Fare sesso allunga la memoria: ecco la verità

Fare sesso è un’attività che, oltre ad essere molto piacevole, è anche ricca di benefici per la nostra salute. Oltre a migliorare lo stato e il benessere degli organi sessuali, fare l’amore consente di migliorare l’umore ed ha quindi effetti positivi anche sul nostro cervello.

Fare sesso allunga la memoria: la ricerca

Di recente, una ricerca ha analizzato nello specifico i benefici sulla memoria, rilevando che una sana e regolare attività sessuale potrebbe addirittura migliorarla. E’ quanto emerso da uno studio dell’Università di Wollongong in Australia, pubblicato sulla rivista Archives of Sexual Behavior.

In particolare l’indagine avrebbe messo in evidenza un aumento della memoria soprattutto dopo i 50 anni di età. C’è da dire però che questi benefici sarebbero solo temporanei e, in caso di interruzione dell’attività sessuale, potrebbero svanire completamente.

Lo studio è stato condotto su un campione di 6016 adulti di oltre 50 anni, di cui 2672 uomini e 3344 donne. Queste persone sono state sottoposte a un test di memoria episodica e a domande specifiche sulla propria condizione di salute, sulla frequenza dell’attività e le prestazioni sessuali.

A questo punto, due anni dopo, è stato chiesto alle stesse persone di ripetere il test. E’ quindi emerso che, alla luce di un’attività sessuale regolare e un’intensa maggiore, corrispondeva anche una miglioramento e un impatto positivo anche sulla memoria. In particolare, secondo i ricercatori i benefici deriverebbero dalla crescita dei neuroni che il sesso stimola nell’ippocampo, ovvero la parte del cervello dedicata alla memoria episodica e spaziale.

Si tratta di una scoperta molto interessante, ma che dovrà essere ulteriormente confermata con nuovi studi ed indagini pù approfondite. Intanto a risultati molto simili è arrivata anche una ricerca della Coventry University, che ha pubblicato uno studio sull’Oxford Journal.

Questa indagine ha evidenziato che fare sesso, soprattutto in età avanzata, porterebbe notevoli benefici al cervello, alla memoria, alla concentrazione, alla pianificazione e alle capacità decisionali. Non solo, questi effetti positivi sarebbero più marcati negli uomini.

Insomma le conclusioni sono le stesse della ricerca australiana ed è molto probabile che a breve arrivino ulteriori conferme circa questa correlazione. Tuttavia, c’è anche da considerare il beneficio limitato nel tempo. In caso di breve interruzione dell’attività sessuale infatti, gli effetti positivi svanirebbero. E’ chiaro che, se da un lato fare sesso è di per sé sempre consigliabile in quanto fonte di numerosi benefici per la salute, non possiamo considerarla una vera e propria soluzione per i problemi di memoria.

Rimedi della nonna mal di testa: scopri i più efficaci!

Come allungare la memoria: gli integratori più sicuri

Chi ad esempio fa fatica a memorizzare una grande quantità di dati e vorrebbe migliorare le proprie facoltà cognitive potrebbe ricorrere anche ad altri rimedi. Uno fra questi è Optigen IQ. Si tratta di un prodotto completamente naturale, e quindi privo di sostanze chimiche pericolose per la salute del nostro cervello, in grado di migliorare sensibilmente la memoria e una serie di capacità cognitive.

Tutto questo grazie a un mix di erbe ed aminoacidi capaci di stimolare l’attività cerebrale e migliorare così il tuo rendimento. Nello specifico, utilizzando regolarmente questo integratore potrai: aumentare le capacità di attenzione, migliorare la memoria, incrementare l’apprendimento veloce, sviluppare il pensiero creativo e aumentare anche le capacità di problem solving.

Insomma un vero e proprio potenziatore della mente completamente naturale che, a differenza di molti altri prodotti, contiene la giusta dose di sostanze nootrope. Queste sostanze sono frutto di anni di ricerca per migliorare le abilità del cervello e compensare eventuali deficit neurologici, che sono tipici dell’invecchiamento. Assunte regolarmente, consentono di proteggere il cervello da danni fisici o chimici fortificando la resistenza mentale.

Mal di testa dopo il ciclo: ecco come prevenirlo!

Optigen IQ è perciò un integratore nootropico a tutti gli effetti e, essendo privo di controindicazioni, può essere utilizzato da chiunque a qualsiasi età. Il consiglio è di assumerne 2 capsule al giorno circa, al mattino prima di fare colazione. Prima di mangiare è inoltre opportuno attendere circa 20 minuti. E’ chiaro che se si assumono altri farmaci e vi sono altre patologie in corso, è bene chiedere prima il parere del proprio medico di fiducia. L’integratore inoltre è sconsigliato anche durante la gravidanza e l’allattamento.

 

 

Prodotti in offerta

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

3 × uno =