Unghia incarnita cosa fare: tutti i rimedi naturali

L’unghia incarnita consiste in una crescita anomala dell’unghia stessa, che invece di proiettarsi verso l’esterno, resta all’interno della cute generando dolore e infiammazione. In alcuni casi l’unghia incarnita può generare una vera e propria infezione con tanto di pus, che necessita di essere rimossa in quanto fonte di disagio e notevole dolore.

Unghia incarnita cosa fare: le cause

In queste circostanze diventa infatti molto difficile indossare delle scarpe, soprattutto se accollate, e persino camminare. Le cause che possono portare allo sviluppo di un’unghia incarnita sono diverse. A volte il problema risiede in una crescita eccessiva dell’unghia. In altri casi invece si tratta di una vera e propria crescita anomala, oppure di una conseguenza dovuta a traumi, eccessiva sudorazione, scarpe troppo strette o altre malattie della pelle.

In tutte queste situazioni riconoscere un’unghia incarnita è in realtà piuttosto facile. Oltre a provare dolore al tatto, noterai infatti un rigonfiamento dovuto proprio all’infiammazione del dito. L’unghia infatti spinge sulla cute, irritandola e arrossandola. In questi casi è possibile intervenire innanzitutto sulle cause che hanno portato alla creazione dell’unghia incarnita. Chi ne soffre dovrebbe ad esempio evitare scarpe troppo strette o poco traspiranti.

Biotinel: scopri come rafforzare unghie e capelli!

Unghia incarnita cosa fare: i rimedi naturali più efficaci

Tuttavia non sempre è possibile agire sulle cause. A volte infatti vi è una sorta di predisposizione genetica alla formazione di unghie incarnite. In questi casi è possibile intervenire con rimedi naturali facilmente reperibili e soprattutto privi di rischi e controindicazioni per la salute. Fra questi troviamo ad esempio l’infuso di timo.

Il timo è infatti una pianta medicinale ricca di benefici, particolarmente nell’efficace nella cura del dolore e nel combattere infiammazioni e infezioni. Preparare un infuso o meglio anche degli impacchi a base di questa pianta rappresenta sicuramente una soluzione utile per alleviare i dolori dovuti alla presenza di unghie incarnite.

Nel caso in cui volessi preparare un infuso ti basterà far bollire due cucchiai di timo in un pentolino colmo d’acqua. Dopo 5 minuti, potrai lasciarlo intiepidire, immergendo nell’infuso il dito con l’unghia incarnita per circa 5 o 10 minuti. Questo procedimento può essere ripetuto anche diverse volte nel corso della giornata.

Un altro rimedio della nonna molto utile è quello di utilizzare limone e sale. Dopo aver effettuato un buco ne limone e averci aggiunto il sale, non dovrai far altro che introdurvi il dito con l’unghia incriminata. A questo punto potrai lasciar il dito nel limone per circa 20 minuti in modo da lasciar agire entrambe le sostanze. Il procedimento può essere ripetuto tutti i giorni.

Anche la cipolla è un potete antinfiammatorio ed è infatti utilizzata spesso per la cura naturale di alcune malattia. Nel caso dell’unghia incarnita potrai utilizzare la cipolla bollita come pasta da applicare sulla zona infiammata. Dovrai aiutarti adagiando il prodotto su una garza sterile. Dopo aver coperto il dito con altre garze e del nastro, dovrai lasciar agire per almeno due ore.

Un altro interessante rimedio naturale è quello che utilizza la carota. In questo caso il procedimento è molto simile a quello della cipolla. Anche in questo caso infatti l’ortaggio andrà cotto e successivamente adagiato su di una garza sterile che coprirà il dito infiammato. La carota aiuterà ad eliminare l’unghia incarnita ed avrà un effetto rivitalizzante sulla pelle che circonda l’unghia. L’impacco dovrà essere applicato per circa 5 minuti almeno tre volte al giorno.

Infine, fra i rimedi naturali per curare le unghie incarnite, uno dei più veloci utilizza l’albume d’uovo. Questo metodo, oltre ad essere molto rapido è anche in grado di restituire ottimi risultati, purché lo si ripeta quotidianamente fino alla comparsa dei primi miglioramenti. In questo caso bisognerà semplicemente sbattere l’albume d’uovo e applicarlo sull’unghia interessata. Il rimedio sarà più efficace se utilizzato diverse volte al giorno. L’albume inoltre può essere conservato in frigorifero fino a tre giorni.

Insomma alleviare il dolore e i fastidi legati alla presenza di un’unghia incarnita è assolutamente possibile e non necessita di cure o rimedi particolari. E’ sufficiente avere in casa qualche ortaggio oppure alcune erbe disinfettanti e il gioco è fatto. In poco tempo potrai preparare un rimedio naturale molto efficace e soprattutto privo di sostanze pericolose e rischiose per la salute.

 

 

Prodotti in offerta

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

quattordici + 20 =