Miorilassanti naturali: quali sono i migliori?

I miorilassanti naturali sono utili in caso di dolori muscolari, come mal di schiena, dolori al collo, contratture, stiramenti e strappi. Contrariamente ai farmaci, contengono solo sostanze botaniche ed elementi raccolti in natura.

Miorilassanti naturali: come agiscono?

I miorilassanti naturali hanno un’azione distensiva sul muscolo. Leniscono in modo efficace il dolore proprio perché riescono a distendere le fibre contratte, allentando la tensione e riducendo il tono del muscolo. Hanno tempi d’azione molto brevi, che li rendono indicati anche in caso di dolore acuto.

Queste sostanze sono ideali per chi è allergico a determinati farmaci, così come per chi decide di non sottoporsi a trattamenti farmacologici per timore dei rischi e degli effetti collaterali.

Quali sono i migliori miorilassanti naturali?

In natura, esistono sostanze in grado di distendere il muscolo, facendogli riprendere il tono iniziale. Possono essere assunte per via orale o massaggiate direttamente sulla pelle insieme ad un olio essenziale che ne favorisca la stesura.

Tra i migliori miorilassanti naturali troviamo sostanze che usiamo tutti i giorni a livello domestico, e altre che possono essere facilmente acquistate in erboristeria o su Amazon.

Luppolo

Tra i rilassanti muscolari più efficaci troviamo il luppolo: se ne assumono al massimo 20 gocce al giorno, diluite in pochissima acqua. Meglio non prenderle tutte insieme ma dividerle in 2-3 dosi giornaliere. Per essere efficace, il trattamento deve durare 1 mese.

Arnica

L’arnica può essere assunta sotto forma di olio, crema o gel. E’ indicata sia per lenire le infiammazioni muscolari che per curare dolori post-traumatici anche intensi. Approfondisci le proprietà dell’olio di Arnica.

Magnesio

E’ un ottimo miorilassante, da assumere mediante l’alimentazione (puoi trovarlo in banane, mandorle, semi e legumi) oppure attraverso specifici integratori.

Rosmarino

E’ uno dei più casalinghi biorilassanti naturali ed è utile in caso di dolori, crampi muscolari, spasmi e artrite. Usalo per preparare degli impacchi caldi da applicare direttamente sull’area interessata. Puoi anche aggiungerlo al bagno: le sue proprietà antidolorifiche alleviano anche i crampi mestruali.

Valeriana

La valeriana, con la sua funzione antiinfiammatoria, si rivela efficace soprattutto per curare i dolori al collo. Puoi assumerla facilmente attraverso degli infusi oppure sotto forma di compresse: in entrambi i casi la trovi in erboristeria e nei supermercati più forniti.

miorilassante

Olio di ravanello

Un altro miorilassante naturale particolarmente efficace  è l’olio essenziale di ravanello: aggiungilo al bagno caldo oppure usalo per preparare un impacco per massaggi.

Peperoncino di Cayenna

Molto usato in cucina per preparare ricette piccanti, è anche utile per trattare e alleviare i dolori ai muscoli.

Lavanda

Con l’olio essenziale di lavanda puoi effettuare massaggi rilassanti che favoriscono la circolazione e distendono la muscolatura.

Camomilla

Già, non serve solo per dormire e per curare il mal di pancia. Grazie alle sue proprietà antinfiammatorie e rilassanti, agisce su dolori muscolari, mal di testa, stress e tensione.

Serpillo

Forse non l’hai mai sentito nominare, ma è uno dei più efficaci miorilassanti naturali. Si tratta di una pianta simile al timo, ricca di oli essenziali. Assumilo più volte al giorno sotto forma di infuso.

Passiflora

E’ chiamata anche fiore della passione, ed è ricchissima di proprietà. I petali contengono steroli vegetali e flavonoidi dall’effetto antiossidante, ma anche alcaloidi e oli essenziali dall’azione rilassante e analgesica. Oltre a curare i dolori e le tensioni muscolari, è un toccasana per l’ansia, lo stress e l’insonnia.

Tanaceto

E’ una pianta erbacea che ha ottime proprietà antidolorifiche e rilassanti per i muscoli

Erba gatta

Appartiene alla famiglia della menta. Agisce da sedativo naturale e da rilassante muscolare, utile a contrastare gonfiore alle articolazioni, mal di testa e lesioni ai tessuti molli.

Artiglio del Diavolo

Uno analgesico e antinfiammatorio che è anche uno dei migliori miorilassanti in natura.

Miorilassanti naturali per cervicale

Spesso i dolori cervicali sono anche il frutto di una situazione emotiva. In ogni caso sono un disturbo molto fastidioso che può partire dalle vertebre cervicali per irradiarsi alla testa, alla schiena e agli arti. Oltre a curarli con attività fisica dolce come yoga e meditazione, puoi provare a utilizzare miorilassanti naturali come gli oli essenziali. Particolarmente adatti sono quelli di rosmarino e di lavanda, piante dalle proprietà rilassanti, da massaggiare sull’area cervicale 2 o 3 volte al giorno.

Quando i dolori cervicali sono dovuti ad una contrattura dei muscoli causata da un colpo di freddo, puoi provare a contrastarli con la termoterapia: applica sul collo un cuscinetto imbottito con semi di ciliegie o chicchi di riso, dopo averlo riscaldato in forno o sopra il calorifero. Anche gli impacchi di fiori di fieno hanno proprietà miorilassanti per i dolori cervicali. Ma affinché la cervicale svanisca completamente, è necessario un approccio più rilassato alle problematiche di tutti i giorni: questo disturbo è infatti molto spesso dovuto a tensione emotiva.

Fibromalgia: cura naturale

Fino a qualche anno fa la fibromalgia veniva considerata una patologia di natura psicogena, ma negli ultimi anni le cose sono cambiate. Grazie alla scoperta dei meccanismi alla base della malattia, oggi è possibile curarla con successo attraverso:

  • farmaci miorilassanti, come la ciclobenzaprina e la tizanidina
  • farmaci che potenziano l’attività della seratonina

Ma la fibromalgia è oggi curata anche attraverso la terapia non farmacologica, grazie alla fitoterapia e all’uso di miorilassanti naturali. Le piante più adatte sono:

  • artiglio del diavolo, una pianta dalle forti proprietà antinfiammatorie. Se ne possono assumere fino ad 800 mg al giorno, ma non è indicata in caso di gravidanza o in caso di ulcera gastrica
  • Estratto di semi d’uva, un forte antinfiammatorio e antidolorifico. Se ne assumono da 50 a 300 mg al giorno.
  • Ginkgo, che porta ossigeno ai muscoli e blocca lo stato infiammatorio. Se ne possono assumere fino a 180 mg al giorno
  • Corteccia di salice bianco, un potente miorilassante e antidolorifico naturale. Se ne assumono fino a 400 mg al dì

 

 

 

Prodotti in offerta

3 Commenti

  1. Uno dei metodi migliori per rilassare i muscoli è lo stretching, pochi lo sanno, perfino chi fa sport spesso dimentica di stirarsi adeguatamente. Fatelo e vedrete che non avrete piu bisogno di miorilassanti naturali o farmaceutici che siano

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

cinque × due =