Neo mamma? Occorre organizzarsi

Per la mamma che non è solo una mamma, la vita continua anche con l’arrivo di un bebè, ma spesso si fatica ad ingranare.

I ritmi della nostra vita normale sembrano essere scomparsi definitivamente e spesso si fatica a raggiungere un equilibrio anche nelle piccole cose: il tempo, letteralmente, sparisce alla velocità del lampo.

Ma dopo i primi giorni di assestamento, il rimedio per fare tutto quel che si vuole e si deve fare si trova ed è abbastanza semplice. Quello che serve è semplicemente una buona organizzazione, perché le cose da fare sono aumentate ed il tempo, invece, non è aumentato affatto.

Prima regola di una buona organizzazione è una scelta adeguata delle precedenze. Non si può fare tutto, alcune cose devono essere fatte, altre vogliamo farle, altre ancora possono essere rimandate.

Tra le cose da fare e che non possono essere rimandate, inseriamo anche qualche momento da dedicare a noi e a nostro figlio, per gustarci la nostra maternità con tutte le sue emozioni.

Non creiamoci una organizzazione troppo stringente: troppi impegni e troppa poca flessibilità non solo non tengono conto di eventuali imprevisti,  ma non tengono nemmeno conto dei ritmi di una vita diversa dalla nostra e che non possiamo costringere con l’orologio. Rilassiamoci e cerchiamo di non obbligarci a correre per cose di secondaria importanza e, se ci accorgiamo di non essere in grado di fare tutto, non sentiamoci in colpa ma chiediamo il supporto di chi ci sta vicino.

I primi mesi sono i più difficoltosi e specialmente se siamo abituate ad una vita perfettamente organizzata, gli imprevisti possono essere difficili da affrontare: una buona organizzazione terrà conto anche degli imprevisti e non sarà mai troppo costrittiva. Se dobbiamo andare dal pediatra per un controllo, ad esempio, non inseriamo anche la spesa nella stessa uscita: andiamoci prima in modo da non avere problemi se la visita o l’attesa durano più del previsto. E se usciamo prima, regaliamoci una sosta ai giardini per prendere un poco di fresco: l’organizzazione deve servire a noi, deve servirci per vivere al meglio la nostra maternità, non deve costringerci a mantenere ritmi innaturali.

 

 

 

Prodotti in offerta

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

dodici − dieci =