Cibi fermentati come prepararli e le migliori ricette da fare in casa

I cibi fermentati sono alimenti caratterizzati da una maggiore presenza di fibre e antiossidanti e, proprio per questo motivo, molto utili per la salute di stomaco e intestino. Presenti in tutte le culture, si ottengono sottoponendo gli alimenti ad un processo di fermentazione appunto che conferisce loro proprietà depurative e disintossicanti. Questi cibi infatti sono più ricchi di fermenti lattici, vitamina B e C. Il vino e la birra, ad esempio, sono bevande fermentate, ma anche yogurt, pane e alcuni tipi di formaggi.

Cibi fermentati come prepararli e le migliori ricette: i crauti

Veri e propri toccasana per la salute e il benessere del nostro organismo, i cibi fermentati possono essere facilmente preparati anche a casa, realizzando semplici e veloci ricette fai da te. Fra le verdure fermentate rientrano ad esempio i crauti, caratterizzati da un aroma e un sapore molto particolari e spesso proposti come contorno di carni molto grasse (wurstel, salsiccia, ecc.).

Dietonus: scopri come perdere peso e prevenire la formazione di nuovo grasso!

Ricetta crauti

Per preparare i crauti è necessario procurarsi un cavolo cappuccio. Dopo averlo lavato e mondato, bisognerà eliminare le foglie esterne sciupate e il torsolo. A questo punto potrai procedere ad affettarlo sottilmente, in modo da ottenere quelle caratteristiche “striscioline” che conosciamo molto bene.

Successivamente dovrai inserire uno strato di cavolo spesso 3-4 cm in un barattolo di vetro (della capacità di un litro circa), spolverizzare con 3 cucchiai di sale fino e unire qualche bacca di ginepro schiacciata. Dovrai creare una serie di strati fino ad esaurire gli ingredienti. Terminata l’operazione, potrai porre sopra i crauti un peso che aiuterà il processo di fermentazione. Puoi provare con un barattolo o una bottiglie pieni di acqua, oppure adagiando un sasso ben lavato e rivestito di pellicola. La fermentazione durerà due settimane, nel corso delle quali dovrai lasciare il prodotto in una zona fresca e buia.

Durante il processo di fermentazione, il cavolo rilascerà molta acqua, che andrà opportunamente scolata. I crauti, quindi, potranno essere trasferiti in uno o due barattoli di vetro puliti. Potrai riporli in frigorifero e consumarli nel giro di 4-5 giorni. Tuttavia, laddove volessi conservarli più a lungo, potrai pastorizzarli.  Dividili in recipienti di vetro ermetici molto puliti e, dopo averli chiusi, mettili in una pentola. Dopo aver coperto tutto con acqua fredda, fai bollire per 30 minuti circa e i crauti saranno pronti per essere conservati anche diversi mesi.

Ricetta formaggio di semi

Quella del formaggio di semi è una ricetta vegana e prevede l’utilizzo di circa 150 g di semi di girasole, mandorle o anacardi, sale e 2 cucchiai di foglie di timo. Prima di cominciare, dovrai ammollare i semi e la frutta secca per 12 ore in acqua fredda. Successivamente, scolali e tritali finemente nel mixer. A questo punto dovrai sciogliere una bustina di fermenti per yogurt in un litro d’acqua e aggiungerla al composto. Unisci le foglioline di timo, un cucchiaino di sale e mescola in modo tale per ottenere un composto omogeneo.

Se hai intenzione di ottenere un formaggio molto cremoso, ti consigliamo di far fermentare il tutto in un barattolo di vetro per 36 ore a temperatura ambiente, mescolando due o tre volte. Successivamente potrai scolare il liquido in eccesso. Per un formaggio compatto, invece, dovrai avvolgere il composto in una garza di cotone a trama fitta, strizzare per eliminare il liquido e trasferire in un cestino da ricotta, comprimendo la superficie con un peso. In questo caso la fermentazione richiede un giorno. Una volta pronto, il formaggio di semi può essere conservato in frigorifero per 2-3 giorni.

Ricetta smetana

La salsa smetana o panna acida è una ricetta facile da realizzare. Oltre a essere molto gustosa, soprattutto se utilizzata per condire zuppe o insaporire le patate, la smetana è anche ricca di fermenti lattici e quindi ottima per favorire la depurazione dell’intestino. Per preparare 500 grammi circa di salsa smetana, avrai bisogno di 250 grammi di panna fresca, 250 grammi di yogurt greco e succo di limone.

Dopo aver incorporato panna e yogurt, cerca di mescolare molto bene. A questo punto aggiungi al composto un cucchiaino di succo di limone, oppure abbonda laddove volessi ottenere una panna molto acida. Successivamente copri con un telo e lascia riposare a temperatura ambiente per 8 ore, mescolando di tanto in tanto. Trasferisci il composto in un barattolo di vetro, chiudi e riponi in frigorifero per dodici ore circa prima di utilizzarla. A questo punto la salsa sarà pronta per essere realizzata e potrai conservarla in frigo fino a una settimana.

 

Prodotti in offerta

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

sei + diciotto =