Victoria Beckham si pente del seno rifatto: ecco cosa è accaduto

Chi ricorre alla chirurgia estetica normalmente è insoddisfatto circa una o più parti del proprio corpo. Le donne che scelgono di sottoporsi a un intervento di mastoplastica, in particolare, lo fanno per i motivi più diversi. A volte lo si fa per insicurezza, altre volte per piacere di più a se stesse o al proprio uomo. In tutti questi casi, una volta presa la decisione non si torna più indietro.

Eppure non sono poche le persone, soprattutto molte star, che ad anni di distanza dall’intervento, hanno dichiarato di essersene pentite. Come mai?

Victoria Beckham si pente del seno rifatto: cosa è accaduto?

E’ il caso di Victoria Beckham, l’ex Spice Girl moglie di David Beckham, che diversi anni fa avrebbe rifatto il seno. Recentemente la fashion designer, in un’intervista rilasciata a Vogue UK ha infatti dichiarato di essersi pentita dell’intervento al seno. Probabilmente Victoria ha riconosciuto che dietro la decisione di aumentare il proprio décolleté si celava solo una forte insicurezza.

Oggi, dopo anni di successi e conquiste, Victoria è una delle donne più famose e invidiate del mondo. Ormai sicura e forte, è quindi pronta a condannare questo gesto, a cui ricorse anni fa. La donna si è rivolta in particolare alle più giovani, esortandole a riflettere bene prima di prendere una decisione del genere.

L’intervento di chirurgia estetica al seno, infatti, non è una passeggiata e comporta una serie di inconvenienti e rischi. Si tratta pur sempre di un’operazione invasiva, che ha anche il suo costo. Insomma, sarebbe più opportuno accettarsi per come si è, anche con un seno più piccolo ma naturale.

Tatuaggi sotto il seno: sono davvero pericolosi?

Non solo, se proprio il tuo seno non ti piace o lo ritieni troppo piccolo, allora potresti provare con altri rimedi, decisamente meno rischiosi e invasivi. E’ il caso ad esempio delle pillole o delle creme volumizzanti, come Senomax per esempio.

Victoria Beckham si pente del seno rifatto: le alternative alla chirurgia estetica

In questo caso si tratta di una crema gel che, applicata regolarmente, promette un aumento delle dimensioni del seno fino a due taglie. Una valida alternativa insomma alla chirurgia estetica, che fra i vari svantaggi ha anche quello di conferire al tuo seno un aspetto poco naturale.

In questo modo, invece, potrai incrementare il tuo décolleté naturalmente e soprattutto utilizzando un prodotto privo di sostanze chimiche pericolose per la pelle. Senomax è infatti preparata a base di ingredienti esclusivamente naturali e, per questo motivo, non presenta controindicazioni.

Non solo, oltre ad aumentare il tuo seno, utilizzando questa crema gel potrai anche: migliorare l’elasticità della pelle e la struttura del seno, rassodare i tessuti ed eliminare le smagliature. Insomma il tuo seno non sarà solo più pieno e voluminoso, ma avrà anche un aspetto più giovane e luminoso.

Questi benefici sono da ricondurre alla particolare formulazione della crema, ricca di fitoestrogeni. Si tratta di sostanze che imitano il funzionamento degli estrogeni, ormoni femminili responsabili a loro volta dell’aumento del seno.

Altrettanto priva di rischi e molto utile, soprattutto se stai cercando un prodotto naturale, è anche la crema Upsize. Si tratta di un’altra crema volumizzante, priva di parabeni, alcol e sostanze chimiche in grado di danneggiare la pelle del seno.

La presenza di olio di argan, in particolare, la rende perfetta per svolgere un’efficace azione rassodante. Non solo, proprio come Senomax, anche questa crema migliora notevolmente l’aspetto della pelle del seno, rendendola più morbida ed elastica.

Upsize crema: scopri come funziona!

Oltre alle creme e pillole volumizzanti, un altro rimedio per aumentare il seno naturalmente è quello di curare l’alimentazione. Sembra infatti che determinati cibi siano in grado di favorire la crescita del seno. Fra i più conosciuti troviamo soia e birra, per esempio. La prima, in particolare, sarebbe ricca di fitoestrogeni, sostanze che producono lo stesso effetto degli estrogeni.

Lo stesso discorso vale per la birra, dove i fitosteroli contenuti nel luppolo sarebbero responsabili della crescita del seno. Naturalmente, accanto a questi due alimenti ve ne sono anche molti altri. L’unica condizione è che contengano una buona dose di estrogeni o fitoestrogeni.

Infine, non bisogna dimenticare l’attività fisica che si rivela particolarmente utile in caso di seno cadente. In questo caso si consiglia di dedicarsi maggiormente anche a specifici esercizi per pettorali.

 

Prodotti in offerta

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

tre × 2 =