Probiotici e prebiotici naturali servono davvero?

Un intestino e, più in generale, un apparato digerente ben funzionanti hanno un riscontro immediato e ben evidente sulla salute e il benessere del nostro corpo. Un intestino che funziona bene è infatti in grado di favorire una corretta e regolare depurazione dell’organismo, evitando così l’accumulo di scorie e tossine che potrebbero invece danneggiare la nostra salute.

Il risultato è un fisico sano e in forma, ricco di energia e vitalità, ma soprattutto maggiormente predisposto anche al dimagrimento e alla perdita di peso. Il problema, però, è che non sempre l’intestino è in grado di funzionare correttamente. A volte variazioni della flora causate da infezioni e parassiti, altre volte una cattiva alimentazione, possono infatti alterarne le funzionalità, peggiorando così tutto lo stato di salute dell’organismo.

In questi casi è possibile ricorrere a integratori specifici in grado di ripristinare il corretto funzionamento dell’intestino e, più in generale, di tutto l’apparato digerente. Stiamo parlando dei probiotici, sostanze che è possibile assumere sotto forma di integratori naturali per far sì che l’intestino torni a funzionare correttamente.

Probiotici e prebiotici naturali: i migliori in commercio

In farmacia è possibile trovarne di diversi tipi. Tuttavia, se il tuo obiettivo è quello di rimettere in sesto tutto l’apparato digerente e migliorare il tuo apporto nutrizionale, il consiglio è di affidarti a Vital 5 della Forever Living. Si tratta di un vero e proprio programma, un kit di prodotti differenti ma pensati per agire in sinergia allo scopo di migliorare l’assorbimento dei nutrienti da parte dell’organismo e acquisire così più energia e benessere.

Probiotici Forever opinioni: scopri se funzionano davvero!

Nello specifico il kit comprende 5 prodotti, fra cui il Forever Active Probiotic, ovvero un prodotto composto da ben 6 ceppi di probiotici, capaci di agire direttamente sul sistema digerente e migliorarne sin da subito l’assorbimento dei nutrienti. In particolare la forza di questo prodotto sta nella sua particolare formula, che prevede il rilascio dei batteri buoni proprio nell’area più adatta del tratto intestinale.

Garcinia optima: scopri come perdere peso in modo naturale!

La confezione si compone di 30 confetti, ciascuno contenente un miliardo di probiotici. All’efficacia di questo prodotto, però, il kit aggiunge anche quella dell’aloe vera, pianta dalle infinite proprietà e dalla forte azione depurativa. L’apporto dell’aloe vera attraverso i flaconi presenti nel programma, infatti, consente di purificare e liberare il nostro corpo dalle scorie e dai liquidi in eccesso.

In questo modo, quindi, non fa che prepararlo ad un migliore e maggior assorbimento dei nutrienti. Insomma un kit davvero completo ed efficace, che ti consentirà di ritrovare l’equilibrio e le energie perse, migliorando sensibilmente il benessere di tutto l’organismo.

Probiotici e prebiotici naturali: l’importanza dell’aloe

L’aloe, inoltre, contribuisce a migliorare anche la funzionalità dell’apparato intestinale, riducendo gonfiori e favorendo una maggiore depurazione dell’organismo. Non a caso si tratta dell’ingrediente principe della dieta C9.

Aloe vera forever opinioni: scopri di più!

Stiamo parlando di un altro programma della Forever Living, che consigliamo di seguire prima del Vital5 e che ha infatti il compito di disintossicare e depurare il nostro corpo, favorendo poi anche la perdita di peso in una fase successiva. Questo programma che comprende un kit di nove prodotti, prevede infatti una prima fase detox, seguita subito dopo una vera e propria fase dimagrante.

Probiotici naturali: i cibi da assumere

C’è da dire, però, che oltre alla possibilità di assumere i probiotici attraverso integratori, come quelli proposti dalla Forever Living, un’alternativa è quella di integrarli con alcuni alimenti che ne sono ricchi.

E’ il caso di formaggi e yogurt, per esempio, alimenti fermentati che contengono buone dosi di probiotici. L’assunzione di questi importanti microorganismi può quindi avvenire anche attraverso l’alimentazione, anche se l’apporto non sarà mai paragonabile a quello di un buon integratore.

E’ quindi chiaro che, se sei reduce da una terapia antibiotica o un’influenza intestinale, potrebbe essere più indicato assumere queste sostanze attraverso appositi integratori.

Prebiotici: a cosa servono?

Diversa ma complementare alla funzione dei probiotici è quella dei prebiotici. Queste sostanze, infatti, hanno il compito di promuovere la crescita dei cosiddetti batteri buoni nell’intestino. Anch’essi sono quindi fondamentali nel caso in cui vi sia un cattivo funzionamento dell’apparato conseguente a una variazione della flora intestinale.

Può essere utile, ad esempio, assumerli in seguito a una terapia antibiotica, contemporaneamente ai probiotici.

Prodotti in offerta

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

uno × 2 =