Il colore ed il suo effetto terapeutico

cromoterapia significato

I cinesi sostengono che il colore giallo metta in sesto l’intestino, il violetto argini gli attacchi epilettici. Gli orientali usano, nelle stanze dei pazienti, teli di un certo colore, uguale anche per gli indumenti del malato.

I colori, secondo numerosi studi scientifici, avrebbero influenza sul sistema nervoso, immunitario, metabolico.

call to action ad andare in fondo(sorpresa ecc)

Grazie ai colori, psiche e corpo possono recuperare il loro naturale equilibrio.

2-3 h2h3

Il corpo, dalla sua parte, può assorbire il colore in diversi modi: tramite irradiazioni luminose con appositi apparecchiature e filtri, gli alimenti (mangiando cibi con il loro colore naturale), la luce solare che nel suo spettro racchiude la totalità dei colori, o l’acqua polarizzata, irradiata di luce, attraverso la visualizzazione e respirazione, il massaggio con speciali prodotti e pigmenti colorati.

Utilizzando l’energia delle onde elettromagnetiche della luce questa penetra nei tessuti interagendo con le cellule e ripristinando l’equilibrio elettrico e chimico dell’omeostasi cellulare e generando un miglioramento delle funzioni biologiche.

Molti ricercatori e medici ne stanno apprezzando gli effetti benefici sulle persone.

Christa Muths, una cromoterapeuta tedesca, sostiene che i colori siano forza vitale se ne usufruiamo nel modo giusto.

Modi concreti per ottenere buoni risultati: irradiare con uno specifico colore e per un certo tempo le zone del corpo interessate dal disturbo o quelle riflesse; la cromopuntura, concentrando l’irradiazione nei punti energetici del corpo, quelli più ricettivi; la rigenerazione cellulare mediante un bagno di colore e luce e irradiando il corpo con uno specifico colore e per un tempo preciso; bagno cromatico in acqua irradiata con uno specifico colore e quindi caricata di una particolare energia; acqua solarizzata, ovvero irradiata in un contenitore di vetro bianco per poi berla; alimenti o abiti energizzanti, irradiando alimenti o panni con uno specifico colore per un certo periodo di tempo.

cromoterapia significato dei colori

L’effetto del rosso sulla psiche induce energia fisica, evoca fuoco, pericolo, distruzione.

L’arancione induce serenità, entusiasmo, allegria, voglia di vivere, accresce l’ottimismo, la positivizzazione dei sentimenti, la sinergia fisica e mentale.

Il giallo è anch’esso forte stimolatore di allegria, senso di benessere, estroversione.

Il verde porta alla calma e rinfresca la mente.

Il blu è impiegato in psicoterapia per favorire rilassamento e distensione.

L’energia dei colori è anche impiegata dall’estetica con la cromoterapia.

Vengono irradiate le zone del corpo con luce di diversa colorazione per avere un vantaggio estetico.

Tale metodologia considera l’inestetismo come vibrazione disarmonica delle cellule di una certa zona del corpo.

cromoterapia in spa

Vi sono tre diverse modalità di intervento:

– la prima proietta il colore direttamente sulla pelle facendo interagire tra loro le due vibrazioni (inestetismo/colore)

– nella seconda vi è un potenziamento dei classici trattamenti estetici, con l’irradiazione del colore opportuno già applicato tramite prodotto.

– la terza metodologia integra le due precedenti, si irradia la pelle con il colore adatto per prepararla al trattamento con prodotti cosmetici.

Avete mai visto una sessione di cromoterapia? da migliorare il titolo

14

Il consiglio letterario

Come in ogni articolo concludiamo con chi ci ha dato lo spunto. Se hai voglia di approfondire sfoglia questo libro sul vantaggio di sapere come sfruttare il potere dei colori. Non sarai piu’ la stessa

Prodotti in offerta

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

17 − 2 =