Mango Africano per dimagrire

Il mango africano funziona per dimagrire? In questo articolo indagheremo le molteplici proprietà del frutto e i suoi effetti sul grasso corporeo.

Il mango africano, o Irvingia Gabonensis, è una pianta che si trova principalmente in Africa. I suoi frutti, particolarmente grassi, sono divenuti noti come brucia grassi naturali, da inserire nella dieta in virtù delle loro proprietà dimagranti.

100 g di frutto presentano i seguenti valori nutrizionali:

  • 64% di lipidi
  • 15-20% di carboidrati
  • 10% di proteine
  • 5-6% di fibre

All’interno dell’alimento si trovano anche potenti antiossidanti, come la quercetina, la vitamina C, la vitamina E, molti sali minerali e diversi glucosidi bioattivi (principi attivi ricchi di benefici).

Mango Africano per dimagrire: funziona davvero?

L’industria del benessere e del dimagrimento propone ogni anno nuovi ingredienti dimagranti, che inserisce all’interno di integratori in capsula, o commercializza come prodotti in polvere per alzare il metabolismo. Garcinia Cambogia, Bacche di Goji per dimagrire, e tanti altri frutti balzati agli onori della cronaca proprio per le loro incredibili proprietà dimagranti. Il mango africano si configura allo stesso modo: un ingrediente esotico, ricco di principi attivi e di benefici per la salute dell’uomo.

Ma a cosa serve realmente? L’Irvingia viene utilizzata soprattutto:

  • nel trattamento del sovrappeso e dell’obesità
  • come cura per il diabete, insieme a farmaci più specifici
  • per trattare le dislipidemie e il colesterolo alto

L’efficacia del mango africano per dimagrire è avvalorata da alcune ricerche scientifiche, nell’ambito delle quali si è riscontrata la sua capacità di:

  • migliorare i livelli glicemici: l’assunzione di 150 mg di estratto prima dei pasti principali aiuterebbe a ridurre la glicemia post-prandiale, stabilizzando il profilo glicemico
  • controllare il metabolismo lipidico: l’estratto di mango modulerebbe la sintesi dei trigliceridi all’interno dell’adipocita, provocando la perdita del grasso in eccesso
  • ridurre l’apporto energetico: l’irvingia sarebbe in grado di controllare la sensazione di appetito, diminuendo le calorie ingerite ogni giorno

Proprietà dimagranti del Mango Africano

mango africano per dimagrire

Fino ad oggi sono stati pubblicati tre studi sulle proprietà del mango per dimagrire. In due di essi, i partecipanti sono stati divisi in due gruppi: il primo ha assunto Irvingia ogni giorno prima dei pasti per 4-10 settimane, mentre al secondo è stato somministrato un placebo.

Alla fine del periodo stabilito, le persone che avevano assunto mango africano erano riuscite a perdere il 5,6% del peso senza modificare le proprie abitudini (in alcuni casi la perdita di peso è stata di 10 chili). Inoltre, è stata riscontrata una riduzione del colesterolo e del glucosio nel sangue.

L’ultimo studio è stato effettuato sui topi. Ai roditori è stato inoculato del mango africano, il IGOB131, e gli effetti hanno sorpreso i ricercatori. Il principio attivo inibiva l’immagazzinamento di grasso all’interno delle cellule.

Ecco i benefici attribuiti dai nutrizionisti al mango africano:

  • aiuta a bruciare i grassi
  • aumenta il metabolismo
  • riduce il colesterolo
  • stabilizza i livelli di zucchero nel sangue
  • riduce l’appetito
  • ha effetti depurativi sull’orgaismo
  • è un antiossidante naturale
  • fa perdere fino a 10 chili in 2 mesi

Dosaggio e uso del frutto dimagrante

Ma quali sono le dosi giuste di mango africano per dimagrire? Secondo i più recenti studi scientifici, basta 1 grammo di estratto 3 volte al giorno per sconfiggere l’obesità e il sovrappeso.

L’assunzione deve avvenire in concomitanza dei pasti, circa 30 minuti prima di mangiare. La capsula va ingerita insieme ad abbondante acqua.

La parte utilizzata nella preparazione delle capsule è il seme di mango: attenzione alle truffe! Controlla sempre la concentrazione di IGOB131 indicata in etichetta sull’estratto che vuoi acquistare.

Leggi anche come usare lo zenzero per dimagrire

Effetti collaterali del Mango Africano

Il mango africano è un prodotto naturale e sicuro. Non si evidenziano significativi effetti collaterali; tuttavia, alcuni soggetti particolarmente sensibili al principio attivo hanno riscontrato sintomi quali nausea ed emicrania lieve. Le reazioni allergiche a questo frutto sono molto rare.

Si consiglia di non iniziare né proseguire una terapia a base di estratto di irvingia durante la gravidanza o l’allattamento. Le persone in terapia con farmaci ipoglicemizzanti potrebbero andare incontro a ipoglicemia. Non sono note interazioni con farmaci diversi dagli ipoglicemizzanti. Tuttavia, in caso di terapie farmacologiche si consiglia di consultare il medico prima di assumere African Mango, in modo da evitare ogni possibile controindicazione.

Dove si compra?

mango africano dove si compra

Il frutto miracoloso può essere acquistato a prezzo pieno in farmacia, erboristeria e nei negozi specializzati, oppure sul sito ufficiale del produttore approfittando del 50% di sconto! Per saperne di più, leggi la nostra recensione di African Mango oppure:

ORDINA ORA MANGO AFRICANO PER DIMAGRIRE!

Prodotti in offerta

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

2 × 4 =