Come assumere il calcio per le ossa: alimenti e vitamine necessarie

Hai una carenza di calcio oppure devi rafforzare le tue ossa? In questo caso sarà necessario integrarne l’assunzione con una dieta ad hoc, prodotti naturali e vitamine in grado di migliorarne l’assimilazione.

Come assumere il calcio per le ossa: l’alimentazione

Se infatti la quantità di calcio introdotta nel tuo organismo non è in grado di proteggere e rafforzare ossa e articolazioni, dovrai necessariamente modificare alcune abitudini, a partire proprio dalla dieta. E’ possibile, ad esempio, che il tuo regime alimentare quotidiano sia povero di alimenti ricchi di calcio. In questo caso dovrai incrementarne la quantità ed associarli inoltre anche a una maggiore assunzione di vitamina D.

Questa vitamina consente infatti di fissare il calcio nelle ossa. Non a caso, chi ha problemi di osteoporosi e disturbi alle ossa, segue spesso diete ricche di calcio ma anche di vitamina D. Se quindi hai un problema di carenza di calcio e fragilità ossea, il consiglio è di fare il pieno di cibi come latte e latticini, formaggi sia freschi che stagionati, verdure come spinaci, ma anche cavoli e broccoli.

A differenza di quanto si possa pensare, infatti, queste verdure oltre ad essere ricche di vitamina C sono anche una buona fonte di calcio e consentono quindi di rafforzare e proteggere le ossa.

Se poi la fragilità ossea è legata a problemi di osteoporosi o osteoartrite, allora potresti valutare anche la possibilità di utilizzare una crema in grado di alleviare i dolori. In questo caso, infatti, oltre all’impoverimento e alla degenerazione di ossa e cartilagini, si va incontro anche a infiammazioni e dolore.

Come assumere il calcio per le ossa: creme e integratori

Utilizzando Osteoren gel, ad esempio, potrai combattere efficacemente disturbi articolari e ossei più gravi, come artrosi e osteoartrite, ma anche disturbi meno invalidanti, come un semplice mal di schiena. Si tratta di una crema a base di ingredienti completamente naturali, e quindi priva di sostanze pericolose per la pelle, in grado di alleviare i dolori alle ossa ed eliminare le infiammazioni.

Osteoren gel composizione: scopri il segreto dei suoi ingredienti!

Nello specifico, utilizzando regolarmente Osteoren gel potrai: combattere i disturbi articolari, ridurre i gonfiori, alleviare il dolore, favorire la rigenerazione della cartilagine, ma anche ridurre l’ipertonia muscolare. La sua azione lenitiva è infatti particolarmente efficace contro dolori e infiammazioni ed è in grado di bloccare anche gli spasmi muscolari.

Questa crema è inoltre molto pratica e facile da usare e non macchia né unge i vestiti. Utilizzandola, potrai contribuire a ridurre le infiammazioni e la degenerazione di ossa e articolazioni, contrastando efficacemente tutti gli effetti negativi dell’osteoporosi.

Fattori di rischio dell’osteoporosi: scopri di più!

Per combattere questa patologia e incrementare la quantità di calcio presente nelle ossa, dovrai però affidarti principalmente all’alimentazione. In alternativa, nel caso in cui l’assunzione di alcuni alimenti fosse incompatibile con alcune allergie o intolleranze, potresti valutare anche l’assunzione di integratori a base di calcio.

Come assumere il calcio per le ossa: l’importanza della vitamina D

Si tratta infatti della soluzione più veloce per aumentare la quantità del minerale senza il bisogno di modificare le proprie abitudini alimentari. Come anticipato, inoltre, anche la vitamina D svolge un ruolo molto importante nel processo di assimilazione del calcio.

Dieta yogurt per osteoporosi: scopri come funziona!

Per questo motivo, nel caso in cui non vi fossero problemi di allergie e intolleranze, il consiglio è di privilegiare anche un’alimentazione ricca di questa vitamina. Fra i cibi più ricchi di vitamina D rientra ad esempio il salmone, un pesce grasso che è anche una buona fonte di omega 3 e quindi un vero toccasana per la salute del nostro organismo.

A questo, si aggiungono anche altre varietà di pesce, fra cui aringhe, sardine, tonno in scatola, ostriche e gamberi. Non solo, se vuoi fare il pieno di vitamina D dovresti mangiare anche una maggiore quantità di uova. In particolare, sembra che i tuorli siano particolarmente ricchi di questa vitamina. Infine, unica fonte vegetale della vitamina D sono i funghi, un altro alimento che dovresti integrare nella tua dieta se stai cercando di proteggere e rafforzare le tue ossa.

Ricorda inoltre che la produzione della vitamina D può essere stimolata anche attraverso i raggi solari. Chi soffre di una carenza di calcio o di osteoporosi dovrebbe quindi cercare di incrementare anche la propria esposizione al sole.

 

Prodotti in offerta

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

cinque + sedici =