Come sbiancare i denti con il bicarbonato: fa male?

Come sbiancare i denti con il bicarbonato: fa male?
5 (100%) 11 votes

Come sbiancare i denti con il bicarbonato? Imparare la giusta tecnica è importante per prendersi cura del sorriso senza rovinare lo smalto dentale.

Un bel sorriso è un ottimo passepartout in molte situazioni – convincere qualcuno, concludere un affare, conquistare – ma, per quanto espressivo, un sorriso non vale molto senza denti bianchi e curati. Fortunatamente è possibile ottenerli in modo naturale con un prodotto, direi, casalingo: il bicarbonato.

Cos’è il bicarbonato e a cosa serve

Tutti l’hanno in casa senza sapere esattamente cos’è. E’ un sale di sodio dell’acido carbonico che in natura si trova disciolto in acqua e più raramente sotto forma di minerale. A temperatura ambiente, il suo aspetto è quello di una polvere cristallina di colore bianco. Noi lo possiamo trovare in tutti i supermercati, ma non lasciamoci ingannare dalla sua accessibilità: il bicarbonato è una sostanza portentosa che permette svariati utilizzi, ad esempio per la pulizia della casa o per purificare la pelle.

Come sbiancare i denti con il bicarbonato: dentifricio fai da te

Gli impieghi del bicarbonato sono tantissimi in tutti i campi, ma quello che adesso ci interessa è capire come usarlo per sbiancare i denti. Un primo modo consiste nel preparare un dentifricio fai da te a base di bicarbonato di sodio. Non c’è niente di strano, anche i dentifrici in commercio lo contengono, quindi il nostro prodotto non sarà diverso, solo più naturale.

  1. Recatevi in erboristeria e acquistate dell’olio essenziale di Tea Tree, che è un antibatterico naturale, e dell’argilla bianca
  2. Mescolate 1 cucchiaio di bicarbonato e 1 cucchiaio di argilla
  3. Aggiungete 5 gocce di Tea Tree

Il vostro dentifricio fatto in casa è pronto. Non dovete far altro che versarlo in un barattolino di vetro e conservarlo in un luogo fresco e asciutto. Facile, no?

Pasta sbiancante bicarbonato e limone

Un altro modo di sbiancare i denti con il bicarbonato è usare la pasta bicarbonato e limone, particolarmente efficace per eliminare il giallo dai denti e le macchie di caffè e nicotina. Questa volta non dovete scomodarvi ad andare in erboristeria, vi basterà aprire la dispensa e il frigo.

  1. Mescolate in una ciotola mezzo cucchiaino di bicarbonato e mezzo di succo di limone.
  2. Amalgamate i due ingredienti fino a formare una pasta
  3. Applicatela sui denti utilizzando lo spazzolino o le dita
  4. Per macchie difficili applicatela sul pigmento con un cotton fioc e lasciate riposare qualche minuto (cercate di non badare al gusto amaro)
  5. Risciacquate con acqua

Come sbiancare i denti con bicarbonato e fragole

Un’alternative alla pasta limone e bicarbonato è quella con le fragole. Questo frutto ha un’acidità più bassa rispetto al limone e quindi tende a rovinare meno lo smalto.

  1. Utilizzando i denti della forchetta riducete le fragole in poltiglia
  2. Aggiungete mezzo cucchiaino di bicarbonato
  3. Applicate l’impasto sui denti con lo spazzolino e lasciate agire 5 minuti
  4. Risciacquate con acqua

sbiancare i denti con bicarbonato e fragole

Bicarbonato denti: dentifricio alla curcuma

Il bicarbonato di sodio può essere inoltre mescolato alla curcuma e all’olio di cocco per creare una pasta sbiancante naturale. Per preparare il rimedio unisci 4 cucchiai di curcuma, 2 cucchiai di bicarbonato e 3 cucchiai di olio di cocco. Mescola bene fino ad ottenere un composto pastoso e denso. Preleva un po’ di questo rimedio con lo spazzolino e strofinalo sui denti per circa 3 minuti. A questo punto i tuoi denti saranno gialli: non temere, si tratta di un effetto passeggero! Lascia in posa 30 secondi e risciacqua abbondantemente, fino alla completa rimozione del pigmento.

Per approfondire leggi Come sbiancare i denti con la curcuma

Sbiancare i denti con il bicarbonato fa male?

Attenzione perché come tutti i prodotti leggermente abrasivi, il bicarbonato non è privo di controindicazioni. L’abuso di sostanze a base di bicarbonato per l’igiene dentale, nel tempo, potrebbe portare a spiacevoli conseguenze e danni estetici. Questa sostanza infatti, sfregata direttamente sui denti in modo frequente, abrade lo smalto e danneggia il sorriso, quindi agisce in modo contrario allo scopo per cui lo abbiamo usato.

Come usare il bicarbonato senza rovinare i denti. Quante volte?

Il consiglio per non rovinare i denti è quello di usarlo per una settimana a giorni alterni una o due volte l’anno. Purtroppo, gli effetti del bicarbonato non durano a lungo, e presto le macchie e la tonalità giallina dei denti tornerà a comparire. Se volete sbiancare i denti a casa senza rovinarli, con un effetto che duri nel tempo, puntate su un kit sbiancante a luce led: il migliore in commercio è Ionic White. Leggete la nostra recensione completa con le istruzioni per usarlo e le opinioni di chi l’ha acquistato.

Il nostro articolo su come sbiancare i denti con il bicarbonato vi è piaciuto? Leggete altri rimedi casalinghi per denti più bianchi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

16 − quattordici =