Addominali appannati o addominali perfetti? Ecco come avere la tartaruga

Come faccio a far uscire i miei addominali? Innanzitutto l’esercizio fisico è fondamentale per il nostro corpo ed è una tappa fondamentale per avere una pancia piatta. Le regole base per diventare un atleta e quindi favorire la bellezza del nostro corpo è quella di fare un’attività fisica forte e di resistenza , per almeno tre volte a settimana e lunga almeno 45 minuti al giorno. Ovviamente abbinata ad una corretta alimentazione. Ebbene si, amica/o mio, se vai a correre 1 ora e poi torni a casa e ti mangi anche i rimasugli di un mese fa pur di buttare qualcosa nel pancino, l’attività fisica servirà meno per farti perdere peso ed avere una pancia piatta.

Da dove iniziare per gli addominali?

Inizia con la corsa. E’ il consiglio che diamo sempre noi di  La corsa è uno sport completo che ti da la possibilità, dopo aver completato un buon percorso fisico, di poter praticare a buoni livelli anche altri sport. Difatti, oltre a formarti fisicamente (la corsa impegna tutti o quasi i muscoli del corpo) ti fa mettere fieno in cascina a livello di fiato e quindi sei pronto per fare tutti gli sport che desideri fare. Ad esempio, il nuoto. Il nuoto è un altro sport che ti permette di avere una pancia piatta: infatti, nuotando,  dai la possibilità agli addominali di lavorare tantissimo e di svilupparsi. E’ uno sport tra i più consigliati dagli esperti.

Se Vuoi vedere altri metodi piu’ veloci per dimagrire clicca sul programma Garcinia

Se non ce la fai a fare attività fisiche importanti, la camminata che in questo articola è anche utile per la cellulite può essere comunque molto utile per il tuo allenamento anaerobico, che si occupa dell’allenamento delle fibre muscolari.

Una disciplina che allena moltissimo le fibre muscolari è la kick-boxing , che fa contrarre al massimo i muscoli ed è perfetto per bruciare calorie, cosa fondamentale per “scendere la panza”.

Buon allenamento a tutti!

Il programma di allenamento per dimagrire

Esercizio 1 : squat (4 x 10-15)lo Squat

é un esercizio che puo’ essere eseguito in modo parallelo o non. Bisogna mettersi di fronte ad una sedia e piedi avanti . Si esegue una piegatura su entrambe le ginocchia e si toccano i  glutei fino alla sedia. La sedia non va toccata ma sfiorata.

 

Esercizio 2 Il Ponte

Esercizio del ponte

Il ponte è uno dei migliori esercizi per ridurre la vita. Esso ci permette di lavorare i muscoli della vita e muscoli della coscia, cioè i muscoli che si celano dietro le cosce.

Entrambe le parti sono inclini ad accumulare grasso e la cellulite, quindi  sarà adatto a tutti coloro che vogliono perdere peso. Per eseguire questo esercizio ci poniamo sul tappeto in posizione supina. Le gambe flesse e leggermente aperte. L’esercizio è quello di aumentare l’anca e il bacino

– Esercizio 3 (4 × 10-15):Ginocchia gluteiallenamento addominali

 

è uno degli esercizi per ridurre la vita, consentendo un esercizio di tutta l’area pelvica e i glutei. È un esercizio molto completo perché non si limita solo a lavorare la vita o gambe, ma anche i glutei e l’addome. Per eseguire questo esercizio, ci troviamo su una stuoia in posizione  da quadrupede. Tirando una gamba indietro, manteneniamo il piede a terra. Ora, si solleva la gamba tesa completamente allungata e fino a formare una orizzontale con il resto del corpo.

Avete bisogno di un video per capire come migliorare il tuo fisico?

Sotto consiglio medico ci è stato segnalato questo prodotto. Testatelo e fateci sapere attraverso i commenti

acquista

Prodotti in offerta

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

2 × due =