Prime rughe a 30 anni: 7 trucchi per rallentarne la comparsa

La pelle, prima o poi, invecchia per tutti. Ad alcune persone accade prima e si cominciano a vedere le prime rughe a 30 anni. Altre, più fortunate, a 40 hanno ancora una pelle liscia e senza alcun segno d’invecchiamento. In realtà, cominciare ad avere qualche piccola ruga già verso i 30 anni è una cosa abbastanza normale.

In genere si tratta di rughe d’espressione, come ad esempio le rughe sulla fronte, che cominciano a farsi semplicemente più marcate, in quanto la pelle inizia a disidratarsi. Ed è proprio in questa fase che bisogna intervenire, in modo da evitare di ritrovarsi dopo qualche anno con segni ancora più difficili da eliminare.

Naturalmente prevenire le rughe è molto importante ed è bene cominciare a prendersene cura sin da subito. Attenzione però a non esagerare con creme troppo forti e intense rispetto al tipo di rughe da trattare. Le rughe a 30 anni non sono infatti quelle che si possono avere a 40 o 50 anni. Di conseguenza anche la crema antirughe dovrà essere proporzionata all’età e i segni della pelle.

A 30 anni, allora, è preferibile acquistare una crema che sia innanzitutto idratante e con un’azione antirughe moderata. E’ inoltre altrettanto importante scegliere una crema che si adatti al nostro tipo di pelle. Per una pelle molto secca, ad esempio, Vitaldermax antiage è sicuramente il trattamento viso più adatto.

Questa crema è fortemente idratante, motivo per cui si rivela perfette per le pelli più secche e disidratate che, proprio per questa ragione, sono più soggette alla formazione di rughe e segni d’espressione.

Applicata quotidianamente, stimola la produzione di collagene e di elastina da parte dell’organismo, riuscendo ad apportare incredibili benefici sulla cute. Dopo un mese la pelle apparirà visibilmente migliorata, più idratata e meno segnata da rughe, borse e occhiaie.

Vitaldermax antiage è efficace su tutte le rughe viso e, in particolar modo anche sulle rughe del contorno occhi. Questa crema antirughe è inoltre 100% naturale e priva di sostanze nocive che potrebbero danneggiare la pelle. Insomma un trattamento sicuro e davvero efficace.

Prime rughe a 30 anni: trucchi per rallentarne la comparsa

Sicuramente la cura del viso è uno dei primi passi necessari per prevenire e rallentare l’invecchiamento della pelle. Acquistare la giusta crema idratante e adatta al proprio tipo di pelle è fondamentale, così come applicarla sia al mattino che alla sera. In alcuni casi, possiamo abbinare anche una crema notte, che essendo più ricca, ha un’azione più intensa ed efficace sulle prime rughe.

Vi sono però anche altre buone abitudini che a 30 anni sarebbe opportuno introdurre nella propria beauty routine.

  1. Peeling e maschere viso
    Ricorrere a regolari peeling viso, così come effettuare maschere una o due volte alla settimana, sono sicuramente delle ottime abitudini che consentono di prevenire la formazione di inestetismi della pelle. Il primo, in particolare, favorisce il rinnovamento e la rigenerazione della pelle, prevenendo così la formazione delle odiate rughe.
  2. Contorno occhi
    Questa zona del viso è una delle più soggette a disidratazione e proprio per questo anche una delle prime in cui appaiono le rughe. A 30 anni, sarebbe quindi opportuno cominciare ad usare un siero contorno occhi in modo da prevenire la comparsa delle prime rughe.
  3. Mani
    Non dimentichiamoci delle mani! Anch’esse vanno sempre protette sia dentro che fuori casa. Dovremmo, ad esempio, cercare di utilizzare sempre dei guanti durante le faccende domestiche e idratarle con una buona crema mani prima di andare a dormire.
  4. Collo e petto
    Probabilmente è una delle zone che a 30 anni si tende a trascurare di più, perché diciamocelo è ancora liscio e privo di segni. Eppure cominciare ad applicare creme sul décolleté è una buona abitudine che nel tempo potrebbe regalare risultati sorprendenti. Quindi come si dice: meglio prevenire che curare!
  5. Detersione
    L’aspetto sano e giovane della pelle dipende tanto anche dalla frequenza e dal tipo di detersione che effettuiamo. Potrà sembrare scontato ma scegliere con cura i prodotti per la detersione del proprio viso ha delle conseguenze notevoli sull’aspetto della nostra pelle e quindi anche sulla formazione di rughe e inestetismi. Non solo: com’è importante detergere il viso sia la mattina che la sera con prodotti specifici, è altrettanto fondamentale struccarsi bene. Anche in questo caso, il consiglio è di scegliere il prodotto più adatto al proprio tipo di pelle.
  6. Riposo notturno
    La nostra pelle si rigenera soprattutto di notte e, quindi, un buon sonno ristoratore è la prima medicina naturale per far rinnovare e idratare la nostra pelle.
  7. Ginnastica facciale
    Un ultimo consiglio per prevenire la formazione di rughe è quello di effettuare ogni tanto dei semplici esercizi di ginnastica facciale. Gli auto-massaggi al viso, ad esempio, sono un ottimo rituale di prevenzione delle rughe. A questi ogni tanto possiamo aggiungere piccoli passaggi di rulli che contribuiscono a mantenere tonica la muscolatura del viso.
Prodotti in offerta

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

cinque × quattro =