Acido borico: usi, a cosa serve, dove si compra e controindicazioni

Gli usi dell’acido borico sono davvero tantissimi! Prima di indagarli, però, cerchiamo di capire cos’è: l’acido borico è un acido debole ottenuto per idratazione dell’anidride borica, ma prodotto soprattutto dai minerali del borato (dalla reazione con acido solforico). La principale fonte mondiale di minerali del borato si trova in California e si chiama miniera di Boron.

Questa sostanza (chiamata anche acido ortoborico e, più raramente, acido boracico) è utilizzata nella produzione e lavorazione del vetro, delle vernici, degli smalti, della pelle, degli adesivi, della carta e degli esplosivi. Svolge un’azione antisettica, disinfettante, insetticida e ritardante di fiamma. Ma è anche impiegato nell’industria cosmetica per risolvere problemi di acne e per la salute degli occhi e delle orecchie.

A cosa serve l’acido borico? Usi e rimedi per la salute

Le proprietà disinfettanti dell’acido borico furono scoperte nell”800 e applicate al benessere dell’uomo sotto forma di soluzione cutanea. Usato sulla pelle, serve a lenire irritazioni, ustioni, pelle secca e screpolata, e punture di insetto; sotto forma di impacchi e di lavande è un famoso rimedio contro candida, acne e problemi agli occhi.

Impacchi disinfettanti per acne

acido borico usi

L’acne è causata da un’infiammazione del tessuto cutaneo dovuta ad un focolaio microbatterico. L’acido borico, dall’alto potere disinfettante, è ideale per impacchi localizzati.

Lavande contro la candida

La candida è un’infezione vaginale causata da un fungo, che provoca prurito, bruciore e perdite dense. Si può utilizzare acido borico per preparare fresche lavande disinfettanti, utili anche a prevenire le recidive. In caso di vaginite, vulvite o vulvovaginite, si può far uso di appositi ovuli all’acido borico, in grado di uccidere progressivamente i batteri dannosi.

Igiene delle orecchie

L’acido borico può essere usato per lavare le orecchie tramite una pratica soluzione in gocce, che disinfetta il padiglione auricolare esterno e protegge il timpano. Per la sua scarsa aggressività, è indicato per combattere infezioni lievi, mentre per quelle più gravi si ricorrerà ad antibiotici.

Lavaggi oculari con acido borico

occhi

Tra i tanti usi dell’acido borico, c’è quello contro le infezioni agli occhi. L’apparato oculare può essere oggetto di allergie, batteri, virus e altri agenti dannosi. L’acido ortoborico, con le sue proprietà antisettiche, è un rimedio molto efficace con effetto immediato: sotto forma di lavaggi oculari combatte le infezioni lievi agli occhi, come la congiuntivite batterica.

Lenti a contatto

Sempre mescolato con acqua, serve anche a detergere e disinfettare le lenti a contatto, eliminando i rischi di infezione. Può garantire una certa longevità alle tue lenti. Usata ogni giorno elimina la necessità di trattamenti enzimatici.

Come si utilizza l’acido borico?

L’acido borico si usa per lo più sotto forma di acqua borica, una soluzione molto diluita, utilizzata sia in ambito farmaceutico che veterinario. La concentrazione di acido borico è del 3% ed esercita un’azione antibatterica e antimicotica. E’ utile per diverse applicazioni: disinfettare la pelle irritata e screpolata, combattere l’acne, disinfettare piccole ustioni, curare le infezioni di occhi, orecchie e vagina, e decongestionare le punture di insetto.

acido borico a cosa serve

E’ molto importante sapere che l’acqua borica per uso cutaneo non deve essere impiegata per gli occhi (quella oculare deve essere completamente sterile). L’acido ortoborico agisce denaturando le proteine intracellulari e di membrana dei microorganismi patogeni. Non ha un potere battericida, ma batteriostatico: rallenta e ostacola la crescita dei batteri e dei funghi, ma non li uccide.

Acido borico: dove si compra?

Per comprare l’acido borico non dovrai fare altro che recarti in farmacia. Trattandosi di un farmaco Otc, non è necessaria la ricetta medica. Di solito si trova in concentrazioni vicine al 3% in flacone o in bustine. Il prezzo è decisamente abbordabile: si parla di un costo inferiori ai 10 euro. Mi raccomando: quando andrai ad acquistare l’acido borico in farmacia, specifica per cosa ne hai bisogno! Il farmacista saprà consigliarti il prodotto più indicato. Si possono altresì richiedere particolari preparazioni: ad esempio l’alcool borico, una soluzione utile a impedire la formazione di tappi.

dove si compra

Controindicazioni

L’acido borico non va applicato sulla cute lesa, né in presenza di tagli o ferite agli occhi. Quando si usa, bisogna fare stretto riferimento alle indicazioni del medico o ai foglietti illustrativi, per non trasformare un prodotto ricco di proprietà e benefici in una sostanza pericolosa.

Non impiegare mai l’acido borico nel trattamento di bambini con meno di tre anni. In dosi eccessive diventa altamente tossico. Date le caratteristiche del prodotto, si consiglia di rivolgersi al medico per informarsi su dosaggio e posologia (in particolare in caso di gravidanza o allattamento). Ricorda sempre che un sovradosaggio può causare avvelenamento.

Effetti collaterali

Se utilizzato in modo corretto, l’acido borico è in genere ben tollerato e non provoca effetti collaterali.

In caso di uso improprio e prolungato, potrebbero comparire:

  • Dermatiti
  • Eruzioni cutanee
  • Diarrea
  • Alopecia
  • Anemia
  • Debolezza
  • Nausea
  • Vomito
  • Confusione
  • Convulsioni

 

Prodotti in offerta

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

diciannove − 15 =