Come starnutire correttamente con naso e gola

Sei certo di starnutire correttamente? Scopri se la tua tecnica è quella giusta! Inoltre, leggi le regole per farlo in modo silenzioso, ma senza chiudere naso e bocca. Quest’ultima scelta, infatti, potrebbe rivelarsi molto pericolosa, e addirittura fratturare la gola o rompere i timpani.

Starnutire correttamente: come fare

Lo starnuto è un meccanismo di difesa del corpo contro gli agenti esterni che entrano a contatto con le prime vie aeree. Si tratta di una risposta automatica e involontaria dell’organismo di fronte ad un determinato stimolo.

Il processo che porta a starnutire è questo: i recettori all’interno delle fosse nasali, del palato e della faringe rilevano la presenza di agenti ritenuti infettivi o irritanti, che possono essere pollini, polveri o minuscoli corpi estranei; di conseguenza inviano degli impulsi elettrici al cervello, che, per risposta, organizza un insieme di attività muscolari di difesa. Il risultato? Proprio lo starnuto.

Quindi, lo starnuto ha lo scopo di espellere le potenziali minacce dalle nostre vie aeree. Ma esiste un modo di starnutire correttamente? Ecco alcune regole da rispettare:

  • Non mettere la mano davanti alla bocca. Anche se ti hanno insegnato così, evita di farlo. Le particelle virali emesse con lo starnuto finirebbero sulle mani, per essere poi trasferite sugli oggetti che si toccano o sul primo malcapitato a cui si stringe la mano.
  • Usa un fazzolettino. Il metodo migliore per starnutire correttamente è quello di mettere un fazzoletto davanti a naso e bocca.
  • Mal che vada, ricorri al gomito. Se proprio non hai a disposizione un fazzolettino, metti il gomito piegato davanti alla bocca; in genere, è più difficile che questa parte del corpo venga a contatto con oggetti o persone.

Scopri i rimedi per curare il raffreddore nei neonati!

Come starnutire senza far rumore

starnutire senza far rumore

In alcune situazioni, starnutire può creare imbarazzo. Specialmente se si soffre di allergia, e lo starnuto non è uno, ma 5 o 10 di fila. In questi casi, imparare a starnutire silenziosamente può essere d’aiuto.

Innanzi tutto, bisogna avere sempre con sé un fazzoletto di tessuto spesso, e posizionarlo davanti a naso e bocca prima di starnutire. Lo spessore aiuta ad attutire il suono. In secondo luogo, per starnutire correttamente e senza far rumore:

  1. Trattieni il respiro qualche istante
  2. Tossisci simultaneamente
  3. Serra la mascella e stringi i denti, senza però chiudere le labbra, per non creare eccessiva pressione
  4. Metti un dito alla base del naso e spingi verso l’alto

Evita, invece, di tappare il naso o di soffocare lo starnuto. La pressione interna delle vie respiratorie potrebbe causare una rottura della laringe, dei timpani, incontinenza, occhi sporgenti e cambiamenti della voce.

Il tuo naso non ti piace? Correggi i difetti con il correttore nasale Rhino Correct!

Non tenere bocca e naso chiusi

starnuto

Trattenere lo starnuto tenendo naso e bocca chiusi non è mai una buona idea. Quest’azione può portare ad alcune gravi complicazioni, quali la perforazione dei timpani, il pneumomediastino (aria intrappolata tra i polmoni) e la rottura di un aneurisma cerebrale. E’ piuttosto recente la storia di un uomo di 34 anni che, per aver trattenuto uno starnuto, si è trovato con la gola fratturata. Dagli esami in ospedale è risultato che l’aria presente nei polmoni, non avendo la possibilità di fuoriuscire, si è insinuata nella regione retrofaringea e nel collo. Il paziente è stato curato con antibiotici per via endovenosa fino all’attenuazione di dolore e gonfiore, e dopo 7 giorni è stato dimesso. Morale della favola? Mai bloccare uno starnuto, ma limitarsi a starnutire correttamente, rispettando le regole di igiene e di bon ton.

Come starnutire quando non si riesce

come starnutire quando non si riesce

Ti è mai capitato di avere una voglia irresistibile di starnutire ma di non riuscire a farlo? Si avverte un fastidioso pizzicore al naso e una strana sensazione in tutto il volto, ma lo starnuto non ne vuole proprio sapere di uscire.

Se la sensazione di formicolio scompare, probabilmente l’irritazione si è risolta spontaneamente. Se non è così, ecco alcuni metodi per stimolare lo starnuto:

  • Annusare una bottiglietta di pepe nero
  • Aprire la finestra o uscire di casa per respirare una boccata di aria fresca
  • Mettersi al sole (vale solo per un 10-35% della popolazione particolarmente sensibile alla luce del sole, tanto da starnutire a seguito di uno stimolo luminoso)
  • Solleticare le cavità nasali con del tessuto arrotolato

Adesso hai capito come starnutire correttamente? Ti invitiamo a leggere anche il nostro articolo sui rimedi per il naso chiuso!

 

 

Prodotti in offerta

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

otto − due =