Pillola del giorno dopo, effetti collaterali

La pillola del giorno dopo è un contraccettivo d’emergenza utilizzato per mettersi al riparo dalle conseguenze di rapporti a rischio o “incidenti”, in modo da impedire una possibile gravidanza. Pur non avendo particolari controindicazioni o effetti collaterali, la pillola del giorno dopo non va intesa come un metodo contraccettivo abituale, bensì come un’eccezione dovuta all’urgenza della situazione.

Quando si usa?

La pillola del giorno dopo (o contraccezione post coitale) si utilizza nelle 72 ore successive al rapporto a rischio.

Ecco in quali casi può rendersi necessaria:

  • quando si ritiene che il coito interrotto possa essere stato inefficace
  • quando il preservativo si è rotto o è stato indossato male
  • quando la pillola anticoncezionale non è stata assunta correttamente (ad esempio quando ci si dimentica di prenderla oppure in caso di episodi di diarrea o vomito successivi all’assunzione)
  • quando ha luogo un’espulsione (anche parziale) della spirale

Insomma, la pillola del giorno dopo previene possibili gravidanze indesiderate dovute al fallimento degli altri metodi contraccettivi.

Come funziona?

La pillola agisce impedendo la fecondazione, per cui funziona solo quando il rapporto a rischio ha luogo nei giorni o nelle ore che precedono l’ovulazione. Se invece il rapporto avviene ad ovulazione già verificata, il farmaco non funziona, in quanto non è in grado di impedire l’impianto dell’ovulo fecondato. L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha stabilito che previene fino al 95% di gravidanze indesiderate.

Leggi anche: la pillola fa crescere il seno?

La pillola del giorno dopo ha effetti collaterali?controindicazioni pillola del giorno dopo

Possiamo assumere la pillola del giorno dopo con tranquillità o dobbiamo temere degli effetti collaterali? Chiariamo subito che questo farmaco non rappresenta un rischio per la salute. Tuttavia, dopo l’assunzione, possono verificarsi alcuni lievi effetti collaterali, quali:

  • Nausea. Se è tale da provocare il vomito, e se questo si verifica nelle due ore successive l’assunzione, si consiglia di assumere immediatamente un’altra pillola. Se invece sopraggiunge dopo le due ore, si può stare tranquilli: gli ormoni contenuti nella compressa sono stati assimilati dall’organismo
  • Mal di testa e senso di debolezza. Si tratta di effetti collaterali rari, ma pur sempre possibili
  • Irregolarità nel ciclo successivo. Il ciclo arriva in anticipo (polimenorrea) ed è più abbondante del normale (ipermenorrea). Inoltre può durare di più (fino ad un massimo di 7 giorni)
  • Spotting intermestruale. Si verifica raramente, così come gli episodi di leucorrea (perdite bianche dalla vagina)

La pillola del giorno non ha controindicazioni in caso di allattamento. Infatti, le compresse non contengono estrogeni (come quasi tutti i contraccettivi orali), ma progestinici, che presentano bassi livelli di tossicità.

Tuttavia, la pillola del giorno dopo va usata solo quando strettamente necessario e non deve assolutamente diventare un metodo contraccettivo abituale.

Dove trovarla?pillola del giorno dopo dove trovarla

Da marzo 2016 la pillola del giorno si trova in farmacia, senza bisogno di prescrizione medica. Tuttavia, non tutte le farmacie la vendono: sebbene non si tratti di un farmaco abortivo ma contraccettivo, alcuni farmacisti praticano l’obiezione di coscienza e rifiutano di venderlo. Per le minorenni permane l’obbligo di presentazione della ricetta. Dal 2009 l’acquisto senza ricetta è esteso anche alle diciassettenni. Le minorenni che desiderino acquistare la pillola del giorno dopo possono rivolgersi ad un consultorio, al proprio medico di famiglia, al pronto soccorso, ad un ginecologo o ad un presidio di guardia medica (la prescrizione è considerata prestazione d’urgenza perché eventuali ritardi significherebbero un rischio maggiore di gravidanza indesiderata). Il personale sanitario è tenuto al segreto professionale.

Efficacia e rischi. Fa male?

L’efficacia della pillola del giorno dopo dipende direttamente dalla tempestività con la quale si assume. Dai dati emerge che:

  • agisce con la massima efficacia (99,5%) se assunta entro le 12 ore successive al rapporto non protetto
  • ha un’efficacia pari all’85% se somministrata dopo 24 ore
  • se passano più di 24 ore l’efficacia cala drasticamente (ricordiamo che passate le 72 ore risulta inefficace)

Recentemente è stata messa in commercio la pillola dei 5 giorni, che agisce fino a 120 ore dal rapporto a rischio. In Italia è distribuita con il nome di EllaOne.

pillola del giorno dopo efficacia

Come agisce la pillola del giorno dopo?

Il principale effetto della pillola del giorno dopo è quello di ritardare o bloccare l’ovulazione. Inoltre può impedire la fecondazione inibendo il trasporto degli spermatozoi.

E’ un metodo abortivo?

Al contrario di ciò che si pensava in passato, quando si ipotizzava che il Levnorgestrel potesse inibire l’impianto dell’ovulo fecondato nell’utero, la pillola del giorno dopo non ha un effetto abortivo. Il farmaco si limita infatti a prevenire l’ovulazione e non ha alcun effetto dopo l’annidamento. In parole povere, non provoca aborto.

Costo della pillola del giorno dopo

Il farmaco ha un costo limitato: è venduto in confezioni contenenti una compressa di levonorgestrel da 1,5 mg, e costa circa 13 €. La pillola dei 5 giorni, invece, è in vendita a 26,90€.

 

Prodotti in offerta

1 commento

  1. Grazie delle preziose e sintetiche informazioni :), molto chiare.
    Antiemetici e biochetasi nel caso di nausea forte e potenziale vomito, possono interferire con l’efficacia del farmaco?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

tre × due =