Capelli diradati nelle donne: cause e rimedi

Il fenomeno dei capelli diradati nelle donne è strettamente legato all’aumento delle incombenze femminili nella società contemporanea: la donna si trova a destreggiarsi tra casa, lavoro e vita sociale, in un difficile equilibrio nel quale sono coinvolti vita intima, aspirazioni personali ed aspettative altrui. Lo stress a cui la donna è sottoposta può provocare, tra le altre cose, perdita dei capelli e diradamento della chioma. Vediamo perché e quali sono i rimedi per arginare il problema.

Quali sono le cause?

Ma perché le donne perdono i capelli? Vediamo le principali motivazioni alla base di questo fenomeno.

Cambio di stagione

Durante il cambio di stagione, in particolar modo nel passaggio alla primavera e all’autunno, si perde una maggior quantità di capelli. Per scoprirne le ragioni, leggi il nostro articolo sulla caduta di capelli in primavera.

Stress

L’alopecia da stress colpisce più donne di quanto si immagini. I sintomi correlati sono: produzione eccessiva di sebo, diradamento diffuso o a chiazze, prurito o bruciore, unghie fragili.

Ereditarietà

E’ uno dei fattori principali del diradamento dei capelli nelle donne. In genere si riconosce perché la caduta non si limita ad essere periodica, ma avviene in maniera costante.

Squilibri ormonali

Alcuni cambiamenti ormonali possono provocare perdita di capelli nel genere femminile: è il caso, ad esempio, del calo di estrogeni che può avvenire a seguito di diete, disturbi alimentari e menopausa.

Carenze nutrizionali

Tra le carenze che provocano questo fenomeno, troviamo quella di vitamina A (che provoca un invecchiamento precoce dei capelli con conseguente caduta) e la carenza di zinco (lo zinco è infatti responsabile della creazione di cheratina, la sostanza che compone capelli e unghie).

Capelli diradati nelle donne: i tipi di alopecia

La perdita di 20-100 capelli al giorno è fisiologica e rientra nel naturale processo di ricambio. In genere, i capelli caduti vengono rapidamente sostituiti, e la chioma non perde il suo splendore. In alcun casi, però, la sostituzione non avviene, dando luogo alla formazione di zone diradate o di vere e proprie chiazze. La donna vive questa situazione con particolare disagio perché vede compromessa la propria femminilità.

L’alopecia femminile colpisce circa il 25% delle italiane (4 milioni), ed è spesso identificabile come alopecia androgenetica. E’ la causa più comune di calvizie femminile, dovuta a fattori genetici: i bulbi risultano particolarmente sensibili agli androgeni, ormoni maschili presenti in piccole quantità anche nell’organismo delle donne. Il gene responsabile può essere ereditato da un solo genitore o da entrambi. Inizia con un mutamento dei capelli nella zona centrale della testa, che da folti e forti diventano fragili e scoloriti, simili a peluria.

capelli diradati donne rimedi

Un altro tipo di alopecia è chiamata Anagen effluvium. In questo caso, il diradamento dei capelli avviene per un danno all’attività metabolica del bulbo pilifero, causato da particolari farmaci e terapie per la cura del cancro (chemioterapia, radioterapia alla testa).

Il Lupus eritematoso sistemico è invece una malattia del sistema immunitario, il quale, per errore, attacca organi e tessuti sani, come possono essere i follicoli piliferi e il cuoio capelluto. Un’altra causa comune di diradamento dei capelli nelle donne è l’alopecia areata, anch’essa dovuta ad un difetto del sistema immunitario, il quale attacca in modo transitorio i follicoli piliferi, concentrandosi solo in alcune aree.

I capelli diradati ricrescono?

Nella maggior parte dei casi, i capelli diradati nelle donne si presentano come un fenomeno transitorio, dovuto alle cause più disparate: forte stress, parto, allattamento, farmaci, ecc. Per risolvere il problema e riavere la chioma forte e folta basta eliminare i fattori scatenanti. Se, ad esempio, la causa dei capelli radi è una carenza nutritiva, il rimedio per far ricrescere i capelli forti e sani sarà un cambiamento di alimentazione o l’assunzione di integratori specifici. Per crescere in modo sano, la chioma ha infatti bisogno di vitamine, aminoacidi e oligoelementi, altrimenti i follicoli tendono ad assottigliarsi.

Se vuoi che i tuoi capelli diradati ricrescano, dovrai integrare la tua dieta abituale con supplementi di vitamine del gruppo B, in particolare la vitamina B5 (acido pantotenico), B3 (niacina), B7 (biotina o vitamina H) e B6 (piridossina).

Vuoi far ricrescere i capelli sani e forti? La risposta è Biotinel, l’integratore di vitamina B7 che velocizza la ricrescita e si prende cura della tua chioma, rendendola più forte ed eliminando alla radice il problema della caduta e della fragilità.

capelli diradati ricrescono

CLICCA QUI PER ORDINARE BIOTINEL AD UN PREZZO SPECIALE

Rimedi farmacologici e chirurgici per i capelli diradati nelle donne

Farmaci anti androgeni

Sono farmaci utilizzati per curare l’alopecia androgenetica, a base di principi attivi che riducono la produzione di ormoni androgeni. In genere il medico prescrive pillole anticoncezionali prive di progestinici.

Trapianto di capelli

L’operazione consiste nel prelevare piccole areole di cuoio capelluto là dove i capelli sono folti e trapiantarle nelle zone diradate. E’ consigliabile quando la perdita di capelli risulta irreversibile.

Capelli diradati delle donne: rimedi naturali

Ma i capelli diradati nelle donne sono spesso un fenomeno passeggero, che si risolve eliminando la causa scatenante.

Riduci lo stress

A volte basta poco: prendersi del tempo per sé, imparare a dire di no, fare un po’ di sana attività fisica… Leggi i nostri metodi per ridurre lo stress.

Mangia bene

Per risolvere il problema dei capelli diradati nelle donne, può essere sufficiente seguire una dieta sana ed equilibrata. Accade quando l’alopecia è dovuta a carenze alimentari, come la carenza di zinco: leggi quali sono gli alimenti ricchi di zinco da inserire nella dieta

Smetti di torturare i capelli diradamento capelli donne rimedi

I capelli vanno lavati con prodotti naturali, privi di sostanze chimiche, e non stressati con continui trattamenti e stirature. Se hai i capelli ricci e vuoi lisciarli, scegli un metodo innocuo come la spazzola Fast Hair Straightener che, al contrario della piastra, stira in modo naturale e non rovina la chioma.

Proteggili dal sole

Se passi lunghe ore in spiaggia sotto il sole cocente, proteggi i capelli con prodotti specifici o con un cappello di paglia a tese larghe. Scopri come rinforzare i capelli in estate.

Sottoponiti a trattamenti naturali

Alcune cure professionali possono aiutarti a risolvere il problema dei capelli radi: si tratta della laserterapia e della ossigenoterapia, due trattamenti mirati a favorire la vascolarizzazione del bulbo e a garantire un miglior apporto di ossigeno e di nutrienti al capello. Anche l’alta frequenza, un trattamento all’avanguardia simile alla laserterapia, con la sua azione mirata igienizzante sui follicoli e lo stimolo alla produzione di cheratina, è uno dei rimedi per il diradamento dei capelli nelle donne.

Leggi tutti i nostri rimedi contro la caduta dei capelli!

Diradamenti capelli: rimedi della nonna

diradamenti capelliCapelli diradati e pochi soldi da spendere in costose lozioni: cosa fare? Apri il frigo o la dispensa, troverai molti ingredienti utili per far ricrescere i capelli radi!

Lattuga, spinaci e tè verde

Con questi tre semplicissimi ingredienti puoi preparare un estratto rafforzante per i capelli! Se non hai l’estrattore di succo, puoi preparare un centrifugato o un frullato… queste ultime bevande non conservano perfettamente vitamine e sali minerali come fa l’estratto, ma i principi attivi ti aiuteranno comunque a rafforzare la chioma!

Maschera per capelli fragili all’olio di mandorle

Ecco un’ottima maschera fai da te da preparare velocemente per rinforzare la chioma. Metti in un recipiente due tuorli d’uovo, due cucchiai di olio di mandorle dolci e un cucchiaio di aceto, e mescola fino ad ottenere un composto omogeneo. Applica la maschera sui capelli umidi, massaggiandola accuratamente sul cuoio capelluto, e lasciala agire 30-40 minuti. Infine, risciacqua con acqua tiepida. Questo rimedio della nonna va ripetuto due volte a settimana, fino al raggiungimento dei miglioramenti desiderati.

Come mascherare i capelli diradati

Ok, prima o poi, grazie ai rimedi naturali i capelli ricresceranno, ma intanto cosa fare? Come mascherare i capelli diradati? Ecco qualche trucco per camuffare il problema.

Microfibre di cheratina

Le microfibre di cheratina sono fatte della stessa sostanza di cui è formato il capello. E’ un ottimo rimedio per mascherare il diradamento frontale o quello ai lati delle donne. E’ essenziale che le fibre siano di elevata qualità, come Sevich, che ricopre in modo facile e rapido le zone con pochissimi capelli, garantendo un effetto naturale a prova di pioggia, vento e sudore.

capelli diradati donne rimedi

ORDINA ORA 

Acconciature

Un altro valido alleato delle donne per mascherare i capelli diradati sono le acconciature. Alcune, infatti, riescono a nascondere le aree poco folte, regalando un notevole effetto volume. Il primo accorgimento quando si soffre di diradamenti dei capelli è quello di non tenere i capelli lunghi: meglio puntare su un taglio medio o corto, che, oltre a creare un effetto più voluminoso, frena in parte la caduta dei capelli. Un secondo trucco consiste nel volumizzare bene le radici pettinando i capelli a testa in giù e spostando la riga su un lato. Infine, meglio prediligere colori chiari, tono su tono, che giocano con il volume e con i tagli irregolari. Se neanche così riesci a rimediare, puoi sempre ricorrere alle extension per infoltire i capelli!

Scopri anche i migliori 4 tagli per nascondere i capelli diradati

E tu come hai risolto il problema? Faccelo sapere con un commento!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

11 − tre =