Come guarire dalla depressione in 10 tappe: ecco i vip che ce l’hanno fatta

Stanca di vedere tutto nero? Guarire dalla depressione si può, in 10 tappe: leggi le esperienze dei vip che ce l’hanno fatta e i passi per ricominciare a sorridere.

Come guarire dalla depressione senza farmaci

Al contrario di ciò che spesso si crede, la depressione può essere sconfitta senza ricorrere ai farmaci. L’abuso di psicofarmaci è figlio della nostra epoca: per ogni disturbo, per ogni malanno, sembra esserci una medicina in grado di risolvere il problema.

Il risultato di questa tendenza è quello di indebolire le difese immunitarie dell’organismo. Inoltre, gli effetti collaterali di questi medicinali possono essere anche gravi: ecco perché è importante trovare un modo naturale per uscire definitivamente dalla depressione.

Tuttavia, ci sono dei casi in cui gli psicofarmaci diventano indispensabili, come nel caso di episodi depressivi maggiori, caratterizzati da crisi acute e malessere profondo che può sfociare in gesti estremi e autolesivi. Ma questi disturbi rappresentano solo l’1% della popolazione che soffre di depressione.

I vip che sono guariti dalla depressione

Siamo abituati a vederli con il sorriso, impeccabili, illuminati dai flash e ritratti nelle copertine dei magazine più famosi. Eppure anche i vip soffrono di depressione: vediamone alcuni.

Catherine Zeta-Jones

vip con depressione

Complice lo stress per il tumore alla gola del marito Michael Douglas, all’attrice è stato diagnosticato il disturbo bipolare di tipo II. “Per via della mia rigida educazione britannica, non mi andava di parlarne: non era qualcosa che avrei gridato ai quattro venti” ha raccontato. “Ma quando tutto è venuto alla luce ho pensato di non essere l’unica persona a soffrirne e ho iniziato a vivere giorno per giorno”.

Gwyneth Paltrow

Gwyneth Paltrow

L’attrice premio Oscar è stata vittima della depressione post partum. “E’ qualcosa che capita a molte donne e, per me, è stata una magnifica opportunità per scoprire quello che si nasconde sotto la superficie”.

Emma Thompson

La causa della sua depressione è stata la fine del matrimonio con l’attore Kenneth Branagh. Per uscirne è ricorsa ad uno specialista.

Halle Berry

halle berry depressioneAnche per Halle Berry il fattore scatenante è stato il fallimento del matrimonio. L’attrice ha confessato di avere vissuto una depressione profondissima che l’ha spinta a meditare il suicidio.

 

Kirsten Dunst

kirsten dunt depressione

Nel 2008 la Dunst è stata in riabilitazione a causa della depressione. “Ci sono voluti sei mesi prima che mi decidessi di andarci” ha detto. E ha aggiunto: “Stavo lottando, e ho avuto l’opportunità di andare in un posto per prendermi cura di me”.

Salma Hayek

salma hayek depressioneIncredibile a dirsi, ma a 25 anni la Hayek non era perfetta come è adesso. Acne e qualche chilo di troppo cozzavano con il suo desiderio di entrare nel mondo del cinema. “Quando ero una ragazza soffrivo di una forma così aggressiva di acne che mi ha causato una depressione molto, molto grave, del tipo che non potevo nemmeno uscire di casa e, quindi, neanche lavorare per pagarmi l’affitto. In genere, quando stai così, il passo successivo è il cibo”. Ha risolto andando da un bravo dermatologo che le ha prescritto un farmaco miracoloso contro l’acne.

Guarire dalla depressione in 10 tappe

Così come ce l’hanno fatta i vip, puoi farcela anche tu. Non hai bisogno di spendere migliaia di euro in cliniche extra lusso e famosi specialisti, ti basta imparare ad affrontare la vita in modo diverso. In 10 tappe.

Comprendi il problema

La prima cosa da fare è capire il problema in tutte le sue sfumature, incominciando a documentarti. Non limitarti a fare qualche ricerca su internet: vai in biblioteca e cerca dei libri che trattino l’argomento in modo approfondito. Se ad esempio soffri di depressione post partum, un ottimo testo è Guarire dalla depressione Post Partum di Karen Kleiman.

In genere, nelle biblioteche e nelle librerie più fornite ci sono apposite sezioni dedicate alla psicologia. Capirai che si tratta di un disturbo reale, serio, che colpisce molte persone e che ci sono molti modi per guarire.

Affidati ad uno psicoterapeuta

come guarire dalla depressioneE’ uno dei metodi migliori per guarire dalla depressione. Le tipologie di trattamento sono svariate; ogni specialista ha il suo metodo e il suo stile personale. E’ importante che tu ti senta a tuo agio fin dalla prima seduta: puoi rivolgerti a più professionisti, fino a che non ne troverai uno con cui riesci a lavorare bene.

La psicoterapia cognitivo comportamentale si basa sulla collaborazione tra paziente e psicoterapeuta, che lavorano per individuare gli schemi mentali negativi e modificarli. Alcuni studi dimostrano che questo tipo di approccio può essere più efficace dei farmaci e riduce il rischio di ricadute.

Un ramo della psicoterapia cognitivo comportamentale è la terapia dialettico comportamentale, messa a punto per superare i comportamenti distruttivi dei pazienti. Permette di acquisire le abilità per affrontare future situazioni stressanti ed è particolarmente utile per curare forme di depressione che resistono ad altri trattamenti.

Un altro approccio è quello interpersonale, ideale per trattare forme lievi di depressione. E’ una terapia a tempo limitato, che ha come finalità quella di risolvere i disturbi dell’umore che influiscono sui rapporti interpersonali del paziente.

Prova terapie alternative

Esistono diverse forme di terapia alternativa che, in combinazione o meno con la psicoterapia, possono aiutare a guarire dalla depressione.

Biblioterapia

La biblioterapia, ad esempio, inserisce nei percorsi terapeutici dei libri scelti (saggi, romanzi, poesie, racconti, sceneggiature, ecc.) al fine di aiutare le persone ad elaborare contenuti cognitivi ed emotivi nuovi. E’ provato che la lettura di narrativa migliora l’empatia: chi legge romanzi comprende meglio il prossimo e i suoi problemi, ma anche se stesso.

Arteterapia

L’arte è un altro strumento potente per l’autoguarigione. L’arteterapia include tutte le attività artistiche visuali (pittura, scultura, teatro, ma anche, allargando il significato, la musica e la scrittura), trasformandole in mezzi terapeutici per guarire dalla depressione e per crescere a livello personale.

Pet-therapy

La sintonia con un animale da compagnia, come il cane o il gatto, stimola la sfera emozionale e favorisce l’apertura a nuove esperienze. L’animale non giudica, non rifiuta, ma si dona completamente. Inoltre aiuta la socializzazione.

Cambia stile di vita

Il cambiamento deve partire da te. Se non ti senti ancora in grado di mutare il tuo stato interiore, inizia a rivoluzionare quello esteriore: cambia stile di vita. Da domani non sarai più quello/a che fatica ad alzarsi dal divano, quello/a che non trova una motivazione per fare le cose, da domani devi incominciare ad agire.

Prendi un quaderno e segna quello che farai. Devi darti delle regole precise: sveglia ad una certa ora, colazione con questo o quel cibo, ecc. Il programma deve essere dettagliato e deve includere tutto ciò che può aiutarti ad uscire dalla depressione: lettura, disegno, sport.

Fai sport

Diversi studi hanno dimostrato che l’attività fisica è efficace contro la depressione e l’ansia. Quando si fa sport il corpo rilascia sostanze chimiche naturali in grado di stimolare energia e buon umore. Non devi iniziare subito correndo i 100 metri: concediti delle lunghe passeggiate all’aria aperta, possibilmente a contatto con la natura.

Mangia sano

Adottare un’alimentazione corretta, povera di zuccheri e di grassi, è uno dei passi per guarire dalla depressione. Mangia molta frutta e verdura, idratati con acqua e centrifugati e stai lontana dal cibo spazzatura.

Alcuni alimenti agiscono sul corpo come un antidepressivo. Uno di questi è la curcuma. Approfondisci i suoi effetti contro la depressione.

Scrivi un diario

Un diario nel quale parlare dei tuoi stati d’animo può aiutarti a tirare fuori le emozioni negative. Potrai sfogarti senza imbarazzi o restrizioni, parlando di quello che vuoi. Grazie al diario sarà più facile capire quali sono le ragioni della tua depressione e cosa ti rende più allegro.

Prenditi cura di te

uscire dalla depressione in 10 tappeSe nell’ultimo periodo hai trascurato il tuo aspetto fisico, può darsi che adesso ti trovi davanti un gran lavoro da fare. Alcune persone reagiscono agli stati depressivi e ansiosi mangiando, e questo, a sua volta, provoca l’aumento di peso.

Trasforma il problema dei chili di troppo in un obiettivo: quello di perderli tutti. Un prodotto indicato in questi casi è Choco Lite, un integratore a base di cioccolato che, preso come sostituto dei pasti, stimola la perdita di peso. Il cacao naturale presente nell’integratore promuove la produzione di seratonina, l’ormone del buon umore. Leggi la nostra recensione completa

Il secondo passo è quello di andare dal parrucchiere: per sancire il tuo cambiamento ci vuole un nuovo taglio di capelli. Scegli un’acconciatura diversa, che però ti faccia sentire a tuo agio. Compra anche qualche vestito nuovo, qualcosa che non avresti mai indossato prima. E, se puoi, concediti un bel viaggio!

Circondati di persone positive

A volte questa è la cosa più difficile, ma è arrivato il momento di pensare a te! E’ importante che tu chiuda tutte le relazioni negative ed escluda dalla tua vita le persone che non fanno che confermare le tue paure e il tuo pessimismo. Circondati di persone ottimiste, fatti coinvolgere nelle loro attività e trascorri più tempo possibile insieme a loro.

Aiuta gli altri

Fare volontariato è l’ultima tappa per guarire dalla depressione. Aiutare gli altri ti permetterà di concentrarti meno sui tuoi problemi e sulle tue ansie. Questo passo è fondamentale soprattutto se sei introverso.

La depressione post partum

guarire dalla depressione post partumUna categoria particolare di depressione è quella che colpisce le donne che hanno appena partorito. Già 3 o 4 giorni dopo il parto la neo mamma può essere colpita da una sorta di tristezza. In genere questa sensazione passa da sola nel giro di una settimana, ma in alcuni casi (10-15%) può protrarsi nel tempo, sfociando in depressione post partum. I sintomi sono quelli della depressione: ansia, cattivo umore, tendenza a vedere tutto nero, perdita di interesse e alterazioni del sonno. Uscire da questo brutto periodo non è difficile se sai come fare:  Guarire dalla depressione Post Partum di Karen Kleiman ti spiegherà passo per passo come tornare quella che eri. Buona lettura!

Prodotti in offerta

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

1 × 3 =