Dieta di mantenimento per non ingrassare

Seguire una dieta ipocalorica non è stato facile, hai dovuto fare appello a tutta la tua forza di volontà, e adesso non vuoi vanificare i sacrifici fatti… E’ il momento della dieta di mantenimento per non ingrassare di nuovo!

Quante calorie?

La dieta di mantenimento ha un apporto calorico più alto rispetto alla dieta per perdere peso. Molto dipende dalle calorie apportate dal regime ipocalorico: se questo, ad esempio, era di 1100 kcal, il programma di mantenimento potrà essere di 1500-1700 kcal.

La migliore soluzione è una dieta di mantenimento personalizzata, improntata sull’alimentazione mediterranea: il 55-60% di calorie dai carboidrati, il 10-15% dalle proteine e il 25-30% dai grassi. In genere, in questa fase, il peso non varia: piccole oscillazioni della bilancia possono essere dovute a ritenzione idrica e stitichezza.

dieta di mantenimento quante calorieUn esempio abbastanza realistico di dieta di mantenimento per un adulto sano si aggira intorno alle 2000 kcal.

  • La prima colazione dovrebbe costituire il 20% dell’apporto energetico quotidiano, ossia 400 kcal. Potresti iniziare la giornata con 1 bicchiere di latte, 50 g di pane integrale con un cucchiaino di marmellata o di miele, caffè senza zucchero e 1 frutto grande
  • Lo spuntino di metà mattina e quello di metà pomeriggio possono essere costituiti da un altro frutto grande o da un vasetto di yogurt magro, oppure da 2 biscotti secchi
  • Pranzo e cena. Devono apportare ciascuno il 35% delle calorie giornaliere, ossia 700 kcal, e prevedere quantità equilibrate di carboidrati, proteine e lipidi.

Seguire questo menu tipo per alcune settimane ti aiuterà a non cadere nelle vecchie abitudini e a riabituare il corpo ad un’alimentazione normocalorica.

Scopri la dieta Plank, che ti permette di perdere 9 chili in due settimane e di mantenere il peso per almeno 3 anni!

Dieta di mantenimento: 10 strategie per non ingrassare di nuovo

Ecco alcune regole per mantenere il peso dopo la dieta e non ingrassare di nuovo.

Cambia modo di alimentarti

Non ricadere nell’alimentazione incontrollata, ma cerca di mangiare bene e di eliminare la fame nervosa con metodi naturali

Fai attività fisica

Pratica regolarmente un’attività fisica che ti diverta e ti faccia stare bene: manterrà alto il tuo metabolismo, tonificherà i muscoli e ti aiuterà a non sentire la fame

Pensa positivo

Prova a controllare la mente eliminando l’ansia e i cattivi pensieri. Puoi imparare a farlo praticando lo yoga. A questo proposito leggi Come si fa yoga?

Aiutati con gli integratori

Alcuni integratori alimentari aiutano non solo a perdere peso, ma anche a mantenere la forma fisica raggiunta con fatica. Choco Lite, ad esempio, previene l’accumulo di grasso, alza il metabolismo e aiuta a combattere ritenzione idrica e cellulite

dieta di mantenimento per non ingrassare

LEGGI LA RECENSIONE DI CHOCO LITE

Attenzione alle dosi

Impara a regolarti con le porzioni, evitando pasti eccessivi. 2-3 volte a settimana concediti un piatto più goloso e abbondante

Non saltare i pasti

E’ un errore molto comune, che porta a risultati opposti a quelli desiderati. Chi salta i pasti, infatti, finisce con mangiucchiare tutto il giorno, ingerendo calorie senza accorgersene, oppure tende ad abbuffarsi al pasto seguente

Non fare digiuni depurativi

Per disintossicare il corpo non c’è bisogno di fare faticosi digiuni. Leggi qui come depurare l’organismo in modo naturale

Tieni sotto controllo il peso

Pesati una volta a settimana, evitando però di salire sulla bilancia dopo le abbuffate o durante il ciclo (per via della ritenzione idrica). Fallo il mattino, sempre alla stessa ora e a digiuno. Se ti accorgi che stai iniziando a recuperare peso prova ad analizzare la tua alimentazione e i possibili errori: un diario alimentare dove segnare cosa mangi e quanto tempo dedichi allo sport ogni giorno può essere molto utile per la tua dieta di mantenimento!

Mangia lentamente

Goditi ogni singolo boccone e mastica bene: ti aiuterà ad avvertire in tempo il senso di sazietà e a digerire meglio quello mangi.

Varia i menu

Varia la tua dieta di mantenimento, assaggiando un po’ di tutto. Ogni alimento fornisce quantità diverse di nutrienti e micro nutrienti: variando il menu sarai certa di assumere tutto ciò di cui il tuo corpo ha bisogno!

Prodotti in offerta

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

17 − dodici =