Dentifrici naturali in commercio e fai da te: quali sono i migliori?

dentifrici naturali migliori

Chi è alla ricerca di dentifrici naturali, che si prendano cura dell’igiene orale senza arrecare danno allo smalto, ha due soluzioni davanti a sé: cercare i migliori dentifrici naturali in commercio senza fluoro, oppure produrre dentifrici fai da te con ingredienti casalinghi.

Migliori dentifrici naturali in commercio

In erboristeria, farmacia o su Amazon puoi acquistare dentifrici naturali che non rovinano i denti. La loro formula è a base di estratti di erbe e altri ingredienti naturali, mentre non contengono aromi artificiali, conservanti sintetici, coloranti, tensioattivi e materie prime dannose per lo smalto dentale.

Herbodent

Tra i dentifrici naturali senza fluoro, è uno dei migliori. E’ a base di erbe rare e di frutti, senza aromi artificiali o polvere di gesso. Le 21 erbe presenti assicurano un’azione antibatterica e di protezione per le gengive.

[amazon_link asins=’B00EUHUW3E’ template=’CopyOf-ProductAd’ store=’wwwvivoconben-21′ marketplace=’IT’ link_id=’b51914cf-d463-11e7-ac1c-0b6a768cac40′]

Himalaya 

Un dentifricio naturale libero da fluoro a base di olio di Neem e melograno. L’olio di neem è uno degli oli più adatti all’igiene orale, utile per prevenire la formazione della placca e a sbiancare i denti.

[amazon_link asins=’B004TY6V9M’ template=’CopyOf-ProductAd’ store=’wwwvivoconben-21′ marketplace=’IT’ link_id=’9389d057-d464-11e7-bcec-c986dbdea94e’]

Scopri anche i migliori idropulsori dentali

Dr Organic Aloe Vera

Lenitivo e sbiancante, questo dentifricio ristora le gengive e pulisce perfettamente i denti, rinfrescando la bocca. E’ a base di aloe vera biologica, muschio di islanda, silice, ippocastano e tea tree.

[amazon_link asins=’B00Z5OJGJC’ template=’CopyOf-ProductAd’ store=’wwwvivoconben-21′ marketplace=’IT’ link_id=’25423ca3-d466-11e7-aab9-0d7091fdf58a’]

Pasta del capitano alle erbe naturali

Questa formula con erbe e microgranuli assicura una profonda igiene orale. Contiene  centella asiatica, echinacea, lichene islandico e biancospino. Risparmia con la confezione da dodici tubetti!

[amazon_link asins=’B074P8CSDR’ template=’CopyOf-ProductAd’ store=’wwwvivoconben-21′ marketplace=’IT’ link_id=’314b71b0-d466-11e7-a383-e943fb5623d8′]

Weleda dentifricio salino

Questo dentifricio senza fluoro contiene sale marino e delicati detergenti minerali: il primo stimola la salivazione e impedisce la formazione di tartaro, mentre gli estratti di mirra e ratania esercitano un’azione detergente e disinfettante e contrastano la regressione gengivale.

[amazon_link asins=’B00DP25C76′ template=’CopyOf-ProductAd’ store=’wwwvivoconben-21′ marketplace=’IT’ link_id=’47f8a6d1-d466-11e7-952e-8ba0d2de0c94′]

Dentifrici naturali fai da te

Il dentifricio come lo intendiamo oggi è nato alla fine del XIX secolo; prima, al suo posto, si utilizzavano miscele di erbe rinfrescanti unite a oli essenziali. Le foglie di salvia, da sfregare sulla dentatura e sulle gengive, erano una pratica molto diffusa (a proposito: scopri come sbiancare i denti con la salvia!). Al giorno d’oggi, i dentifrici commerciali hanno preso il posto di queste pratiche più “genuine” e naturali, ma c’è ancora chi preferisce ricorrere a rimedi erboristici per pulire i denti.

Ecco due ricette per produrre un ottimo dentifricio naturale fai da te.

Dentifricio all’argilla verde

Ingredienti: 3 cucchiai di argilla verde, 1 cucchiaino di sale, 9 gocce di olio essenziale di menta, 3 cucchiai di glicerina.

Preparazione: versa la glicerina in un barattolino vuoto e pulito, unisci l’olio essenziale (puoi scegliere anche quello di tea tree, del quale bastano 3 gocce, oppure olio di lavanda o di salvia) e l’argilla verde, e mescola bene. Infine aggiungi il sale fino. Il composto deve risultare liscio e omogeneo: se così non fosse aggiungi altra argilla.

Utilizzo: intingi lo spazzolino asciutto (scopri se è meglio lo spazzolino elettrico o quello manuale) nel barattolo, preleva una piccola quantità e lava i denti.

Dentifricio sbiancante aloe vera

Ingredienti: Aloe Vera, un cucchiaino di bicarbonato, qualche goccia di acqua ossigenata.

Preparazione: Preleva una piccola quantità di gel di aloe vera dalle foglie (leggi come si coltiva la pianta di aloe in casa), versala in un recipiente, e unisci il bicarbonato e il perossido di idrogeno (scopri se l’acqua ossigenata sui denti fa male).

Utilizzo: Questo dentifricio naturale sbiancante può risultare abrasivo. Usalo un massimo di due volte a settimana per tre settimane e, se serve, torna ad usarlo a periodi alternati. Leggi l’articolo di approfondimento: sbiancare i denti con il bicarbonato fa male?

Scopri altre ricette di dentifrici fai da te

L’alternativa naturale per sbiancare i denti

Vuoi ottenere denti bianchi e splendenti in modo naturale? Ionic White è il kit a luce led che ti permette di sbiancare i denti e rimuovere le macchie direttamente a casa. Gli ioni d’argento attivati dal led agiscono in modo efficace sull’ingiallimento dei denti e sui segni di caffè, nicotina, antibiotici e altre sostanze pigmentanti.

dentifrici naturali sbiancantiCLICCA QUI PER ACQUISTARE IONIC WHITE CON LO SCONTO DEL 50%

Leggi anche: Strisce sbiancanti funzionano davvero?

Prodotti in offerta
Articolo precedenteSpazzolino elettrico o manuale?
Articolo successivoSeno perfetto senza chirurgia? Rimedi naturali, esercizi e alimenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here