Gli errori più comuni quando si è a dieta

La dieta non funziona? Non riesci a dimagrire? In questo articolo analizziamo 8 errori comuni che vanificano la dieta. Ti rispecchi in questi scivoloni? Prova a mutare le abitudini scorrette, vedrai che perdere peso diventerà facile e piacevole – si fa per dire ;)

8 errori che rovinano la dieta

Non fare colazione

La colazione è fondamentale: aiuta a svegliare il metabolismo e ad iniziare la giornata con la giusta carica. Quando la saltiamo, il corpo manda al cervello una sorta di segnale di pericolo, che spinge l’organismo ad immagazzinare più grasso. La conseguenza? Tutto quello che mangiamo durante la giornata rischia di farci ingrassare. Un effetto simile si ha quando si fa colazione troppo tardi: l’ideale è consumare il pasto entro 15 minuti dal risveglio.

Saltare i pasti

I nutrizionisti consigliano di non saltare mai nessun pasto. Rimanere tante ore senza mangiare farebbe diminuire pericolosamente il metabolismo e aumenterebbe il senso di fame. Inoltre, provocherebbe sbalzi d’umore che potrebbero innescare la fame nervosa. Secondo uno studio recente condotto dalla Cornell University chi salta spesso i pasti ha il 31% in più di possibilità di comprare cibo spazzatura. Il segreto? Consumare 3 pasti principali al giorno e 2 spuntini!

Bere poco

Pochi sanno che la disidratazione tipica di chi beve poco contribuisce a rallentare il metabolismo. L’acqua aiuta a mantenere il corpo idratato, elimina le scorie intrappolate nell’organismo, stimola il metabolismo e combatte la stitichezza. Inoltre, ingerire una quantità sufficiente di liquidi elimina la ritenzione idrica. Gli esperti consigliano di bere almeno 2 litri di acqua al giorno.

Eliminare del tutto zuccheri e grassi

Nessun nutriente va escluso dalla dieta, nemmeno quando si desidera dimagrire. I grassi di origine animale e vegetale non vanno eliminati, ma consumati nelle giuste quantità. Essi, infatti, sono parte integrante delle membrane cellulari dei tessuti, stimolano il sistema cardiovascolare e aumentano le difese immunitarie. Una dieta povera di grassi porta il corpo ad utilizzare le proteine per produrre energia: il risultato è una riduzione della massa magra e un aumento di quella grassa. Scegli grassi sani, come quelli del salmone, dell’avocado, dell’olio di oliva e della frutta secca.

Mangiare troppo a cena

Numerosi studi lo confermano: gran parte dell’apporto calorico giornaliero va assunto durante la mattinata e la giornata, quando il metabolismo è attivo e si concentrano gran parte delle attività quotidiane. Al contrario, la cena deve essere costituita da un pasto leggero, ad esempio 200 g di carne bianca o pesce, abbinata ad una porzione di verdure e ad una fettina di pane integrale. Inoltre, si consiglia di non mangiare troppo tardi, ma di cenare sempre entro le 20.

Leggi anche: Come aumentare il metabolismo

Dormire poco

E’ tipico della vita frenetica moderna. Si va a letto tardi, si dorme male (spesso disturbati dai rumori della strada o dalla tv accesa) e si è costretti a puntare la sveglia molto presto. Per colpa di questo stile di vita, non solo i nostri livelli di energia sono più bassi e la mente è meno lucida, ma il metabolismo rallenta. La mancanza di sonno, infatti, riduce la produzione di leptina, una sostanza che tiene a bada l’appetito, e, allo stesso tempo, aumenta quella di grelina, che invece lo stimola. Ecco perché quando si dorme poco si ha più fame e si tende ad ingrassare.

Scopri come prendere sonno facilmente!

Non fare attività fisica

Un altro errore piuttosto comune quando si è a dieta, è non fare movimento. Per dimagrire più velocemente prediligi gli allenamenti a bassa intensità e a lunga durata, come il running, la camminata veloce, la bicicletta e il nuoto. Abbina l’attività aerobica agli esercizi per rinforzare la massa muscolare. Chi non ama particolarmente lo sport, potrà limitarsi a camminare un’ora al giorno: questa abitudine accelera il metabolismo e migliora il sistema cardiocircolatorio. Inizia gradualmente, camminando 20 minuti a giorni alterni e aumentando gradualmente sia la durata che le uscite.

Leggi anche: i migliori sport anticellulite

Non farsi aiutare dagli integratori

Quando il metabolismo rallenta, dimagrire diventa davvero difficile. Come fare? fatti aiutare da un integratore: in commercio ce ne sono alcuni davvero efficaci, come Piperina Forte, Fucusnella e Choco Lite. Le sostanze contenute in questi prodotti sono completamente naturali; esse aiutano a bruciare i grassi, provocando il dimagrimento. Scopri le migliori erbe per accelerare il metabolismo!

 

Prodotti in offerta

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

quattro × tre =