Rimedi naturali per la fame nervosa

La fame compulsiva è quel disturbo che spinge a mangiare per placare disagi e tensioni psicologiche. Presuppone un atteggiamento scorretto nei confronti del cibo, che viene visto non solo come mezzo per nutrirsi, ma è legato alla sfera emotiva. Ma quali sono i rimedi naturali per la fame nervosa?

In questo articolo scopriremo insieme come placare la fame emotiva e il desiderio di abbuffarsi. Il percorso da intraprendere ha come obiettivo quello di vivere più serenamente il rapporto con il cibo, che non deve essere un mezzo per placare ansie, paure e tensioni.

Questo nuovo atteggiamento verso l’alimentazione porterà ad un risultato sorprendente: la perdita del grasso in eccesso. La fame compulsiva spinge a consumare cibi grassi e dannosi, come merendine, snack salati e dolciumi vari. Curare la fame nervosa significa anche smettere di mangiare cibi spazzatura, non abbuffarsi di calorie e, di conseguenza, dimagrire.

Rimedi naturali per la fame nervosa: i mineraliabbuffate compulsive

Spesso dietro la fame nervosa c’è la carenza di alcuni minerali importanti per l’organismo, come il cromo e il fosforo. Quando questi sono presenti in quantità insufficienti, si verificano malfunzionamenti nel metabolismo dei grassi, degli zuccheri e delle proteine.

Il primo passo per combattere la fame nervosa è quindi quello di verificare i livelli di questi minerali con un’analisi specifica, detta mineralogramma. Se questi dovessero risultare insufficienti, si può procedere con l’assunzione di appositi integratori. In breve tempo si avvertirà una maggiore energia e svanirà il bisogno di mangiare continuamente.

Arancio amaro contro le abbuffate compulsive

rimedi naturali fame nervosa

La sinefrina contenuta nell’arancio amaro è una sostanza preziosa per chi desideri perdere peso: non solo è un potente brucia grassi, ma aiuta a controllare la fame nervosa, riducendo lo stimolo ad assumere cibo. E’ contenuta in molti integratori per dimagrire come Bioxyn.

Si può anche preparare un infuso di arancio amaro mettendo in infusione un cucchiaino di fiori d’arancio amaro in acqua bollente per 10 minuti. Si filtra e si beve una tazza di questa tisana prima di coricarsi. Chi lo desidera può dolcificare la bevanda con un po’ di miele.

Il triptofano come rimedio naturale contro la fame nervosa

Il triptofano contenuto in certo alimenti aiuta a placare la fame compulsiva. Se avverti il bisogno di mangiare, lascia perdere snack e dolciumi, ma scegli cibi ricchi di triptofano, che favoriscono la produzione di seratonina e aiutano a placare l’ansia e la fame nervosa. Questi sono soprattutto le mandorle, il cioccolato fondente e le banane.

Scopri tutti i cibi che aumentano il senso di sazietà

Combattere la fame nervosa con la Garcinia Cambogia

I benefici della Garcinia Cambogia sulla fame nervosa sono dovuti ad una sostanza contenuta nella buccia, l’acido idrossicitrico, sfruttata all’interno di molti integratori per perdere peso. Le sue proprietà sono un valido aiuto per dimagrire velocemente perché sostengono in toto il processo di dimagrimento.

combattere la fame nervosa

Infatti, la Garcinia Cambogia:

  • aiuta a trasformare gli zuccheri assunti direttamente in energia, senza che questi vengano convertiti in grassi
  • dona un immediato senso di sazietà che placa l’appetito e la fame nervosa
  • aiuta a bruciare velocemente i depositi adiposi presenti nel corpo
  • incidendo sui livelli di seratonina, migliora l’umore e aiuta a placare ansia e nervosismo
  • riduce i livelli di colesterolo LDL (colesterolo cattivo) e alza quelli di colesterolo buono (colesterolo HDL)
  • Favorisce la digestione e il transito intestinale
  • Non ha particolari controindicazioni

La Garcinia Cambogia è contenuta all’interno di molti integratori dimagranti: scegline uno con elevate concentrazioni di acido idrossicitrico come Garcinia Optima, ideale anche in caso di forte sovrappeso. Il supplemento alimentare contiene anche buone dosi di calcio, cromo e potassio, che hanno incredibili benefici sull’organismo e accrescono la biodisponibilità del principio attivo

Si assume 1 compressa di Garcinia Optima due volte al giorno prima dei pasti principali, 30 minuti prima di mangiare. Per saperne di più leggi la nostra recensione di Garcinia Optima!

Fai la scorta!

 

Prodotti in offerta

1 commento

  1. Io soffro da sempre di fame nervosa ma non sapevo come curarla (a parte mangiare le unghie, ma non serve!)… La garcinia cambogia è quella del dottor Oz in tv? Vorrei provarla

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

quattordici + tre =