Dentifricio fai da te con e senza bicarbonato

0
23
dentifricio fai da te

Con pochissimi ingredienti, puoi preparare a casa un dentifricio fai da te per ogni esigenza: sbiancante, contro il tartaro, contro la placca o per denti sensibili. Non hai bisogno di particolari attrezzi, né di conoscenze sulla preparazione di cosmetici bio: devi solo seguire le nostre semplicissime istruzioni.

Bicarbonato e sale

Lavare i denti con il sale ti permette di disinfettare le gengive e rimuovere la placca. Ti serviranno:

  • 1 cucchiaio di sale
  • 2 cucchiai di bicarbonato di sodio

Mescola gli ingredienti e conservali in un barattolo di vetro. Per usare questo dentifricio in polvere, non devi far altro che inumidire lo spazzolino e cospargerlo di prodotto. A contatto con l’acqua si formerà una sorta di schiuma pulente e disinfettante. Non esagerare con l’utilizzo: il bicarbonato può risultare abrasivo per lo smalto.

Scopri come proteggere lo smalto dei denti in modo naturale

Dentifricio fai da te all’olio di cocco

dentifricio olio di cocco

Gli studi più recenti hanno evidenziato la capacità dell’olio di cocco di combattere gli streptococchi presenti nella cavità orale, responsabili di carie e gengiviti. Scegli olio di cocco biologico puro pressato a freddo.

Ti serviranno:

  • 3 cucchiai di bicarbonato
  • 2 cucchiai di olio di cocco
  • argilla verde
  • 5 gocce di tea tree oil
  • 5 gocce di olio di lavanda

Mescola gli ingredienti fino ad ottenere una pasta omogenea. Questo dentifricio è ottimo per sbiancare i denti e rimuovere la placca.

Dentifricio all’acqua ossigenata

Anche l’acqua ossigenata è un buon ingrediente casalingo per creare dentifrici fai da te efficaci. L’importante è non esagerare: potrebbe risultare abrasiva per i denti. Per sicurezza, utilizza la pasta sbiancante e disinfettante una volta ogni 2 settimane. Avrai bisogno di:

Versa il bicarbonato nel perossido di idrogeno, immergi lo spazzolino nel liquido e usa la soluzione come un normale dentifricio.

Pasta dentale all’argilla bianca

argilla bianca per dentifricio fatto in casa

Un altro ingrediente che si presta alla preparazione di paste dentali fatte in casa è l’argilla bianca. Mescola:

  • 1 cucchiaio di argilla bianca
  • 1 cucchiaio di glicerina
  • 2 cucchiai di bicarbonato
  • 3/4 gocce di olio essenziale di menta

Dentifricio sbiancante fatto in casa alle fragole

Non tutti lo sanno, ma le fragole hanno un buon potere sbiancante. Funzionano un po’ come il limone, ma sono meno abrasive per lo smalto. Schiaccia un cucchiaio di fragole e mescolale con 1 cucchiaino di bicarbonato. Usa subito il preparato come un normale dentifricio.

Dentifricio fai da te senza bicarbonato

I dentifrici che abbiamo visto hanno tutti un ingrediente in comune: il bicarbonato di sodio. Questo ingrediente è noto per le sue proprietà sbiancanti ed è in grado di rimuovere alcuni tipi di macchie dai denti. Tuttavia, questa polvere svolge un’azione abrasiva sulla dentatura che, a lungo andare, potrebbe intaccare la bellezza del sorriso. Lo smalto dei denti, quando è rovinato, è più facilmente soggetto a macchie e irregolarità. Scopri perché il bicarbonato fa male ai denti.

Se i tuoi denti sono particolarmente sensibili, o se non vuoi rischiare di rovinare lo smalto, prova il dentifricio fai da te senza bicarbonato. Ecco la ricetta per preparare 50 g di prodotto:

  • 35 g di argilla verde ventilata
  • la polvere di 3 foglie di salvia essiccate (per ottenerla ti basterà triturarle)
  • acqua q.b.
  • 8 gocce di tea tree oil
  • 8 gocce di olio essenziale di salvia
  • 5 gocce di olio essenziale di chiodi di garofano

Versa l’argilla e la polvere di foglie di salvia in una ciotola; amalgama, aiutandoti con l’acqua, fino ad ottenere un composto morbido, e aggiungi gli oli essenziali. Puoi conservare il dentifricio in un tubetto vuoto, inserendo il preparato con una siringa per dolci.

Scopri i migliori rimedi per sbiancare i denti

Sbianca definitivamente i denti in modo naturale

dentifricio fai da te sbiancanteL’unico modo per sbiancare i denti in modo definitivo senza usare preparati industriali abrasivi e senza spendere grosse cifre dal dentista, è attraverso la luce led. I test rivelano che non esiste differenza tra uno sbiancamento professionale e uno sbiancamento a luce led. Puoi farlo tranquillamente a casa utilizzando Ionic White, un dispositivo che sfrutta gli ioni d’argento e le onde elettromagnetiche per eliminare ogni tipo di macchia dalla dentatura, anche quelle tra le fessure. Inoltre, un trattamento di questo tipo sembra essere utile anche per contrastare i batteri e prevenire le carie.

 

 

Lascia un Commento

sedici − quindici =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.