Succhiotto sul seno: i trucchi per renderlo invisibile

Il succhiotto ha un significato molto semplice. Altro non è infatti che un segno, spesso un livido, che alcuni baci molto appassionati possono lasciare sul collo o sul décolleté, o altre parti del corpo. Per molte ragazze può essere fonte di imbarazzo e, proprio per questo, dopo averlo notato si vorrebbe soltanto nasconderlo il più in fretta possibile.

I succhiotti sul seno, in particolare, lasciano infatti veri e propri lividi al seno, sicuramente non bellissimi da vedere, e che possono generare l’ilarità e lo scherno altrui. Ma esistono delle tecniche per liberarsi del succhiotto sul seno in poco tempo? Ecco alcuni trucchi.

1. Fare un impacco caldo 
Questo rimedio può essere utile nel caso in cui il livido sia particolarmente ostinato. Per liberarsi del fastidioso succhiotto basterà bagnare un panno con acqua calda (fate attenzione che non sia bollente) e cominciare a massaggiare la parte interessata. In questo modo il sangue rappreso ricomincerà a fluire, favorendo la circolazione.

2. Utilizzare il dorso di un cucchiaio freddo
Se il tuo succhiotto è ancora “fresco”, questo è sicuramente il metodo più indicato per liberarsene. Bisognerà mettere in frigorifero un cucchiaio in metallo per circa 10 minuti.  A questo punto si potrà adagiare il dorso del cucchiaio sul livido, accarezzandolo dolcemente.  Il freddo limiterà il travaso di sangue dai capillari rotti, riducendo le dimensioni del succhiotto. Il consiglio è di ripetere più volte l’operazione in modo tale da diminuire il gonfiore più velocemente.

3. Aloe vera
In questo caso l’aloe vera è una potente alleata contro ogni genere di succhiotto. La pianta ha infatti proprietà lenitive e rigeneranti, che la rendono particolarmente adatta in caso di arrossamenti e gonfiori. Può essere adoperata tramite gel puro e andrà applicata almeno 2 o 3 volte al giorno.

5. Un buon massaggio
Ovviamente massaggiare la zona del succhiotto aiuta a ripristinare la circolazione. Si tratta del metodo più pratico e veloce, a cui basta dedicare solo pochi minuti. Soprattutto se non hai voglia di usare creme, prodotti o alimenti, ti basterà appoggiare due dita sul succhiotto e cominciare a massaggiare compiendo movimenti circolari. Dopo qualche minuto, puoi cambiare il senso del massaggio.

6. Un buccia di banana
Infine, strano ma vero anche una buccia di banana può aiutarti a eliminare un fastidioso succhiotto sul seno. Un rimedio che apparentemente potrebbe sembrare ridicolo, ma che in realtà è abbastanza efficace. Il trattamento consiste nel mettere a contatto la buccia di banana con il succhiotto per un tempo che va dai 10 ai 30 minuti. In questo modo il gonfiore e il livido si ridurranno e in più avrai anche idratato la tua pelle. Anche in questo caso ripetere il trattamento più volte al giorno renderà questo trucco più efficace.

Verdura: amica del succhiotto e del seno

Se poi sei amante della verdura sappi che alcune varietà, come spinaci, asparagi e radicchio sono particolarmente indicate per eliminare i danni da succhiotto. Queste verdure, infatti, contengono molta vitamina K, che favorisce il riassorbimento dell’ematoma ripristinando la corretta circolazione.

E non finisce qui. La verdura è anche un’ottima alleata nel caso in cui tu stia cercando di aumentare il seno. In particolare patate, carote, piselli e barbabietole sono ricche di estrogeni, e automaticamente in grado di stimolare l’aumento del seno.

Fra i cibi che fanno aumentare il seno troviamo anche tantissimi tipi di frutta: dalle mele alle ciliegie, al pompelmo, papaya, uva, al melograno. Anche latte e latticini sono assolutamente consigliabili, mentre persino un bicchiere di birra al giorno aiuterebbe la crescita del seno.

Per avere risultati davvero evidenti e in pochissimo tempo, però, esistono anche altre soluzioni, a parte la mastoplastica naturalmente. Stiamo parlando delle creme seno, e in particolar di quelle in grado non solo di rassodarlo ma di aumentare anche le dimensioni.

Spesso, infatti, questo non accade. Il nostro seno migliora nell’aspetto, appare sicuramente più elastico, ma le dimensioni sono sempre le stesse. Senomax è, invece, un gel volumizzante che fa davvero il suo lavoro. Nell’arco di 1-2 mesi di applicazione, consente di acquisire anche 2 taglie in più. Insomma un prodotto davvero rivoluzionario, ma che grazie alla sua composizione è adatto a tutti i tipi di pelle.

Grazie all’azione dei fitoestrogeni, Senomax riesce a stimolare la crescita del seno, proprio come accade con gli estrogeni. E non solo, oltre ad avere un seno più bello e più grande, avrai risparmiato anche tutti soldi e la fatica di un intervento invasivo come la mastoplastica.

 

Suggeeriti per te

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

sette + 2 =