Dieta macrobiotica: è davvero dannosa per la salute?

La dieta macrobiotica rappresenta molto più che un semplice regime alimentare. Si tratta infatti di una vera e propria filosofia di vita, che mira al raggiungimento dell’equilibro fra l’energia del cibo ingerito e il nostro corpo. Una concezione e una visione dell’alimentazione, quindi, molto particolare e al tempo stesso lontana dalle diete contemporanee.

Dieta macrobiotica: cosa si mangia?

Non si mangia né per soddisfare il proprio palato né per acquistare forma fisica o perdere peso. L’unico obiettivo è nutrire corpo e anima, mangiando con intelligenza. Chi segue una dieta di questo tipo non è tanto attento alla quantità di verdure, proteine e carboidrati ingeriti quanto ad altre proprietà che caratterizzano gli alimenti.

La dieta macrobiotica distingue infatti i cibi in alcalini e acidi e mira a favorire un regime alimentare che preveda un equilibrio fra queste due categorie di alimenti. Questo equilibro altro non è che quello fra Yin e Yang. La dieta macrobiotica inoltre è a favore del cibo semplice, non raffinato e sofisticato. Per questo motivo sono banditi zuccheri e dolci, mentre sono assolutamente consentiti gli ortaggi. L’unica eccezione va fatta per pomodori, patate, melanzane e peperoni, che rientrano fra i cibi fortemente acidificanti.

Naturalmente questa dieta esclude anche tutte le proteine di origine animale, e quindi carne e pesce, oltre che latte e derivati. Alla luce degli alimenti consentiti, viene quindi naturale pensare che la dieta macrobiotica sia anche una dieta in grado di far perdere peso. E in effetti non è poi così sbagliato.

Dieta macrobiotica: gli effetti collaterali

La dieta macrobiotica è una dieta ipocalorica e, in quanto tale, in grado di provocare anche un certo dimagrimento. Tuttavia, le carenze nutrizionali a cui inevitabilmente si va incontro seguendo questa dieta potrebbero rappresentare un pericolo per la nostra salute.

Ecco perché, se stai cercando di dimagrire velocemente e in poco tempo, potresti provare invece con Dietonus. Si tratta di un integratore naturale in capsule capace di far perdere diversi chili in poche settimane. Addirittura la promessa è di 10 chili in appena 15 giorni. E in effetti la realtà non è poi così distante. Sin dai primi giorni, infatti, è possibile notare i primi risultati.

Dietonus agisce grazie alla presenza di tantissimi ingredienti naturali, capaci di stimolare il metabolismo e bruciare il grasso localizzato. In poco tempo è possibile rimodellare la propria silhouette, sciogliendo il grasso già presente ed evitando che quello ingerito si accumuli. Non solo, questo integratore è in grado di migliorare la salute complessiva del nostro organismo, intervenendo anche sull’ingrassamento degli organi interni.

Insomma un prodotto naturale, privo di effetti collaterali ed efficace per la salute e il benessere del nostro corpo. Sicuramente un aiuto valido se vuoi perdere peso in modo naturale e non hai voglia di seguire diete drastiche o magari pericolose per la salute, come potrebbe essere ad esempio la dieta macrobiotica.

Diete per perdere peso velocemente

Per perdere peso velocemente, ad esempio, è possibile seguire anche altri percorsi, come quello detox della Forever Living. Si tratta di una dieta di nove giorni a base di aloe vera e che, proprio grazie alle infinite proprietà di questo ingrediente, è in grado di depurare l’organismo prima e far perdere peso poi. Il tutto senza effetti collaterali e utilizzando semplicemente un kit di nove prodotti preparati a base di aloe ed altri ingredienti purificanti.

Detox 9 aloe vera: scopri come disintossicarti in nove giorni!

Diversa ma non meno efficace è invece la dieta 9 kg in 14 giorni. Questa dieta, che prende il nome di Dieta Plank, rientra nella categoria delle “diete lampo”, in quanto prevede appunta un forte dimagrimento in appena due settimane. Un obiettivo difficile ma che è possibile raggiungere grazie a un regime alimentare molto restrittivo, a base quasi esclusiva di proteine.

Come la dieta macrobiotica, però, anche questa dieta risulta fortemente sbilanciata. L’unico vantaggio rispetto alla prima riguarda la durata. Essendo una dieta drastica e lampo, infatti, la dieta Plank è in grado di portare i suoi benefici in poco tempo e, quindi, con le dovute precauzioni non dovrebbe portare problemi alla salute. Non solo, anche il tipo di dimagrimento previsto non avrebbe conseguenze sulla forma fisica per esempio. L’alta quantità di proteine aiuterebbe infatti a mantenere intatto il muscolo, evitando l’effetto “pelle vuota”  e i cedimenti cutanei.

Prodotti in offerta

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

cinque × 4 =