Pancia gonfia e dolorante: cause, rimedi e dieta per sgonfiarla

Pancia gonfia e dura? Le cause possono risiedere nelle tue cattive abitudini, ma anche in alcuni disturbi e patologie. Mangiare in modo troppo rapido, fumare, mantenere una cattiva postura a lungo sono tutti comportamenti che possono causare gonfiore addominale e aria nell’intestino.

Per fortuna, il problema è spesso risolvibile attraverso rimedi naturali. Tisane, erbe, dieta e alcune abitudini salutari possono sgonfiare la pancia dolorante e darti una sensazione di immediata leggerezza. Una volta indagata la causa, non sarà difficile trovare la cura giusta!

Pancia gonfia e dura: cause

Quali sono le principali cause della pancia gonfia e dolorante? Scoprire i fattori scatenanti ed evitarli è la chiave per combattere il problema .

Inghiottire aria

Quando si mangia o si beve, è normale inghiottire un po’ di aria, ma in alcune condizioni la quantità può aumentare. Tra i comportamenti scorretti che causano il problema, ci sono: fumare, masticare chewing gum, mangiare e bere troppo rapidamente, succhiare caramelle, consumare bevande gassate e usare dentiere non adatte. L’aria che inghiottiamo e che non viene eruttata penetra nell’intestino e viene espulsa attraverso l’ano.

Cibi da evitare

Alcuni alimenti e bevande possono causare gonfiore di stomaco e di pancia. Ecco un elenco utile:

Fagioli
Cavolfiore
Carciofi
Asparagi
Broccoli
Cavolini di Bruxelles
Funghi
Cipolle
Mele
Pesche
Pere
Grano
Crusca
Yogurt
Formaggio
Gelato
Succo di frutta
Bevande gassate
Bevande ricche di sciroppo di mais
Latte
Caramelle
Prodotti senza zucchero con xilitolo, sorbitolo o mannitolo
Additivi

Batteri e germi

Questi microorganismi presenti nel nostro intestino scompongono i carboidrati che non sono stati digeriti dal corpo, generando una notevole quantità di aria. In alcuni casi, la flora batterica può alterarsi, producendo una quantità eccessiva di gas intestinali, unita a diarrea e perdita di peso. Leggi come combattere i parassiti intestinali.

Disturbi intestinali

Alcuni disturbi e patologie possono favorire l’eccesso di aria nella pancia. Tra le cause della pancia gonfia e dura c’è la cosiddetta sindrome del colon irritabile. In questo caso il fastidio si accompagna ad altri sintomi, quali dolore addominale e peggioramento delle funzionalità intestinali. Un’altra malattia che può causare il problema è il reflusso gastroesofageo, una condizione cronica nella quale il contenuto dello stomaco risale nell’esofago. In questo caso è il rutto ad apportare sollievo. Tra gli altri disturbi che provocano la pancia gonfia ci sono l’intolleranza al lattosio, l’intolleranza al fruttosio e la celiachia.

Ricordiamo che, in alcuni casi, il fastidio provato può essere causato semplicemente da una particolare sensibilità a normali quantità di gas intestinale. Altre situazioni tipiche che provocano gas nella pancia sono la sindrome da svuotamento, le ernie addominali, le aderenze addominali e le ostruzioni intestinali.

Rimedi naturali contro la pancia gonfia e dura

pancia gonfia rimedi naturaliQuali che siano le cause della pancia gonfia, l’aria nell’intestino o nello stomaco può davvero causare disagio. A parte il fastidio del gonfiore, c’è quello legato ai possibili sintomi: rutti, flatulenza e dolore addominale.

Tuttavia, in molti casi, si tratta di fenomeni naturali, non necessariamente legati ad un disturbo o a cattive abitudini. Ricordiamo che:
– Emettere rutti in modo saltuario è normale, specialmente dopo i pasti
– Emettere aria attraverso i peti è naturale e non c’è da preoccuparsi se questo avviene dalle 13 alle 21 volte al giorno.
– Un po’ di gonfiore addominale è fisiologico dopo i pasti
– Un leggero dolore può essere avvertito quando l’aria non si sposta normalmente lungo l’intestino.

E’ necessario preoccuparsi e rivolgersi al medico solo quando i sintomi sono fonte di fastidio o se ci sono altri sintomi associati, quali diarrea o perdita di peso.

Leggi anche i rimedi naturali per mal di pancia e diarrea

Ma come eliminare la pancia gonfia e dura? Quando il disturbo è lieve, la pancia gonfia può essere trattata con rimedi naturali, oppure limitandosi a cambiare le proprie abitudini. Ecco cosa fare contro l’aria nella pancia.

Mangia lentamente

Come abbiamo visto, una delle maggiori cause del gonfiore addominale è proprio l’ingestione rapida dei cibi. Il primo rimedio a cui ricorrere è, quindi, quello di masticare e inghiottire lentamente. L’ideale è mangiare sempre seduti, in una situazione di relax, allontanando pensieri e preoccupazioni.

Leggi Come eliminare lo stress

Cambia alimentazione

Un altro accorgimento per eliminare il gas addominale è quello di evitare gomme da masticare e caramelle, ma anche bibite gassate e cibi ricchi di conservanti. Alcuni alimenti che provocano aria fanno bene alla salute, come i broccoli, i legumi e il cavolo. Bisogna rinunciarci? Assolutamente no! Basterà evitarli prima di occasioni importanti o giornate impegnative, oppure rimediare agli effetti collaterali assumendo del carbone vegetale.

Prendi carbone vegetale

Questa sostanza è un rimedio 100% naturale per sgonfiare la pancia. Si acquista facilmente al supermercato, in farmacia o in erboristeria e ha la capacità di assorbire i gas nell’addome.

Smetti di fumare

Aspirare la sigaretta è causa di aria intestinale. Non c’è un modo corretto di fumare, esiste solo un rimedio per evitare gli inconvenienti del fumo: smettere. Pensi che sia impossibile? Aiutati con lo spray Nicoin, un valido aiuto per tenere sotto controllo i sintomi dell’astinenza e dire addio alla nicotina in tre settimane.

Farmaci

Anche alcuni farmaci da banco possono alleviare i sintomi del gonfiore intestinale. E’ il caso del simeticone, che favorisce il passaggio del gas lungo il tratto digerente. Questo farmaco può essere assunto anche dai bambini (il tuo bambino piange sempre? Scopri se ha le coliche). Un altro medicinale utile è la lattasi, disponibile in gocce o in compresse, ideale per chi soffre di intolleranza al lattosio. Si tratta di un enzima che digerisce il lattosio contenuto negli alimenti, evitando o riducendo l’insorgenza di gonfiore e ma di pancia.

Fai attività fisica
Praticare uno sport, oppure fare degli esercizi a casa o in palestra, aiuta notevolmente a risolvere il problema della pancia gonfia. Ideali sono le pratiche di rilassamento quali lo yoga e il pilates.

Scopri come tornare in forma con lo yoga di Amanda Bisk 

Evita lo stress

Mai sentito parlare di pancia gonfia da stress? La vita frenetica, l’ansia e le preoccupazioni quotidiane possono essere fonte di tensione addominale. Allontanare lo stress è quindi il primo passo per sentirsi leggeri e avere la pancia piatta.

Scopri i benefici della sauna per alleviare lo stress

Erbe

Alcune erbe svolgono un’azione simile a quella del carbone vegetale. Si tratta delle cosiddette piante carminative: a differenza del carbone, non assorbono il gas, ma lo eliminano. Tra queste ci sono la menta, l’anice, l’angelica, la camomilla, il finocchio, il cumino e la melissa. Inoltre queste erbe sono note per la loro azione antinfiammatoria, digestiva e antispastica.

Combatti la stitichezza

Il corretto funzionamento dell’intestino è alla base di una pancia piatta e tonica. Se soffri di stipsi scopri subito i rimedi naturali contro la stitichezza!

Elimina germi e batteri nocivi

Questi microorganismi possono essere alla base di una pancia sempre gonfia. Basterà una cura di qualche settimana con un integratore specifico ad ucciderli, ripristinando l’equilibrio intestinale.

ho sempre la pancia gonfia

SCOPRI GERMITOX CONTRO I PARASSITI INTESTINALI

Pancia gonfia dopo i pasti? Prova lo zenzero!

Se il gonfiore addominale ti coglie dopo i pasti principali, favorire la digestione con rimedi naturali può essere la giusta soluzione. Uno di questi è lo zenzero. Si tratta di una pianta erbacea perenne, alta circa 90 cm, conosciuta anche con il nome inglese di ginger. La parte medicinale è il rizoma, ricco di oli essenziali, gingerina, resine, zingerone e mucillagini.

Lo zenzero è famoso soprattutto per le sue proprietà digestive. E’ infatti un ottimo gastroprotettivo, molto utile anche contro gastrite e ulcere intestinali. E’ largamente usato come rimedio naturale per gonfiore addominale e diarrea, perché stimola la digestione e favorisce l’eliminazione dei gas intestinali.
E’ anche un vero toccasana contro la nausea da gravidanza o da mal di mare.

gonfiore addominale rimedi

Il rizoma si può grattugiare e spolverare sulle pietanze: ha un sapore lievemente piccante, ottimo soprattutto con la carne e le verdure, ma anche per insaporire dolci e biscotti. Un efficace rimedio naturale contro la pancia gonfia dopo mangiato è la tisana allo zenzero: per prepararla, si spella la radice fresca e si taglia a fette sottili (basteranno circa 10 g); successivamente si lascia bollire in acqua 7/8 minuti, si spegne il fuoco e si filtra.

Si può anche preparare l’infuso utilizzando zenzero secco (circa 1 g). Alla fine si potrà aggiungere a piacimento miele o limone. E’ bene consumarla dopo i pasti per stimolare il processo digestivo e combattere la formazione di aria nella pancia.

Leggi anche come usare lo zenzero per dimagrire!

Esercizi per avere la pancia piatta

Alcuni esercizi sono particolarmente utili per eliminare lo stomaco gonfio e la pancia tesa.

Yoga

Ecco un esercizio specifico per l’addome, che aiuta anche a sciogliere gli accumuli di tensione muscolare ed emotiva: ci si siede, si piegano le ginocchia verso il busto e, passando tra le ginocchia, si afferra il bordo esterno dei piedi o gli alluci. Inspirando, si comincia a raddrizzare pian piano la colonna vertebrale, si inclina il bacino all’indietro fino a quando non si trova l’equilibrio e si sollevano i piedi, cominciando anche a distendere le ginocchia. Una volta distese completamente le ginocchia in aria, si lasciano i piedi e si tengono le braccia davanti al corpo, all’altezza delle spalle. Si mantiene la posizione per diverse respirazioni, che devono essere ampie e profonde. Infine, si scioglie la posizione appoggiando le piante dei piedi, sorreggendo la parte posteriore della testa con le dita e allungandosi sulla schiena, così da srotolare lentamente la colonna vertebrale.

esercizio addome gonfio

Piegamenti

Un altro ottimo esercizio per la pancia gonfia e dura è rappresentato dai classici piegamenti. Si può anche eseguire una variante, appoggiando le mani sulla soft ball. La corretta esecuzione dell’allenamento prevede che si inspiri, si flettano i gomiti verso l’esterno e, espirando, si avvicini lo sterno alla palla o al pavimento. Inspirare risalendo e ripetere 10 volte.

Crunch addominali

Anche i classici crunch aiutano ad eliminare il gonfiore e ad avere una pancia tonica e piatta. Si piegano le gambe sollevate e, facendo pressione sull’addome, si alza lentamente il busto,

Leggi anche esercizi per addominali alti e come allenare gli addominali bassi

Dieta per eliminare il gonfiore addominale in 7 giorni

Hai la pancia gonfia come un pallone? Alla base potrebbe esserci la tua alimentazione. A volte, infatti, basta eliminare determinati cibi per avere la pancia piatta, soprattutto quelli che possono fermentare, gonfiando la pancia.

I cibi vietati sono:
Insaccati e salumi
Fritti
Hamburger
Alimenti contenenti lievito (pane, focaccia, pizza, ecc.)
Alcune verdure, come cavoli, pomodori e peperoni
Bibite gassate
Formaggi (specialmente stracchino e ricotta)
Yogurt
Gomme da masticare

Altri alimenti sono invece dei veri alleati della silhouette e della pancia piatta. Oltre ad apportare poche calorie, favoriscono l’eliminazione di liquidi in eccesso e favoriscono il mantenimento della muscolatura.

dieta anti gonfiore

Ecco un elenco degli alimenti anti-gonfiore:
Frutta poco zuccherina (mele, ananas, kiwi, pere, pompelmo, arance)
Cereali integrali
Bevande quali tè verde, tisane, centrifughe o estratti di frutta e verdura, spremute senza zucchero
Verdura ricca di fibre, come finocchio e asparagi, che hanno proprietà benefiche per stomaco e intestino
Pollo, tacchino e coniglio

Si consiglia di mangiare 5 volte al giorno, in modo da non sentire mai fame e consentire al metabolismo di lavorare continuamente. L’ideale è suddividere la giornata in 3 pasti principali e 2 spuntini. Ecco un esempio di menù tipo per combattere la pancia gonfia velocemente e dimagrire 1 o 2 chili in sette giorni.

Colazione
150 ml di latte di soia, un tè verde, 30 g di cereali integrali, una mela
oppure
una tazza di caffè d’orzo, 4 biscotti secchi e una spremuta d’arancia
oppure
150 ml di latte di soia, caffè senza zucchero, 3 fette biscottate con un velo di miele

Spuntino mattutino e pomeridiano
1 frutto
oppure
1 macedonia
oppure
un estratto di frutta
oppure
una tisana al finocchio
oppure
due gallette di riso

Pranzo
60 g di riso integrale con asparagi
un piatto di verdure tra quelle consentite
oppure
200 g di petto di pollo
insalata
2 gallette di riso
oppure
2 uova
verdure
30 g di pane integrale

Cena
200 g di petto di pollo
insalata
2 gallette di riso
oppure
una porzione di pesce
verdure tra quelle consentite
3 crackers integrali
oppure
una porzione di minestrone senza legumi con riso integrale

Per prevenire il gonfiore addominale, sia a pranzo che a cena, è importante evitare comportamenti che potrebbero creare gas nell’intestino, come consumare diversi tipi di proteine durante lo stesso pasto (es. carne bianca, uova e formaggio), oppure mangiare la frutta a fine pasto.

Scopri anche la dieta per la pancia piatta

Pancia gonfia: quando la causa è l’intolleranza alimentare

pancia sempre gonfia e dura

In alcuni casi, alla base della pancia gonfia e dolorante c’è un’intolleranza alimentare. Una volta raggiunto l’intestino, gli alimenti ai quali il corpo è intollerante vengono fermentati dalla flora batterica, causando gonfiore addominale e meteorismo.

In genere, i principali colpevoli di questi sintomi sono latte e derivati, cibi con lievito, alimenti che contengono glutine e quelli ricchi di zuccheri. Per scoprire se si soffre di qualche intolleranza, può essere utile tenere un diario alimentare per almeno due settimane, dove annotare tutto quello che si mangia e la reazione fisica ai diversi alimenti. Si possono anche eseguire test per le intolleranze alimentari (ma si tratta di metodi non scientificamente testati). Una volta accertata l’intolleranza, i cibi responsabili vanno completamente eliminati dalla dieta per 1/3 mesi. Il cibo viene così disintossicato per poi essere gradualmente riabituato al particolare alimento.

In questi casi può essere d-aiuto anche assumere probiotici, utili a ripristinare l’equilibrio della flora batterica. Attenzione, però, perché in alcuni casi questi prodotti possono peggiorare il gonfiore addominale.

Rimedi della nonna contro la pancia gonfia

La saggezza popolare ci offre un gran numero di rimedi contro la pancia gonfia, da preparare direttamente a casa con ingredienti della dispensa.

Rimedio alla frutta

L’addome gonfio e teso, a volte, è segno che l’organismo ha bisogno di essere depurato. Seguire un regime detox può aiutare, ma a volte basta migliorare un po’ l’alimentazione integrandola con estratti di frutta e verdura.

Puoi prepararne uno unendo questi frutti:
Mela: attiva il funzionamento degli organi attraverso la pectina, una sostanza che si lega ai metalli pesanti e li elimina
Uva: drena i liquidi in eccesso, elimina le tossine e favorisce il transito intestinale
Ananas: ha proprietà curative interessanti, dovute alla presenza di un enzima, la bromelina, che facilita la digestione di alcuni nutrienti

Aloe Vera

Un altro rimedio naturale per depurare l’organismo eliminando gonfiori addominali e mal di stomaco è l’Aloe Vera. Puoi estrarre il gel direttamente dalla foglia (leggi come si coltiva a casa la pianta di Aloe e come estrarre il gel) oppure acquistare Gel di Aloe Vera da bere (l’importante è che l’aloe provenga da coltivazioni biologiche e che prima di essere imbottigliato sia provato dell-aloina, proprio come Aloe Vera di Forever Living).

Prova il regime detox di 9 giorni per eliminare la pancia gonfia velocemente

Acqua tiepida e limonepancia gonfia rimedi della nonna

Questo rimedio è un vero toccasana per stimolare il transito intestinale e lenire lo stomaco già dal mattino. La bevanda al limone deve essere tiepida, non va aggiunto zucchero né altre sostanze e deve essere bevuta al risveglio. Solo mezzora dopo si potrà fare colazione. Pare che questo sia un metodo miracoloso anche per mantenersi giovani e in salute: non a caso è uno dei segreti di bellezza di Martina Colombari!

Acqua

Sembra scontato, eppure sono tante le persone che non assumono abbastanza liquidi! Bere almeno due litri di acqua al giorno aiuta a depurare il corpo dalle tossine, contrastando la cattiva digestione. E’ importante, però, bere a piccoli sorsi e lentamente, se non si vuole ottenere l’effetto contrario!

Tisane

Tra i rimedi della nonna per il gonfiore alla pancia ci sono le tisane a base di finocchio, anice o menta. Trovi le bustine già pronte in erboristeria, ma puoi anche chiedere all’erborista di prepararti un mix di erbe sgonfianti. Nel caso si ricorra ai semi di finocchio o di anice, questi vanno lasciati in acqua calda per 10 minuti.

Camomilla

Non è solo un toccasana contro l’insonnia e lo stress, ma aiuta anche ad alleviare i disturbi di stomaco. Bevi una bella tazza di camomilla dopo i pasti o prima di andare a dormire per ottenere benefici per la pancia gonfia.

Leggi anche rimedi della nonna contro il mal di pancia

Finta pancia gonfia: problemi di postura

La pancia sporgente non è sempre una pancia gonfia: a volte è semplicemente una pancia all’infuori dovuta ad un difetto posturale. Spesso le persone che soffrono di questo disturbo sono gracili, con una muscolatura poco sviluppata. Infatti il problema non sorge a causa del volume del ventre ma della sua tonicità: quando l’addome non è sufficientemente tonico, il bacino appare spostato in avanti rispetto alle spalle e la testa compensa portandosi anch’essa in avanti. Il risultato è che i muscoli addominali si indeboliscono sempre di più, peggiorando gradualmente il problema, e causando anche altri disturbi come il mal di schiena e la cervicale.

Questo difetto posturale spesso dipende da una vita sedentaria e da posizioni scorrette mantenute a lungo, ma anche dalla scarsa tonicità dei muscoli addominali e da problemi emotivi e psicologici. Se il lavoro costringe a stare a lungo seduti, un buon rimedio per prevenire e alleviare il problema è indossare apposite fasce posturali, che aiutano il brutto a mantenersi dritto senza sforzo.

eliminare gonfiore addominale

PROVA FIX POSTURE PER MANTENERE LA CORRETTA POSTURA

Anche allenarsi con un esercizio completo per gli addominali può migliorare di molto la situazione e pian piano risolverla. In aggiunta o in sostituzione agli esercizi si può ricorrere a un elettrostimolatore addominale

come sgonfiare la pancia

SCOPRI L’ELETTROSTIMOLATORE PER ADDOME XPOWER

Leggi anche: gonfiore addominale: sintomi, cause e rimedi

Suggeeriti per te

3 Commenti

  1. tra i rimedi della nonna per la pancia gonfia ci metterei anche il getto dell’acqua calda della doccia…. io lo faccio girare su tutta la pancia come per fare un massaggio, funziona soprattutto per il gonfiore da ciclo

  2. I problemi di intestino sono alla base della mia pancia gonfia e dolorante… le ho provate tutte ma non ho ancora trovato la giusta soluzione, voi cosa mi consigliate? Vado in bagno solo 2 volte a settimana

  3. Ho l’addome gonfio da una settimana, è la prima volta che mi succede, ho trovato un po di sollievo solo con la camomilla e stando sdraiata a pancia in giù

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

sedici + 5 =