Dieta low carb: tutti i benefici e le controindicazioni

Ultimamente si parla molto della dieta low carb e dei grandi benefici che sarebbe in grado di dare in termini di dimagrimento e perdita di peso. Questa dieta, come si intuisce dal nome stesso, consiste in un regime alimentare con una percentuale molto ridotta di carboidrati, che proprio per questo motivo riuscirebbe a far perdere molti chili in poco tempo.

Tuttavia, al di là del successo e dei risultati che questa dieta è in grado di portare, il dibattito riguarda soprattutto gli effetti collaterali e le controindicazioni di questo regime nutrizionale.

Dieta low carb: come funziona?

In realtà quando parliamo di dieta low carb individuiamo una serie di diete che, anche se accomunate da una bassa assunzione di carboidrati, ripartiscono il resto dei macro-nutrienti in maniera differente. Non esiste quindi un’unica dieta low carb, ma tante diete a basso contenuto di carboidrati.

In alcuni casi, ad esempio, la dieta prevede un’alta percentuale di grassi, a dispetto delle proteine che restano su una percentuale standard (intorno al 30%). In altri casi, mentre il consumo dei carboidrati viene praticamente azzerato, cresce quello dei cibi grassi e subito dopo quello delle proteine.

Tutte queste diete, però, pur riuscendo ad ottenere un dimagrimento rapido e una perdita di peso notevoli, presentano degli squilibri nutrizionali. Tutto questo si traduce in una serie di effetti collaterali sulla salute del nostro organismo, che dovrebbero esser presi in considerazione prima di intraprendere un percorso di questo tipo.

E se volessimo evitare di correre questi rischi, quale potrebbe essere l’alternativa?
Una soluzione c’è e si chiama Dietonus.

Dimagrire velocemente: le alternative

Si tratta di compresse dimagranti che promettono di perdere addirittura ben 10 chili in due settimane. Una promessa esaltante, che a tratti potrebbe anche sembrare una bufala. E in effetti per perdere tutti questi chili in così poco tempo ci vorrebbe davvero un miracolo.

Leggendo le opinioni e le recensioni di questo integratore dimagrante, tuttavia, si intuisce subito che si tratta di uno dei migliori attualmente in commercio. Assumendo con regolarità queste capsule è davvero possibile sciogliere il grasso, e quindi perdere peso, in tempi  davvero molto rapidi.

E i benefici di Dietonus, inoltre, non si fermano semplicemente alla perdita di peso. Queste compresse, infatti, sono in grado di agire contemporaneamente anche sulla prevenzione di diabete, ipertensione e infarto, oltre che sulla formazione di nuovo grasso.

Ecco perché, se l’obiettivo è un dimagrimento rapido ma altrettanto salutare e non pericoloso, Dietonus potrebbe davvero essere la soluzione più giusta.

Dieta low carb: effetti collaterali e controindicazioni

Le alternative vanno prese in considerazione soprattutto alla luce dei numerosi rischi ed effetti collaterali a cui la dieta low carb sottopone il nostro organismo. L’assunzione prolungata di proteine a discapito dei carboidrati, per esempio, rischia di accentuare la problematica in chi già soffre di stitichezza.

In questi casi, se stai seguendo una dieta low carb, potresti cercare di informarti e leggere i nostri consigli su come andare al bagno subito e senza difficoltà. Per lo stesso motivo, questa dieta potrebbe far insorgere gonfiore e frequenti dolori all’addome. I rimedi per il mal di pancia per fortuna però sono tanti, e di conseguenza questo effetto collaterale può essere tamponato facilmente.

Non solo, uno dei principali rischi di questo genere di diete è l’ipoglicemia, oltre che un sovraccarico di lavoro per i reni. Fra i rischi in termini nutrizionali vi sarebbe invece la carenza di una serie di minerali e vitamine importanti fra cui: magnesio, ferro, potassio, calcio e vitamina B9.

Queste carenze nutrizionali sarebbero anche il motivo per cui diete di questo genere non potrebbero essere sostenute da donne incinta, né da soggetti con disturbi alimentari o deficit nutrizionali importanti.

Ricca di proteine e grassi e povera di carboidrati e fibre, la dieta low carb secondo il parere di molti aumenterebbe anche il rischio cardiovascolare  e la possibilità di sviluppare tumori. L’alto consumo di grassi, infatti, determina un aumento di colesterolo, con relativa importante crescita del rischio arteriosclerosi e infarti. D’altro canto, lo scarso apporto di frutta e verdura, alimenti ricchi di fibre e antiossidanti, esporrebbe al rischio di sviluppare un tumore.

Seguire le diete low carb potrebbe inoltre portare una serie di scompensi fra cui: debolezza, nausea, mal di testa, irritabilità, affaticamento e aumento della frequenza cardiaca.

 

 

Prodotti in offerta

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

9 − 6 =