Regalare aloe significato e curiosità sulla pianta

L’aloe è una pianta conosciuta sin dall’antichità per le sue proprietà curative. Considerata da sempre un vero elisir di bellezza e salute, questa pianta è oggi molto utilizzata nella preparazione di integratori naturali e cosmetici della pelle.

Regalare aloe significato della pianta

Le sue infinite proprietà la rendono quindi uno dei rimedi naturali più ricercati e, proprio per questo, un gradito regalo per chi ama prendersi cura del proprio corpo. Regalare una pianta di aloe ha inoltre un preciso significato che può rappresentare un buon augurio per chi la riceve.

Essendo una pianta dalle proprietà curative, l’aloe è infatti associata al dolore ma anche alla saggezza e all’integrità. Regalando un pianta farai quindi sicuramente un gesto gradito e darai inoltre la possibilità di sfruttarne l’estratto in maniera diretta, senza il bisogno di ricorrere a prodotti lavorati e cosmetici.

L’estratto può infatti essere molto utile per la cura di problematiche della pelle, come acne e imperfezioni per esempio. Non solo, grazie alle sue proprietà idratanti e rigeneranti, il gel di aloe è anche un perfetto antiage. L’aloe è infatti in grado di stimolare il rinnovamento della cellule, restituendo una pelle più liscia e priva di segni.

E non finisce qui. Dalla pianta potresti ricavare infatti anche il succo di aloe, un vero e proprio integratore naturale ricco di proprietà e benefici per il tuo corpo. Privato di aloina, una sostanza che potrebbe causare effetti collaterali, il succo rappresenta infatti un toccasana per la salute del tuo intestino per esempio. L’aloe favorisce infatti una maggiore depurazione e disintossicazione dell’organismo, liberandolo di scorie e tossine in eccesso.

Aloe vera: proprietà e benefici della pianta

E proprio sulla base di questi benefici è stato creato il kit della C9 Forever Living. Si tratta di una vera e propria dieta detox di appena nove giorni che promette una disintossicazione e una conseguente perdita di peso grazie all’uso di ben nove prodotti della Forever Living.

Forever C9: scopri come funziona!

Gran parte di questi prodotti sono proprio a base di aloe vera, che grazie alle sue proprietà depurative, è in grado di favorire un percorso detox e preparare l’organismo a un dimagrimento più veloce e naturale. Utilizzando tutti i prodotti della C9 potrai perdere peso e stimolare il metabolismo, senza il bisogno di rinunciare ai tuoi cibi preferiti.

Un vero e proprio programma disintossicante e dimagrante che ti aiuterà anche a contrastare ritenzione idrica e cellulite. Non solo, il kit non presenta alcun effetto indesiderato o controindicazione e può essere usato davvero da chiunque. L’unica eccezione potrebbe riguardare le donne in gravidanza o in allattamento.

In quest’ultimo caso, infatti, l’aloe potrebbe portare a galla le tossine, alterando il sapore del latte, che potrebbe respingere il bambino. Si tratta tuttavia di un effetto indesiderato temporaneo e che potrebbe essere evitato, riducendo le dosi giornaliere dell’integratore. In ogni caso, onde evitare possibili rischi, sarebbe preferibile non consumarla in allattamento e provare magari con altre soluzioni altrettanto naturali.

In tutti gli altri casi, l’assunzione di aloe non comporta rischi, ma piuttosto è in grado di apportare innumerevoli benefici alla salute e il benessere del nostro organismo.

Regalare aloe vera significato della pianta e curiosità

Queste proprietà erano note anche agli antichi. Sembra infatti che il suo utilizzo risalga addirittura all’epoca degli egizi. In particolare, secondo alcune fonti, questa pianta era conosciuta e apprezzata persino dalla splendida Cleopatra. Pare infatti che la regina ordinasse alle sue ancelle di aggiungere nella vasca anche l’aloe o di tritarla finemente in modo da ottenerne un collirio che rendesse più brillanti gli occhi.

Un altro antico riferimento alla pianta si trova addirittura nel Vangelo. In particolare l’aloe viene citata in merito al processo di imbalsamazione del corpo di Cristo. Non solo, persino nell’antica Grecia, il medico greco Dioscoride descrisse le innumerevoli proprietà di questa pianta nel “De materia medica”.

Se ci spostiamo in Oriente, invece, ed in particolare in Giappone, la pianta viene addirittura identificata con un ideogramma che, tradotto letteralmente, sottolinea la possibilità di non aver bisogno del dottore. Si tratta quindi di un chiaro riferimento alle sue proprietà curative. In Malesia, invece, l’aloe viene identificata principalmente per il suo sapore amaro ed è per questo che viene simpaticamente chiamata anche “lingua di suocera”.

 

Prodotti in offerta

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

5 × cinque =