Rimedi per il catabolismo muscolare: cosa fare e cosa evitare

Per catabolismo muscolare si intende un processo chimico che prevede l’utilizzo e quindi la disintegrazione dei macronutrienti ai fini del rilascio di energia. Si tratta quindi di un processo metabolico fondamentale che consente di produrre energia e che provvede anche alla rigenerazione del tessuto muscolare, che avviene con l’anabolismo.

Rimedi per il catabolismo muscolare: da dove cominciare

I problemi si verificano nel momento in cui il catabolismo supera il secondo processo, portando l’organismo in una condizione di perdita del tessuto muscolare e quindi anche di energia. Questa condizione spesso deriva da particolari condizioni patologiche, ma può anche verificarsi in caso di malnutrizione e attività fisica svolta nel modo sbagliato.

Il catabolismo muscolare generalmente preoccupa molto chi fa attività di body building oppure trascorre gran parte del tempo in palestra allo scopo di rafforzare e intensificare la massa muscolare. In questo caso, infatti, si punta ad intensificare i processi anabolici, opposti a quelli catabolici e che consentono la ricostruzione del tessuto muscolare.

In ogni caso, al di là di condizioni patologiche vere e proprie, evitare un eccessivo catabolismo muscolare è assolutamente possibile. Tutto quello che occorre fare Per evitare è seguire una serie di indicazioni, modificare dieta e stile di vita e, laddove fosse necessario, introdurre anche alcuni integratori.

Rimedi per il catabolismo muscolare: gli integratori da assumere

A questo proposito per esempio può essere molto utile provare ad integrare la propria dieta quotidiana assumendo XG55. Si tratta di un prodotto naturale a base di aminoacidi e vitamine in grado di intensificare e rafforzare la struttura muscolare a scapito della massa grassa.

Pillole sciogli grasso addome: scopri le più efficaci!

Insomma questo integratore ti aiuterà proprio in presenza di un eccessivo catabolismo muscolare, in quanto ti consentirà di aumentare i processi anabolici, grazie all’assunzione di sostanze preziosissime come l’arginina. In particolare, utilizzando regolarmente questo prodotto potrai: rafforzare la massa muscolare, incrementare i livelli di testosterone ed i livelli di energia, migliorare l’umore e risolvere anche eventuali problemi di impotenza.

XG55, infatti, è un vero e proprio concentrato di salute e benessere, in grado di agire su più fronti. Gran parte dei suoi ingredienti lavorano per incrementare i livelli di testosterone, ormone fondamentale per lo sviluppo e la crescita muscolare. Non solo la presenza di Arginina HCL ti permetterà di migliorare anche le tue performance sessuali, agendo come un vero e proprio afrodisiaco naturale.

Insomma, assumendo questo integratore potrai ridurre i processi catabolici intensificando quelli anabolici e tutto in modo assolutamente naturale. XG55, infatti, consente di ottenere gli stessi risultati che avresti utilizzando degli anabolizzanti, ma senza correre alcuni tipo di rischio per la tua salute.

Elettrostimolatore rassodante: scopri i migliori del momento!

Rimedi per il catabolismo muscolare: cosa mangiare

C’è da dire però che gli integratori non possono sostituire l’attività sportiva, che dovrà essere comunque svolta. Non solo, anche la dieta giusta può aiutare a ridurre un catabolismo muscolare eccessivo.

Nel caso in cui si dovesse verificare questa eventualità, il consiglio allora è di seguire una dieta normocalorica, ovvero che sia in grado di apportare la giusta quantità di nutrienti e mantenere il peso costante. Anche l’alimentazione deve essere il più possibile varia e in grado di apportare il giusto quantitativo di proteine, lipidi e carboidrati. Questi ultimi dovrebbero attestarsi intorno al 55-60% dell’intero fabbisogno energetico.

Rimedi per il catabolismo muscolare: cosa non fare

Al di là delle pratiche corrette da adottare, in caso di catabolismo muscolare eccessivo, è bene anche prendere le distanze da una serie di abitudini e comportamenti sbagliati. E’ quindi necessario evitare un consumo eccessivo di bevande alcoliche, cibi spazzatura, cibi secchi, ma anche diete monotematiche, come regimi alimentari vegani o esclusivamente proteici.

Gli sportivi, ad esempio, tendono a consumare una quantità eccessiva di proteine e ridurre invece l’apporto di carboidrati. Queste abitudini sono completamente sbagliate, in quanto l’assunzione di zuccheri è fondamentale per consentire un corretto processo catabolico e che impedisca di bruciare il muscolo.

Non solo, qualora il catabolismo muscolare fosse eccessivo, è bene evitare allenamenti o attività aerobiche troppo intense. Fondamentale infatti è anche un corretto recupero muscolare, che un’attività fisica svolta a ritmi intensivi e troppo ravvicinati potrebbe impedire. Al tempo stesso, però, non è consigliabile interrompere bruscamente l’attività sportiva così come ridurre il riposo notturno.

 

Prodotti in offerta

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

9 − uno =