Chi ha un seno piccolo può allattare?

L‘allattamento è un momento molto delicato per la donna. A meno che non si abbia a che fare con il secondo o terzo figlio, spesso si tratta della prima esperienza che, come tale, porta con sé tutte quelle paure che sono tipiche dell’essere mamme.

Chi ha il seno piccolo può allattare: le false credenze

Ecco che allora si tende a porsi sin troppe domande e si arriva persino a dubitare della possibilità di riuscire ad allattare il proprio bambino. Una falsa credenza ad esempio riguarda il rapporto fra presenza di latte e dimensioni del seno. Molte donne infatti sono portate a credere che chi ha un seno grande avrà a disposizione una maggiore quantità di latte materno e sarà quindi in grado di allattare il bambino più facilmente.

Non è affatto così. Le dimensioni delle mammelle infatti non hanno nulla a che vedere con la ghiandola mammaria, a cui è deputata appunto la produzione di latte. Un seno grande piuttosto è solo più ricco di tessuto adiposo, ma non per questo sarà in grado di produrre più latte, anzi.

Chi ha il seno piccolo, quindi, non deve temere. Le dimensioni infatti non influiscono affatto sulla capacità di allattamento. Di conseguenze anche chi ha una prima di reggiseno potrà essere in grado di allattare e nutrire perfettamente il proprio bambino.

Ciò che conta è invece il tessuto ghiandolare che non ha nulla a che vedere con quello adiposo. Quest’ultimo è infatti influenzato da fattori genetici, dalla dieta, così come dallo stile di vita e dall’adipe su tutto il corpo.

Bisogna considerare inoltre anche il fatto che il latte viene prodotto in conseguenza dell’atto di suzione del bambino, della durata e in base alla frequenza delle poppate. La capacità di allattamento perciò non dipende esclusivamente dalla donna, anche se vi sono particolari condizioni psico-fisiche che potrebbero ridurla.

Al di là di ciò, è importante sapere che le difficoltà di allattamento sono situazioni davvero rare e legate soprattutto a particolari condizioni patologiche. In ogni caso, avere un seno piccolo non impedisce alla mamma di allattare il proprio bambino, anche in maniera duratura.

Chi ha il seno piccolo può allattare: come aumentare il seno in modo naturale

Non bisogna cadere perciò nell’errore di ritenere il proprio seno inadatto e ricorrere a soluzioni per aumentarlo, come ad esempio la chirurgia estetica. Al contrario, far crescere e migliorare l’aspetto del proprio décolleté in modo naturale è assolutamente possibile. Con Breast Cream, ad esempio, potrai aumentare le dimensioni del tuo seno senza correre rischi, ottenendo in poco tempo un décolleté più sodo ma anche più abbondante.

Questa crema deve la sua efficacia ad una formulazione che, oltre ad essere nutriente e leggera, è ricca di erbe ed estratti di piante esotiche, che a loro volta contengono i fitoestrogeni. Si tratta di sostanze che imitano il comportamento degli estrogeni e che, proprio per questo, stimolano la crescita del seno.

Isoflavoni di soia: scopri come aumentare il seno mangiando!

In particolare, i fitoestrogeni penetrano in profondità nella pelle e in poche settimane sono in grado di innescare una rapida crescita del décolleté. Non solo, utilizzando regolarmente Breast Cream potrai anche: donare elasticità e nutrimento alla pelle, rassodare il petto e riempire anche un seno vuoto o avvizzito. Capita, infatti, soprattutto dopo l’allattamento o con il passare degli anni, che il seno tenda a svuotarsi e a perdere tono ed elasticità.

Con questa crema il tuo seno tornerà ad essere tonico e pieno, proprio come quello di una giovane ventenne. Non solo, la formulazione completamente naturale della crema la rende priva di particolari controindicazioni e quindi adatta alle donne di tutte le età.

Per far sì che la crema funzioni basterà spalmarla due volte al giorno, sia al mattino che alla sera, massaggiando in senso circolare fino a completo assorbimento. Per rafforzarne gli effetti può inoltre essere molto utile svolgere degli esercizi per i pettorali.

Far crescere il seno in palestra: scopri gli esercizi giusti!

In questo modo il tuo seno crescerà in modo naturale e potrai ottenere fino a due taglie in più. Insomma una valida alternativa alla chirurgia estetica, che oltre ad essere molto più costosa, comporta anche una serie di rischi e inconvenienti nelle settimane successive all’operazione.

Prodotti in offerta

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

13 − uno =