Dieta dell’inconscio: cos’è e come funziona

Quando si è in sovrappeso dimagrire può sembrare una vera e propria impresa. A volte infatti seguire la dieta giusta non basta: ciò che occorre è anche tanta carica e motivazione. Insomma anche il nostro inconscio può avere un peso nella riuscita di un percorso dimagrante. C’è chi parla persino di dieta dell’inconscio, sottolineando l’importanza e il ruolo della mente nella perdita di peso.

Dieta dell’inconscio: dimagrire con la mente

È infatti stato provato che se ci si concentra su un muscolo mentre questo sta lavorando, si svilupperà prima e bene. Si tratta di un metodo utilizzato da tutti i principali trainer in palestra. Spesso infatti, mentre si stanno eseguendo addominali o piegamenti, si richiede di concentrarsi sull’esercizio. E questo è proprio quello che si dovrebbe fare anche con la dieta. Se infatti il corpo è aiutato in ciò che fa anche dalla mente, sarà tutto molto più semplice e persino dimagrire diventerà un gioco da ragazzi.

A questo proposito è possibile consultare il libro di Maurice Larocque: “Dimagrire programmando l’inconscio”. Si tratta di un testo di neuropsicologia che affronta il problema dell’obesità e lo fa in base sulle base delle ultime ricerche effettuate nel campo. In poche parole il dottor Larocque suggerisce di mettersi a dieta facendo appello anzitutto al proprio inconscio. E’ inutile seguire diete rigidi e restrittive, oppure perdere ore e ore in palestra se poi il nostro inconscio e la nostra mente non viaggiano di pari passo con il nostro corpo. E’ necessario far appello a tutti i sensi, dalla vista, all’udito e al tatto per programmare l’inconscio. In particolare bisogna partire da un test che consente di autovalutare quali sono i tratti della nostra personalità responsabili dell’eccesso ponderale.

Il processo di dimagrimento parte perciò proprio dalla mente. L’analisi della nostra personalità mette in luce gli ostacoli e i punti di debolezza che ci impediscono di liberarci del grasso e dei chili di troppo. Si tratta quindi di un metodo che deve essere personalizzato e adattato alla persona. Nel corso di questa autoanalisi e graduale presa di consapevolezza l’individuo acquista sempre più fiducia in se stesso e nei propri mezzi, diventando sempre più snello. In questo modo non avrai solo perso peso, ma sarai anche diventato più forte.

Altrettanto utile può essere la lettura di un altro testo, che affronta la tematica dell’inconscio e i suoi effetti sul dimagrimento. Stiamo parlando del libro di Mauro Signoretti, “Programmare la mente inconscia per dimagrire costantemente ( con o senza dieta)“. In questo testo il dietologo mette in luce il ruolo e l’importanza della mente nella riuscita di una dieta. Signoretti evidenzia in particolare come il cibo risponda ai nostri conflitti interiori. In pratica lo utilizziamo per compensare dolori o carenze ed offre perciò una risposta a dei bisogni che sono in realtà quelli della mente.

Crio 7 Slimmer: scopri come dimagrire con lo spray bruciagrassi!

Non solo, il dietologo spiega anche che gran parte degli insuccessi nelle diete dipende dal fatto che il nuovo stile di vita che bisognerebbe intraprendere non coincide con quelli che sono i nostri valori personali. Questo conflitto impedisce alla dieta di dare i suoi frutti. Per compiere un cambiamento nella vita, infatti, bisogna fare in modo che sia assolutamente duraturo e coerente con i nostri valori. Un atteggiamento timoroso ad esempio difficilmente porterà a dei cambiamenti reali e visibili, così come un atteggiamento altrettanto negativo e distruttivo. Si tratta di un assunto valido per qualsiasi aspetto della propria vita.

All’interno del testo Signoretti offre una vera e propria guida pratica per allenare l’inconscio e far sì che il corpo dimagrisca senza alcuna fatica. In pratica, sarà come impostare il pilota automatico in auto e lasciarsi trasportare verso la destinazione scelta. Non solo, dopo aver assimilato le principali tecniche per programmare il proprio inconscio, perdere peso sarà possibile anche senza dieta. Il libro contiene quindi una serie di esercizi molto pratici, poca teoria ed è scritto con termini semplici e di facile comprensione, per offrire una guida valida ed efficace anche a chi si approccia per la prima volta a queste tematiche apparentemente complicate. Insomma nessun nuovo regime alimentare, bensì una serie di consigli e tecniche per approcciarsi alla dieta e al cibo nel modo più giusto.

 

Prodotti in offerta

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

3 × quattro =