casi è utilizzare delle creme post epilazione in grado di idratare ed eliminare eventuali rossori. Queste creme, però, non sono sufficienti nel caso in cui la pelle sia soggetta a follicolite, ovvero alla formazione di brufoletti post epilazione.

In questi casi, il consiglio è di correre ai ripari proprio con una crema brufoli, studiata per agire appositamente nelle zone più delicate, come l’inguine ad esempio. Brex è proprio una di queste. Questa crema brufoli è in grado di rimuovere foruncoli e brufoletti che tendono a formarsi, nel post epilazione e non, sulle parti più delicate del nostro corpo: dall’inguine, alle orecchie, alle ascelle.

Brex, a base di ingredienti 100% e priva di parabeni e altre sostanze dannose per la pelle, è una crema anche molto facile e pratica da usare. Questa crema, infatti, non unge e non macchia, per cui subito dopo averla applicata è possibile indossare la biancheria intima senza alcun problema.

Anche preparare la pelle alla depilazione può essere una mossa vincente, in grado di evitare gli inconvenienti del post epilazione. Ma cosa significa esattamente?

Preparare la pelle alla depilazione implica una serie di azioni che consentano alla pelle di raggiungere la condizione ottimale per la depilazione stessa. Il peeling, ad esempio, è un metodo che ha proprio questo obiettivo e che, per questo motivo, andrebbe effettuato qualche giorno prima della depilazione.

Questo trattamento ha infatti il merito di eliminare le cellule morte della pelle, facendo fuoriuscire i peli incarniti per esempio, che diversamente resterebbero intrappolati sottopelle. Per questo motivo può essere molto utile, arrivando persino a migliorare e rendere più efficace la depilazione stessa.

Post epilazione: cosa non fare

A questo punto, vediamo invece quali sono 5 tipici errori che si commettono nel post epilazione e che, invece, sarebbe meglio evitare.

  1. Dopo la depilazione è altamente sconsigliato esporsi al sole, fare sauna, bagno turco in quanto il calore eccessivo, così come sole e sudore potrebbero irritare ulteriormente la pelle. L’esposizione al sole, in particolare, potrebbe anche causare macchie alle pelle.
  2. Per la stessa ragione sarebbe meglio evitare anche esercizi fisici molto intensi. Anche in questo caso, infatti, il sudore potrebbe favorire un’ulteriore irritazione della pelle, con l formazione di foruncoli e brufoletti.
  3. Assolutamente da evitare anche scrub e trattamenti esfolianti nelle ore immediatamente successive alla depilazione.  così come l’uso di profumi e creme profumate.
  4. Altrettanto vietati profumi e creme profumate, che a loro volta potrebbe irritare maggiormente l’area depilata.
  5. Così come è sconsigliabile l’esposizione al sole nel post epilazione, lo è anche prima. In particolare bisognerebbe evitare di depilarsi su pelle irritata, sudata e brasa.
  6. Infine sarebbe opportuno evitare di mettere creme oppure oli sulla pelle prima della cera.

Evitando questi tipici errori il post epilazione non presenterà problemi di sorta e la tua pelle avrà un aspetto ancora più bello e sano. E’ inoltre importante che, se le problematiche post epilazione riguardano principalmente due tecniche depilatorie, ovvero la ceretta e il rasoio, anche gli altri metodi non esenti da inconvenienti. L’epilazione con la luce pulsata ha delle controindicazioni, per esempio, che sarebbe opportuno non sottovalutare.

Anche questo metodo, quindi, preferito perché meno doloroso e soprattutto in grado di garantire risultati ottimali e di lunga durata, ha come tutte le tecniche depilatorie i suoi rischi. Dopo un trattamento di questo tipo, ad esempio, bisognerebbe evitare di esporsi al sole nelle 2-3 settimane successive. Diversamente si potrebbero sviluppare inestetismi e macchie alle pelle.

Insomma, il post epilazione non va assolutamente sottovalutato. Prima di scegliere il metodo di depilazione più adatto, è bene prendere tutte le precauzioni e preparare al meglio la propria pelle, in modo da evitare errori sia prima di depilarsi che nelle ore immediatamente successive.

Prodotti in offerta

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

7 + 10 =