Fragole: 10 buoni motivi per iniziare a consumarle

Dolci, leggere e molto gustose, le fragole sono uno dei frutti primaverili più apprezzati. C’è chi preferisce condirle con un po’ di limone, chi ama mangiarle con la panna e chi invece preferisce gustarle semplici. Ottime come dessert a fine pasto o dolce spuntino a metà mattinata, le fragole sono anche ricche di benefici e proprietà per la nostra salute. Al di là del gusto, sono quindi davvero tanti i motivi per cui dovresti iniziare a consumarle, soprattutto se non lo hai ancora fatto.

Fragole: 10 buoni motivi per iniziare a consumarle

Le fragole infatti sono ricche di vitamine ed antiossidanti, sostanze preziose e che le rendono un alimento in grado di svolgere un’azione preventiva nei confronti di numerose patologie.

  1. Azione antiossidante
    Uno dei principali pregi è perciò quello di svolgere una funzione di prevenzione della degenerazione cellulare. Tutto questo rende perciò le fragole un ottimo rimedio per prevenire tumori, ma anche malattie legate all’invecchiamento, proteggendo l’organismo dall’azione dei radicali liberi. Questo beneficio accomuna in realtà molti dei frutti rossi e di bosco, come ribes e mirtilli.
  2. Proteggono i denti
    Probabilmente non si tratterà di un beneficio fondamentale ma non va affatto sottovalutato. A differenza di quanto accade con altri tipi di frutta come le ciliege, che rischiano di macchiare i denti, essendo ricche di xilitolo le fragole aiutano a proteggere la bocca dall’azione di tartaro e placca. In questo modo potrai ridurre il rischio di carie infezioni. Non solo, le fragole hanno anche un effetto sbiancante, e sono quindi un ottimo rimedio fai da te.
  3. Ricche di vitamina C
    Non tutti lo sanno, ma anche le fragole come gran parte degli agrumi sono ricche di vitamina C. Questo dolce frutto perciò perfetto per prevenire raffreddori e malanni di stagione, rafforzando il sistema immunitario.
  4. Regolano gli zuccheri nel sangue
    Le fragole sono dolci ma questo non significa che siano in grado di innalzare i livelli di glicemia del sangue, tutt’altro. Questo frutto permette infatti di regolare gli zuccheri in modo da evitare sbalzi glicemici e mantenere i livelli costanti. Di conseguenza le fragole sarebbero un vero toccasana contro diabete e altre malattie del metabolismo.
  5. Riducono le allergie
    Anche in questo caso spesso si ritiene il contrario: ovvero che le fragole possa diventare fonte di allergie. In realtà il loro contenuto di acidi fenolici potrebbe renderle capaci di ridurre i processi biochimici che sono legati alle reazioni allergiche. Questo beneficio non è stato ancora confermato, ma si tratta di ipotesi che andranno confermate attraverso test e studi clinici.
  6. Hanno proprietà antinfiammatorie
    Essendo ricche di vitamina C e antiossidanti, le fragole hanno anche potere antinfiammatorio. Contribuendo a rafforzare il sistema immunitario del nostro organismo, lo rende anche immune da infezioni e infiammazioni. Per questo motivo, se non hai ancora cominciato a mangiarle, è bene che tu inizi a farlo e anche abbastanza frequentemente.
  7. Favoriscono il dimagrimento 
    Le fragole contengono antociani, ovvero sostanze che favorirebbero l’utilizzo delle riserve di grasso per produrre energia. Di conseguenza, questo frutto avrebbe anche azione dimagrante e snellente. In questo modo potresti aumentare il metabolismo e liberarti dei chili di troppo, ma senza rinunciare al gusto.

    Piperina fa dimagrire: scopri di più!

  8. Combattono artrite e reumatismi
    Le fragole sono utili anche contro artrite e reumatismi. Uno studio della Arthritis Foundation ha infatti rilevato che un consumo abbondante di questo dolce frutto ridurrebbe di tre volte il rischio di ammalarsi di artrite. Probabilmente il merito deriva dalla presenza di una grande quantità di vitamina C e antiossidanti, che aiuterebbe la rigenerazione delle cartilagini.
  9. Aiutano a prevenire il tumore
    L’azione antiossidante delle fragole, oltre a prevenire l’invecchiamento di cellule e tessuti, contribuirebbe inoltre a prevenire patologie come tumori e cancro. In particolare una ricerca effettuata dalla Ohio State University, ha rilevato come le fragole sarebbero in grado di contrastare lo sviluppo delle cellule pre-cancerose, con particolare riferimento al tumore all’esofago. Questo studio ha infatti evidenziato che, dopo sei mesi di consumo del frutto, 29 casi su 36 hanno registrato una diminuzione del grado istologico delle lesioni precancerose a livello dell’esofago.
  10. Stimolano la memoria
    Infine, fra i 10 buoni motivi per cui dovresti iniziare a mangiare le fragole, c’è anche un aspetto molto interessante. Gli antociani, oltre a favorire la combustione dei grassi, sono infatti capaci di migliorare la nostra capacità di memoria. Di conseguenza le fragole sarebbero anche un toccasana per le nostre funzioni cognitive.

 

 

 

 

 

 

Prodotti in offerta

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

due × cinque =