Stimolare la produzione degli ormoni maschili: gli integratori più sicuri

Gli ormoni maschili sono responsabili dei tratti tipici che caratterizzano la sessualità degli uomini. Di conseguenza, un’eventuale carenza può avere degli effetti sia sull’aspetto fisico (scarsa peluria e muscolatura poco sviluppata), sia sulle performance sessuali, con relativa scarsa libido e problemi di erezione.

Per questo motivo è sempre bene tenere sotto controllo i livelli di ormoni maschili, e in particolar modo di testosterone, uno dei principali. Nel caso in cui eventuali esami infatti dovessero rilevarne una carenza, sarà opportuno adottare trattamenti o utilizzare integratori allo scopo di stimolare la produzione degli ormoni maschili.

Stimolare la produzione degli ormoni maschili: gli integratori più efficaci

Uno fra questi, utilizzato anche in ambito sportivo per aumentare la massa muscolare, è XG55. In particolare, questo integratore agisce principalmente sulla stimolazione del testosterone, grazie all’azione combinata di vitamina B3, arginina e fosfato di potassio. Queste sostanze infatti stimolano la produzione di testosterone aumentandone la concentrazione nel sangue.

XG55 è quindi la soluzione giusta se stai cercando un prodotto naturale e privo di sostanze nocive che ti consenta di aumentare il livello di ormoni maschili. E non solo: questo integratore, stimolando la produzione di testosterone, ti aiuterà anche ad aumentare la massa muscolare.

Può quindi essere assunto anche laddove non vi siano carenze ma l’obiettivo sia quello di incrementare i muscoli e bruciare i grassi. XG55, inoltre, grazie alla presenza della creatina consente anche di incrementare i livelli di energia, vitalità e buonumore. L’arginina HCL, in particolare, conferisce a questo integratore poteri afrodisiaci, rendendolo adatto anche in caso di disturbi legati all’erezione.

Come fare impazzire un uomo a letto: scopri tutti i trucchi!

Il segreto dell’efficacia di questo integratore sta quindi negli ingredienti, che sono quasi tutti aminoacidi in grado di favorire la produzione di testosterone e sviluppare la muscolatura.

E’ quindi chiaro che, se hai intenzione di stimolare la produzione degli ormoni maschili, tutto quello che dovrai fare sarà cercare e acquistare integratori a base di aminoacidi. Aminoacidi, che oltre a potenziare la struttura muscolare, aiutano anche a bruciare il grasso in eccesso e sono quindi ottimi per favorire il dimagrimento.

Aminoacidi per dimagrire: scopri quali sono e dove puoi trovarli!

Integratori di aminoacidi: benefici e controindicazioni

Se quindi vorresti aumentare la massa muscolare e al tempo stesso perdere anche peso, potresti provare ad esempio con gli integratori a base di L-carnitina. Si tratta di una sostanza molto utilizzata in ambito sportivo anche per migliorare le prestazioni. Nello specifico questo aminoacido sarebbe in grado di favorire la combustione dei grassi, ragion per cui avrebbe anche proprietà dimagranti.

Inoltre, non bisogna dimenticare che, al di là degli integratori, gli aminoacidi sono presenti in molti alimenti, come carne, uova, mais, latte, ecc. Di conseguenza una dieta ricca di questi alimenti potrebbe giovare all’incremento di aminoacidi e quindi sia al dimagrimento che allo sviluppo della massa muscolare.

Gli aminoacidi, però, non sono esclusivamente fonte di benefici per il nostro organismo. Un’eccessiva quantità infatti potrebbe risultare dannosa, andando a sovraccaricare alcuni organi come fegato e reni. E’ quindi molto importante fare attenzione al dosaggio, così come non esagerare con cibi altamente proteici.

Anche una dieta iperproteica, infatti, soprattutto se protratta a lungo, rischia di provocare forti squilibri nutrizionali, diventando pericolosa per la salute e il benessere del nostro organismo. E’ il caso della dieta Dukan, che riducendo fortemente zuccheri e carboidrati, e incrementando invece l’apporto di grassi e proteine, provoca un forte dimagrimento in pochissimo tempo.

Tuttavia, questo regime alimentare è anche fonte di carenze nutrizionali, che possono manifestarsi in episodi di ipoglicemia, per esempio. Il consiglio, quindi, è di fare molta attenzione con l’alimentazione e, prima di intraprendere una dieta di questo tipo, sarebbe meglio chiedere il parere di un medico.

Non esagerare allora con la dieta, ma prova ad usare piuttosto nelle giuste dosi gli integratori in commercio più sicuri, come XG55 per esempio. In questo modo non andrai ad alterare l’apporto quotidiano dei principali nutrienti.

Per stimolare la produzione degli ormoni maschili, è anche molto importante seguire un corretto stile di vita. L’eccessivo stress, ad esempio, inibisce la produzione di testosterone. Per questo motivo bisognerebbe cercare di riposare di più. Al tempo stesso, bisognerebbe ridurre il consumo di bevande alcoliche e quindi cercare di bere con moderazione.

 

Prodotti in offerta

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

due × cinque =