Dieta per glicemia alta: come ridurre gli zuccheri e dimagrire

Soffri di glicemia alta e hai paura di sviluppare il diabete? Devi sapere che l’adozione di stili di vita più corretti e di una dieta alimentare ad hoc può aiutarti a ridurre i livelli di zuccheri nel sangue, ripristinando valori sani ed equilibrati.

In particolare, partendo da un’accurata selezione di tutti quei cibi che sono in grado di ridurre gli zuccheri, è possibile creare una vera e propria dieta per la glicemia alta.

Dieta glicemia alta: fa dimagrire?

Innanzitutto, però, è bene chiarire una cosa: una dieta ipoglicemica ha lo scopo principale di ridurre gli alti livelli di zuccheri nel sangue, tipici dell’iperglicemia appunto. Questo significa che la scelta degli alimenti da integrare ricadrà su quelli che maggiormente sono in grado di rivestire questa funzione.

La scelta dei cibi non ha quindi nulla a che vedere con gli effetti dimagranti e le proprietà stimolanti nei confronti del metabolismo. Gli alimenti di una dieta ipoglicemica non devono far dimagrire ma devono far abbassare il livello di zuccheri nel sangue.

Tuttavia, è possibile che riducendo il livello di cibi ricchi di zuccheri, come pane e pasta ad esempio, si ottenga anche un effetto dimagrante. Questo accade in quanto il nostro organismo non avendo a disposizione gli zuccheri per produrre energia, è costretto a bruciare i grassi, provocando così una perdita di peso.

Questi effetti possono essere ulteriormente rafforzati abbinando alla dieta ipoglicemica l’utilizzo di un integratore sano e naturale.

Dietonus è proprio uno di questi. Si tratta di compresse dimagranti composte da ingredienti e sostanze naturali in grado di bloccare la fame e stimolare il metabolismo. Il risultato è un dimagrimento forte e rapido. Addirittura l’integratore promette di perdere fino a 10 chili in sole due settimane!

E non solo: Dietonus è anche un prodotto efficace per la salute di tutto il tuo organismo. Oltre ad agire sul grasso localizzato e i cuscinetti adiposi, l’integratore è infatti in grado di intervenire anche sull’ingrassamento degli organi interni, come polmoni e fegato. Insomma molto di più che un semplice integratore dimagrante.

Dieta glicemia alta: alcune soluzioni

Una buona dieta per la glicemia alta passa quindi per una necessaria riduzione di cibi ad alto contenuto di zuccheri. Fra questi, ai primi posti troviamo i carboidrati, i quali se consumati in grandi quantità rischiano certamente di far alzare il livello degli zuccheri nel sangue. Ecco perché una dieta per la glicemia alta dovrebbe ridurli, se non addirittura eliminarli.

E’ quello che accade nelle diete iperproteiche, come la dieta Dukan. In questo caso, infatti, è previsto un forte aumento dei cibi proteici a discapito invece di zuccheri e carboidrati. Si tratta, quindi, di regimi alimentari non equilibrati, ma che in caso di iperglicemia potrebbero funzionare.

Dieta Dukan menu settimanale: scopri come abbassare la glicemia in sette giorni!

Bisogna, però, fare anche molta attenzione perché, se queste diete sono in grado di abbassare il livello di zuccheri nel sangue, è anche vero che potrebbero causare danni ad altri organi del nostro corpo. Il rischio di una dieta iperproteica è ad esempio quello di sovraccaricare di lavoro reni e fegato, a causa della necessità di smaltire più proteine animali.

Meno rischiosa e invasiva, è ad esempio la detox 9 forever living. Si tratta di un programma disintossicante e dimagrante della Forever che sfrutta le proprietà curative e depuranti dell’aloe vera. Questa pianta, infatti, fra i vari benefici e meriti, ha anche quello di purificare il sangue e quindi prevenire il rischio di diabete.

Questa dieta non preclude alcun tipo di alimento, ma consiste esclusivamente nell’assunzione per soli nove giorni di nove bevande e prodotti a base di aloe. Questi prodotti sono capaci di lavorare in sinergia, depurando prima e provocando un dimagrimento sano e naturale nella fase successiva.

Si tratta quindi di un vero e proprio programma detox, ma più sicuro e sano di qualsiasi altra dieta. La dieta C9, infatti, non presenta controindicazioni e può davvero essere seguita da chiunque. Tutto questo grazie all’aloe vera, una pianta dalle innumerevoli proprietà e benefici.

Oltre a ridurre il livello degli zuccheri nel sangue, come se stessi seguendo una dieta per la glicemia alta, otterrai benefici anche su altri organi del tuo corpo. L’aloe vera, infatti, è in grado di depurare l’intestino e combattere anche la ritenzione idrica. Si tratta quindi di un rimedio molto efficace in caso di cellulite e problemi di grasso localizzato.

 

 

Prodotti in offerta

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

12 − 10 =