Aumentare la massa muscolare in piscina: 3 consigli

Vuoi aumentare la massa muscolare in poco tempo? Oltre alla possibilità di passare ore e ore in palestra, dovresti valutare anche altre alternative. Il nuoto, per esempio, è uno sport in grado di rafforzare e potenziare la massa muscolare in maniera uniforme ed omogenea.

L’esercizio fisico in acqua è infatti molto più intenso ma al tempo stesso meno stressante per muscoli e legamenti. Per aumentare la massa muscolare in piscina, tuttavia, è bene seguire una serie di indicazioni e suggerimenti. Se infatti nuotare aiuta, è altrettanto vero che solo il giusto esercizio riuscirà a darti i risultati tanto sperati.

Non solo, prima di pensare a come aumentare e rafforzare la tua struttura muscolare nuotando, dovresti anche valutare di abbinarvi l’uso di qualche integratore. XG55, per esempio, è un ottimo prodotto naturale adatto a tutti gli sportivi e coloro che vogliano rafforzare la massa e il tono muscolare, asciugando invece quella grassa.

Si tratta di un integratore a base di ingredienti naturali, fra cui vitamina B3 e aminoacidi in grado di stimolare la produzione di testosterone. Questo ormone a sua volta è fondamentale per garantire la salute muscolare e consentire un incremento della massa. Non solo, la presenza di alcuni aminoacidi, come arginina e creatina, ti aiuterà ad aumentare i livelli di energia e ridurre così i tempo di recupero.

L’integratore agisce inoltre anche sull’umore e, grazie all’arginina, è anche capace di risolvere problemi come impotenza e disfunzione erettile. Insomma molto più che un semplice integratore sportivo, XG55 ti consentirà di migliorare la salute e il benessere del tuo corpo a 360 gradi.

Essendo un prodotto completamente naturale, è inoltre privo di pericolosi effetti collaterali e controindicazioni. A differenza degli anabolizzanti, è quindi un integratore sicuro e consigliato a tutti. Per far sì che funzioni dovrai assumerlo trenta minuti prima degli allenamenti.

Ricorda inoltre che si tratta pur sempre di un integratore, e in quanto tale non può e non deve sostituire le tue sessioni di allenamenti e attività fisica. Per questo motivo, se hai intenzione di aumentare la massa muscolare in piscina, allora potrai assumerlo, ma solo prima di dedicarti ai vari esercizi in acqua.

5 migliori prodotti per addominali: scopri di più!

Aumentare la massa muscolare in piscina: 5 consigli

Prima di cominciare è bene riscaldare i muscoli.

  1. Riscaldamento iniziale
    Si consiglia quindi di percorrere per ben due volte 300 metri con un’andatura regolare e senza esagerare. In particolare bisognerà effettuare 4 vasche da 200 metri in stile libero e 2 da 100 metri a dorso; i secondi in: 4 vasche percorse in stile libero e 2 in stile rana. Successivamente si passerà alla seconda fase del riscaldamento. In particolare sarà necessario fare 12 vasche in stile libero negativo. Non dovrai fare altro che alternare la velocità di bracciata e, quindi, ridurre il tempo di percorrenza. Ricorda inoltre che, tra una vasca e l’altra, dovrai fare una pausa di almeno 20 secondi.
  2. Esercizi per l’aumento della massa muscolare
    A questo punto, dopo il riscaldamento, è possibile cominciare con la vera e propria attività di aumento della massa muscolare. Bisognerà perciò svolgere una serie di 4 esercizi, fra i quali dovrai inserire anche due esercizi di pausa per sciogliere la muscolatura affaticata. Il primo prevede una serie da 6 di vasche da 200 metri in stile libero, con una pausa di 20-30 secondi tra una serie e l’altra. L’esercizio dovrà essere effettuato in 3-4 minuti. Il secondo, invece, prevede la percorrenza di otto vasche per un totale di 400 metri in una unica e sola serie, con lo stile libero. Si tratta di un esercizio molto più duro, in quanto si prevede un ritmo più sostenuto e non ci sono pause. Il successivo sarà invece un esercizio di scioglimento della massa muscolare. Infine, il quarto è basato sullo svolgimento di 8 vasche, in cui dovrai alternare due stili: rana e stile libero. Per rendere più completo l’esercizio, potresti inoltre utilizzare anche la tavoletta, tenendola in verticale a contrasto con l’acqua. In questo modo rafforzerai e incrementerai soprattutto la massa muscolare delle gambe.
  3. Esercizi per lo scioglimento della massa muscolare
    Come anticipato, fra il secondo e il terzo esercizio è necessario inserirne un terzo di scioglimento dei muscoli. Dovrai quindi percorrere 200 metri e quindi fare 4 vasche, scegliendo a piacere fra lo stile libero il dorso e quello a rana. L’andamento di questo esercizio potrà essere meno sostenuto che nei precedenti.

Addominali alti a casa: scopri gli esercizi più efficaci!

 

 

Prodotti in offerta

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

due × cinque =