Dieta per ernia iatale: cibi e cattive abitudini da evitare

L’ernia iatale è una condizione molto comune caratterizzata dal passaggio di una porzione dello stomaco nel torace. In genere questo tipo di ernia subentra in tarda età quando le pareti dello iato tendono a rilassarsi eccessivamente.

Lo iato è un foro presente sul diaframma attraverso il quale passa l’esofago che, in caso di ernia iatale, si allarga consentendo allo stomaco di invaderlo fuoriuscendo. A questo punto possono presentarsi una serie di sintomi, fra cui difficoltà di digestione, reflusso e bruciori di stomaco. In altri casi, ancora, l’ernia iatale si manifesta con la percezione dei battiti del cuore subito dopo aver mangiato.

Altre volte, soprattutto in fase iniziale, l’ernia iatale può anche non dare sintomi ben definiti. In ogni caso, il problema c’è e a lungo andare può diventare anche molto fastidioso e invalidante. Ecco perché può essere utile rimediare cominciando a seguire un regime alimentare specifico, ovvero una dieta per ernia iatale.

Dieta per ernia iatale fa dimagrire?

Quel che è certo è che una dieta per un disturbo di questo tipo dovrà essere sicuramente priva di cibi acidi, ma soprattutto molto leggera in modo da non sovraccaricare stomaco e intestino. Ecco quindi che la dieta per ernia iatale può diventare anche una dieta dimagrante, in quanto molto rigida e restrittiva.

Si tratta, però, pur sempre di una dieta indicata e pensata per chi soffre di questa patologia. Nel caso in cui invece la tua intenzione fosse quella di dimagrire ma per tua fortuna non soffri di ernia iatale, potresti provare anche altre strade.

Una di queste è One Two Slim, un integratore in gocce studiato per sciogliere il grasso nei punti più difficili e critici. Spesso, infatti, il problema non è solo perdere peso ma riuscire a farlo in punti localizzati e specifici del nostro corpo, come pancia e fianchi.

E questo integratore è proprio in grado di farlo. Grazie all’azione combinata di ingredienti assolutamente naturali, One Two Slim riesce a sciogliere il grasso e soprattutto a bloccare la fame, accelerando e stimolando anche il metabolismo.

Il risultato è una silhouette completamente rimodellata in poche settimane. Basterà assumere 25 gocce diluite in un bicchiere d’acqua tre volte al giorno prima dei pasti e il gioco è fatto!

Se invece il tuo obiettivo è ridurre la cellulite e vuoi liberarti dei liquidi in eccesso, allora potresti puntare su una dieta contro la ritenzione idrica. In questo caso potrai drenare liquidi e scorie in eccesso, sgonfiandoti e liberandoti anche dei fastidiosi cuscinetti adiposi.

Per un percorso ancora più depurante e disintossicante ti consigliamo la detox 9 forever living. Si tratta di un programma purificante e dimagrante a base di aloe vera, capace di farti perdere peso in maniera naturale partendo da una depurazione efficace di tutto l’organismo. Un percorso detox che sfrutta le proprietà dell’aloe, pianta dalle numerosissime proprietà e priva di controindicazioni per la tua salute.

Dieta per ernia iatale: cibi sconsigliati

Se però il problema è l’ernia iatale, non sarà una dieta detox a risolvere i tuoi problemi. In questo caso dovrai adottare un regime alimentare piuttosto restrittivo. In particolare la dieta per ernia iatale prevede l’esclusione di: cioccolato, pomodoro, caffè, agrumi, insaccati e carne affumicata. Questi cibi, infatti, a causa della loro acidità, potrebbero compromettere ulteriormente la digestione peggiorando le condizioni dell’ernia.

Non solo, questa dieta sconsiglia anche l’assunzione di formaggi più grassi e fermentati. Anche la modalità di cottura riveste un ruolo molto importante e, naturalmente, sono assolutamente banditi i fritti.

Ecco quindi che una dieta per ernia iatale privilegerà pesce e verdura cotti alla piastra o al vapore, e quindi più leggeri, così come il consumo di cereali come pasta e riso, meglio se non integrali. Fra le bevande si sconsiglia inoltre l’acqua frizzante, che potrebbe creare problemi soprattutto in caso di reflusso gastroesofageo.

Infine, andrebbe limitata anche l’assunzione di bevande alcoliche, oltre che di bevande contenenti caffeina, come tè e coca cola. In una efficace dieta per ernia iatale, inoltre, anche le abitudini sono molto importanti. E’ ad esempio assolutamente sconsigliato fumare, così come mettersi a letto subito dopo aver mangiato. Sarebbe quindi preferibile lasciarsi del tempo per muoversi e digerire il pasto. Da evitare anche pasti troppo conditi e abbondanti, in particolar modo la sera.

 

Prodotti in offerta

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

2 + sette =