Miorilassanti naturali: quali sono i migliori?

I miorilassanti naturali sono utili in caso di dolori muscolari, come mal di schiena, dolori al collo, contratture, stiramenti e strappi. Contrariamente ai farmaci, contengono solo sostanze botaniche ed elementi raccolti in natura.

Miorilassanti naturali: come agiscono?

I miorilassanti naturali hanno un’azione distensiva sul muscolo. Leniscono in modo efficace il dolore proprio perché riescono a distendere le fibre contratte, allentando la tensione e riducendo il tono del muscolo. Hanno tempi d’azione molto brevi, che li rendono indicati anche in caso di dolore acuto.

Queste sostanze sono ideali per chi è allergico a determinati farmaci, così come per chi decide di non sottoporsi a trattamenti farmacologici per timore dei rischi e degli effetti collaterali.

Quali sono i migliori miorilassanti naturali?

In natura, esistono sostanze in grado di distendere il muscolo, facendogli riprendere il tono iniziale. Possono essere assunte per via orale o massaggiate direttamente sulla pelle insieme ad un olio essenziale che ne favorisca la stesura.

Tra i migliori miorilassanti naturali troviamo sostanze che usiamo tutti i giorni a livello domestico, e altre che possono essere facilmente acquistate in erboristeria o su Amazon.

Luppolo

Tra i rilassanti muscolari più efficaci troviamo il luppolo: se ne assumono al massimo 20 gocce al giorno, diluite in pochissima acqua. Meglio non prenderle tutte insieme ma dividerle in 2-3 dosi giornaliere. Per essere efficace, il trattamento deve durare 1 mese.

[amazon_link asins=’B01AV867XE’ template=’CopyOf-ProductAd’ store=’wwwvivoconben-21′ marketplace=’IT’ link_id=’d0db5c01-af54-11e7-916c-03eb7112923f’]

Arnica

L’arnica può essere assunta sotto forma di olio, crema o gel. E’ indicata sia per lenire le infiammazioni muscolari che per curare dolori post-traumatici anche intensi. Approfondisci le proprietà dell’olio di Arnica.

Magnesio

E’ un ottimo miorilassante, da assumere mediante l’alimentazione (puoi trovarlo in banane, mandorle, semi e legumi) oppure attraverso specifici integratori.

Rosmarino

E’ uno dei più casalinghi biorilassanti naturali ed è utile in caso di dolori, crampi muscolari, spasmi e artrite. Usalo per preparare degli impacchi caldi da applicare direttamente sull’area interessata. Puoi anche aggiungerlo al bagno: le sue proprietà antidolorifiche alleviano anche i crampi mestruali.

[amazon_link asins=’B01MTF9DGT’ template=’CopyOf-ProductAd’ store=’wwwvivoconben-21′ marketplace=’IT’ link_id=’e0d1837d-af54-11e7-a41e-d9bf3cd706f6′]

Valeriana

La valeriana, con la sua funzione antiinfiammatoria, si rivela efficace soprattutto per curare i dolori al collo. Puoi assumerla facilmente attraverso degli infusi oppure sotto forma di compresse: in entrambi i casi la trovi in erboristeria e nei supermercati più forniti.

miorilassante

Olio di ravanello

Un altro miorilassante naturale particolarmente efficace  è l’olio essenziale di ravanello: aggiungilo al bagno caldo oppure usalo per preparare un impacco per massaggi.

Peperoncino di Cayenna

Molto usato in cucina per preparare ricette piccanti, è anche utile per trattare e alleviare i dolori ai muscoli.

Lavanda

Con l’olio essenziale di lavanda puoi effettuare massaggi rilassanti che favoriscono la circolazione e distendono la muscolatura.

Camomilla

Già, non serve solo per dormire e per curare il mal di pancia. Grazie alle sue proprietà antinfiammatorie e rilassanti, agisce su dolori muscolari, mal di testa, stress e tensione.

Serpillo

Forse non l’hai mai sentito nominare, ma è uno dei più efficaci miorilassanti naturali. Si tratta di una pianta simile al timo, ricca di oli essenziali. Assumilo più volte al giorno sotto forma di infuso.

[amazon_link asins=’B0722S6WBT’ template=’CopyOf-ProductAd’ store=’wwwvivoconben-21′ marketplace=’IT’ link_id=’f14fc53f-af54-11e7-9da3-63858944eb14′]

Passiflora

E’ chiamata anche fiore della passione, ed è ricchissima di proprietà. I petali contengono steroli vegetali e flavonoidi dall’effetto antiossidante, ma anche alcaloidi e oli essenziali dall’azione rilassante e analgesica. Oltre a curare i dolori e le tensioni muscolari, è un toccasana per l’ansia, lo stress e l’insonnia.

Tanaceto

E’ una pianta erbacea che ha ottime proprietà antidolorifiche e rilassanti per i muscoli

Erba gatta

Appartiene alla famiglia della menta. Agisce da sedativo naturale e da rilassante muscolare, utile a contrastare gonfiore alle articolazioni, mal di testa e lesioni ai tessuti molli.

Artiglio del Diavolo

Uno analgesico e antinfiammatorio che è anche uno dei migliori miorilassanti in natura.

Miorilassanti naturali per cervicale

Spesso i dolori cervicali sono anche il frutto di una situazione emotiva. In ogni caso sono un disturbo molto fastidioso che può partire dalle vertebre cervicali per irradiarsi alla testa, alla schiena e agli arti. Oltre a curarli con attività fisica dolce come yoga e meditazione, puoi provare a utilizzare miorilassanti naturali come gli oli essenziali. Particolarmente adatti sono quelli di rosmarino e di lavanda, piante dalle proprietà rilassanti, da massaggiare sull’area cervicale 2 o 3 volte al giorno.

Quando i dolori cervicali sono dovuti ad una contrattura dei muscoli causata da un colpo di freddo, puoi provare a contrastarli con la termoterapia: applica sul collo un cuscinetto imbottito con semi di ciliegie o chicchi di riso, dopo averlo riscaldato in forno o sopra il calorifero. Anche gli impacchi di fiori di fieno hanno proprietà miorilassanti per i dolori cervicali. Ma affinché la cervicale svanisca completamente, è necessario un approccio più rilassato alle problematiche di tutti i giorni: questo disturbo è infatti molto spesso dovuto a tensione emotiva.

[amazon_link asins=’B00JJQN81Y’ template=’CopyOf-ProductAd’ store=’wwwvivoconben-21′ marketplace=’IT’ link_id=’13613c94-af55-11e7-878e-274be3286ecb’]

Fibromalgia: cura naturale

Fino a qualche anno fa la fibromalgia veniva considerata una patologia di natura psicogena, ma negli ultimi anni le cose sono cambiate. Grazie alla scoperta dei meccanismi alla base della malattia, oggi è possibile curarla con successo attraverso:

  • farmaci miorilassanti, come la ciclobenzaprina e la tizanidina
  • farmaci che potenziano l’attività della seratonina

Ma la fibromalgia è oggi curata anche attraverso la terapia non farmacologica, grazie alla fitoterapia e all’uso di miorilassanti naturali. Le piante più adatte sono:

  • artiglio del diavolo, una pianta dalle forti proprietà antinfiammatorie. Se ne possono assumere fino ad 800 mg al giorno, ma non è indicata in caso di gravidanza o in caso di ulcera gastrica
  • Estratto di semi d’uva, un forte antinfiammatorio e antidolorifico. Se ne assumono da 50 a 300 mg al giorno.
  • Ginkgo, che porta ossigeno ai muscoli e blocca lo stato infiammatorio. Se ne possono assumere fino a 180 mg al giorno
  • Corteccia di salice bianco, un potente miorilassante e antidolorifico naturale. Se ne assumono fino a 400 mg al dì

[amazon_link asins=’B00SD8E53E’ template=’CopyOf-ProductAd’ store=’wwwvivoconben-21′ marketplace=’IT’ link_id=’304ca5e8-af55-11e7-b640-addbbaad8ae5′]

[amazon_link asins=’B00S8ER06M’ template=’CopyOf-ProductAd’ store=’wwwvivoconben-21′ marketplace=’IT’ link_id=’43be10df-af55-11e7-8cf8-fd2f7646f039′]

 

 

 

Prodotti in offerta
Articolo precedenteI migliori integratori Forever per dimagrire
Articolo successivoFootFix | Opinioni, recensione e prezzo del nuovo tutore per alluce valgo

3 Commenti

  1. Uno dei metodi migliori per rilassare i muscoli è lo stretching, pochi lo sanno, perfino chi fa sport spesso dimentica di stirarsi adeguatamente. Fatelo e vedrete che non avrete piu bisogno di miorilassanti naturali o farmaceutici che siano

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

2 × cinque =