Grano saraceno proprietà e benefici

E’ una pianta erbacea annuale, non un cereale come abitualmente si pensa. Le proprietà e i benefici del grano saraceno lo collocano in alto sulla scala degli alimenti da consumare in una dieta sana. Cerchiamo di approfondire la conoscenza di questo fantastico prodotto della natura.

Grano Saraceno cos’è

grano saraceno piantaIl grano saraceno è originario dell’Asia e del Nord Europa, ma è ormai diffuso in tutto il mondo. Attualmente si coltiva soprattutto in Russia, Polonia, Stati Uniti, Canada e Francia, mentre in Italia colture di grano saraceno sono presenti solo nelle vallate alpine intorno a Bolzano e Sondrio. Le proprietà e i benefici eccezionali racchiusi in questa pianta l’hanno fatta conoscere dappertutto. Questa pianta dalle numerose virtù per la salute dell’uomo si semina in primavera e cresce in modo rapido su terreni preferibilmente ricchi di potassio.

Chiamata anche Grano Nero, la pianta non appartiene alla famiglia delle Graminacee come i cereali ma a quella delle Poligonacee: tuttavia il grano saraceno è commercialmente inserito nella categoria “Cereali” a motivo delle numerose analogie con questi ultimi.

Grano Saraceno proprietà e benefici

I semi di grano saraceno sono alimenti molto proteici, che contengono naturalmente 8 amminoacidi essenziali. Sono inoltre ricchi di sali minerali (ferro, selenio, potassio, fosforo, rame, zinco) e vitamine (vitamine del gruppo B e la vitamina PP). Infine vi si trova rutina, un flavonoide che rafforza i capillari e svolge un’azione antiossidante.

Il grano saraceno si distingue dagli altri cereali per il valore biologico elevato delle proteine che contengono tutti e 8 gli amminoacidi essenziali. Uno di questi, la lisina, scarsa nei normali cereali, è qui contenuta in proporzioni molto alte. Inoltre il grano saraceno è fonte di fibre.

Le proprietà e benefici del grano saraceno sono moltissimi:

  • protegge il sistema cardiovascolare
  • riduce il colesterolo cattivo e lo previene
  • stabilizza la pressione alta
  • è ricco di sostanze antiossidanti
  • protegge dall’insorgere dei tumori
  • promuove il senso di sazietà
  • migliora la circolazione
  • controlla i livelli di zuccheri nel sangue, prevenendo il diabete

Grano saraceno benefici per dimagrire

Il Grano saraceno ha un alto contenuto di fibre e, di conseguenza, un forte potere saziante. Per questa ragione è consumato in diversi programmi per perdere peso e garantisce l’efficacia di alcuni integratori dimagranti. Choco Lite, ad esempio, è una bevanda al cioccolato a base di ingredienti naturali dimagranti, tra cui il grano saraceno e la crusca. Grazie all’alto contenuto di fibre, questo gustoso integratore da bere sostituisce la colazione e il pranzo senza far sentire i morsi della fame. Per approfondire i benefici del prodotto leggete la nostra recensione completa.

Grano saraceno come si cucina

Prima della cottura, il grano saraceno va sciacquato in modo accurato sotto l’acqua corrente. Per cucinarlo seguite le nostre istruzioni:

grano saraceno ricetta

  1. Versate una parte di grano saraceno in due parti di acqua bollente (o broso)
  2. Chiudete con un coperchio
  3. Lasciate cuocere per 30 minuti a fuoco moderato

Con il grano saraceno potete preparare gustose ricette light. Per un’insalata appetitosa da gustare anche quando si è a dieta unite in una ciotola il grano saraceno, 1 carota lessa tagliata a pezzi, 1 pomodoro maturo e 40 g di feta. Frullate qualche foglia di basilico, l’olio, 4 capperi in salamoia e qualche oliva in un frullatore, e con la crema ottenuta condite l’insalata.

Farina di grano saraceno proprietà e benefici

Il grano saraceno è completamente privo di glutine, caratteristica che lo rende ideale per l’alimentazione dei celiaci. Per questa ragione la farina ottenuta da questa pianta è largamente utilizzata nella preparazione di pane e pizza senza glutine. Si ricava dalla macinazione dei semi privi di rivestimenti tegumentari. In commercio è possibile trovare farina di grano saraceno biologica (si tratta infatti di un alimento molto sfruttato nell’ambito di regimi alimentari naturisti). L’apporto energetico è simile a quello delle altre farine e contiene molti carboidrati complessi.

Controindicazioni

Anche se può essere mangiato dalle persone intolleranti al glutine, il grano saraceno può provocare allergie di tipo diverso. Per evitare reazioni allergiche è opportuno non assumerlo nei primi due anni di vita. Inoltre, la vitamina k presente nei semi ha proprietà antiemorragiche che potrebbero danneggiare chi sta seguendo una terapia anticoagulante.

 

Prodotti in offerta

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

quindici − nove =