Dimagrire con la corda: ecco gli esercizi giusti

Al di là delle diete che aiutano sicuramente a liberarsi dei chili di troppo e asciugare la propria silhouette, anche l’attività fisica riveste un ruolo molto importante nella perdita di peso. Lo sport, infatti, consente di bruciare un maggior numero di calorie, mantenendo al tempo stesso i tessuti tonici ed elastici. Dalla camminata alla corsa, ogni attività è in grado di apportare notevoli benefici alla nostra forma fisica. Non solo, non tutti sanno che è possibile anche dimagrire con la corda, ovvero effettuando serie ad hoc di saltelli ed esercizi specifici adatti proprio a bruciare il maggior numero di calorie.

In questo caso non sarà necessario andare in palestra, né uscire all’aria aperta e attendere perciò le belle giornate di sole. La corda può infatti essere utilizzata anche a casa propria e ha il grande vantaggio di non occupare spazio. Saltellare con la corda però non basta. E’ infatti necessario eseguire esercizi ben precisi e secondo tempistiche e modalità altrettanto corrette.

Estechoc: scopri come ringiovanire con il cioccolato!

Dimagrire con la corda: come saltare correttamente

Prima di esaminare quali siano effettivamente i migliori esercizi per perdere peso, è importante soffermarsi sulle modalità più corrette per saltare con la corda. Ci sono infatti delle regole base che è bene seguire in modo tale da ottimizzare gli sforzi e ottenere il massimo dalle tue sessioni di allenamento. Innanzitutto, dovrai fare molta attenzione alla postura. La schiena deve essere dritta, così come lo sguardo, che dovrà essere fisso su un punto davanti a te.

Ricorda inoltre che non è necessario muovere troppo le braccia. La corda, infatti, gira in virtù del movimento dei polsi. Fai attenzione perciò ai gomiti e mantieni invece le braccia a 90 gradi, vicine al corpo. Il consiglio è di cominciare con salti piccoli, tenendo i calcagni sollevati. Evita di strafare, saltando troppo in alto. In questo modo infatti correrai il rischio di stancarti subito.

Oltre alle modalità più corrette, è bene anche conoscere le tempistiche di allenamento più efficaci. Il consiglio è di partire con una prima sessione di 15 minuti. Ogni 2 minuti, però, dovrai fare una pausa di 1 minuto, ma senza fermarti del tutto. Continua pure a saltellare sul posto a bassa velocità. Ad ogni allenamento potrai aggiungere 5 minuti, in modo tale da arrivare in breve tempo a una sessione di mezzora. Durante l’allenamento molto importante è anche la respirazione. Proprio come accade con la corsa, dovrai inspirare ed espirare profondamente.

Dimagrire con la corda: gli esercizi

A questo punto però è arrivato il momento di individuare gli esercizi più adatti per perdere peso e liberarsi dei chili di troppo.

Salto a piedi uniti

Si tratta di un esercizio abbastanza classico. In questo caso i gomiti devono essere ben vicini al corpo, mentre la corda parte da dietro ai talloni. Dovrai saltare staccando entrambi i piedi contemporaneamente e appoggiandoli nuovamente insieme. Potrai alternare salti in avanti e indietro.

Salto alternato

Anche questo esercizio è fra i più pratica. In questo caso i piedi andranno alternati. Le ginocchia dovranno essere piegate e sollevate una alla volta. Dopo aver acquisito una certa praticità con l’esercizio, potrai anche valutare di aumentare l’ampiezza del salto.

Salto incrociato

Più complicato rispetto ai primi due, questo esercizio prevede anche l’intervento delle braccia, che dovranno incrociarsi, incrociando così anche la corda. In questo la coordinazione è fondamentale. Diversamente rischieresti di incastrare i piedi nella corda e farti male.

Salto doppio

Anche questo esercizio presenta un grado di difficoltà maggiore rispetto ai primi due. In questo caso però non si tratta di coordinazione, ma di uno sforzo fisico maggiore. Per effettuare il salto doppio infatti dovrai fa girare la corda due volte nel tempo di un unico salto. L’esercizio è sicuramente più faticoso e puoi valutare di alternarlo al salto a piedi uniti.

Movimento di Alì

Ispirato all’allenamento del famoso pugile, questo salto prevede invece che i piedi non rimangano uniti masi muovano contemporaneamente avanti e indietro con un’ampiezza massima di 50 centimetri.

Rotazione della corda

Infine, fra i migliori esercizi per dimagrire con la corda, troviamo il salto con rotazione. In questo caso, dopo due salti a piedi uniti, le mani si uniscono lateralmente, prima sulla destra e poi sulla sinistra, e nel contempo si fa anche roteare in aria la corda. Come per il salto incrociato, anche qui la coordinazione è fondamentale, per cui si consiglia di eseguirlo solo dopo aver acquisito una certa sicurezza.

 

 

Prodotti in offerta

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

18 + 19 =