Psoriasi: quale sapone usare?

Quale sapone usare per la psoriasi? Gli specialisti consigliano di usare un sapone naturale con proprietà emollienti e antinfiammatorie, come il sapone di aleppo o quello di zolfo.

I componenti naturali dei saponi contro la psoriasi permettono di rinnovare le cellule della pelle e curare l’infiammazione. Usarli è semplice: basta bagnare la cute e insaponare tutto il corpo, o solo la parte danneggiata, prima di risciacquare.

L’uso di un detergente specifico per la psoriasi riduce le placche e previene la perdita di acqua trans-epidermica, migliorando l’aspetto squamoso. Inoltre rinnova gli equilibri della cute, producendo un effetto lenitivo e calmante.

Guarda le foto per riconoscere la psoriasi!

Sapone di Aleppo contro la psoriasi

sapone aleppo psoriasi

L’igiene per la psoriasi ha un’arma fondamentale: il sapone di Aleppo. Questo prodotto è un sapone vegetale, privo di sostanze chimiche e dannose. La sua formula prevede solo ingredienti naturali, e la preparazione è artigianale. E’ costituito soprattutto da olio di oliva e alloro.

E’ considerato il sapone più puro: è biodegradabile e non è testato sugli animali. L’alloro gli conferisce l’aroma tipico, senza bisogno di aggiungere profumi. Oltre a questa erba e all’olio di oliva, il sapone di Aleppo contiene idrossido di sodio (soda caustica) e acqua di sorgente.

Le proprietà benefiche di questo prodotto naturale riguardano pelle e capelli. In particolare, ha un effetto lenitivo e rigenerante per la pelle, ma è utile anche come disinfettante, antisettico e antinfiammatorio. Tutte queste proprietà lo rendono il sapone perfetto contro la psoriasi. 

L’olio di alloro, in particolare, ha un potere emolliente che lo rende ideale nella cura delle ferite e delle infezioni della pelle. La vitamina C ha proprietà rigenerative che donano splendore alla cute. Inoltre favorisce la sintesi del collagene e dell’elastina, contribuendo a mantenere la pelle giovane e sana. Anche la vitamina E di cui è ricco aiuta a prevenire l’invecchiamento precoce.

Scopri il migliore olio per psoriasi

Sapone allo zolfo per psoriasi

psoriasi sapone zolfo

Così come il sapone di aleppo, il sapone allo zolfo è un rimedio naturale per pelle grassa, acne e cute infiammata. In particolare, è efficace contro la psoriasi a chiazze. Lo zolfo vanta infatti proprietà antibatteriche, astringenti e disinfiammanti. E’ un potente antinfiammatorio, in grado di risolvere molti disturbi della pelle, come i brufoli, la dermatite seborroica, le orticarie e, appunto, la psoriasi.

Il sapone di zolfo funziona contro la psoriasi perché intensifica l’attività del cortisolo, un ormone che, tra le altre cose, regola il dilatamento dei vasi sanguigni.

Leggi anche: Come curare la psoriasi in modo naturale

Sapone liquido: quale scegliere?

Chi preferisce usare il sapone liquido per l’igiene personale può optare per il sapone di Aleppo in versione liquida. Funziona bene come quello solido, e può risultare più comodo da applicare. Ideale per chi soffre di psoriasi alle mani e psoriasi ai piedi, lenisce e aiuta a rigenerare la pelle.

Bicarbonato e psoriasi

Il bicarbonato di sodio è utile per alleviare il prurito ed esfoliare la pelle. Tuttavia, bisogna fare attenzione e applicarlo delicatamente, per evitare irritazioni. Ecco come preparare un detergente naturale fai da te per psoriasi:

  1. Metti in una ciotola 3 cucchiai di bicarbonato
  2. Versa gradualmente  50 ml  di acqua
  3. Mescola fino ad ottenere una pasta
  4. Applica il rimedio contro la psoriasi sulle parti del corpo interessate
  5. Lascia agire per mezzora e risciacqua con acqua
  6. asciuga delicatamente con un asciugamano di cotone

Ricordati sempre di trattare la pelle con una crema specifica per psoriasi, come Psorifix!

Detergente corpo e shampoo per psoriasi

Quali prodotti usare per la doccia o per il bagno quando si soffre di psoriasi? L’importante è scegliere formule naturali specifiche, prive di sostanze aggressive. Il sapone di aleppo e quello si zolfo sono un’ottima soluzione per trattare le zone colpite dall’infiammazione.

In inverno, un bagno caldo al giorno aiuta a lenire il prurito e a rimuovere la pelle secca e desquamata. E’ importante evitare acqua troppo calda e saponi troppo duri. La pelle va asciugata tamponando le zone trattate con un asciugamano: strofinare può infatti peggiorare le lesioni.

Vanno banditi tutti i prodotti aggressivi con alcol e profumi. Anche lo shampoo per la psoriasi del cuoio capelluto deve essere naturale ed emolliente. I trattamenti più indicati sono:

  •  una sospensione di acido salicilico al 3-5% in olio minerale. Va applicata sulla testa la sera, prima di addormentarsi, indossando una cuffia da doccia per evitare di spargerla sul cuscino. Si risciacqua il mattino successivo.
  • prodotti specifici per la psoriasi, privi di tensioattivi aggressivi, a base di ingredienti selezionati per non creare irritazione o secchezza. In particolare sono utili i prodotti medicati a base di catrame di carbone venduti in farmacia.

E’ importante anche non tenere il phon vicino al cuoio capelluto durante l’asciugatura. Per pettinare i capelli, bisogna prediligere setole morbide e naturali.

Suggeeriti per te

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

4 × quattro =