Naso chiuso: cause e rimedi naturali

Il naso chiuso ti impedisce di respirare bene? Niente paura: i rimedi naturali per liberarlo sono davvero tanti! In questo articolo, indagheremo sulle possibili cause e sui metodi più efficaci per curare la congestione nasale in adulti e bambini.

Dai classici suffumigi alle bevande calde, tutti i rimedi della nonna che ti permetteranno di tornare a respirare in breve tempo! In fondo, troverai un’utile proposta di prodotti per stappare

Come liberare il naso chiuso

In genere, la congestione nasale è legata al raffreddore. Oltre ai continui starnuti, uno dei primi sintomi di questo comune malanno è, infatti, la sensazione di naso chiuso. Ma non è sempre così: i motivi per cui si soffre di questo disturbo possono essere diversi. Dalle reazioni allergiche alla sinusite, dalla deviazione del setto nasale al fumo di sigaretta, le cause del naso chiuso non si limitano certo alla banale influenza.

Per fortuna, trovare sollievo non è poi così difficile: oltre ad alcuni farmaci presenti in farmacia, si può ricorrere a semplici metodi naturali. Tra i rimedi della nonna più accreditati, ci sono i suffumigi: il vapore proveniente dall’acqua bollente, insieme alle esalazioni di bicarbonato o di olio essenziale di eucalipto, aiutano a liberare le vie nasali. Ma le cure naturali non finiscono qui, e coinvolgono anche l’alimentazione. Alcuni cibi, infatti, possono contribuire alla secchezza delle cavità nasali, mentre altri favoriscono la scomparsa della congestione.

Leggi anche: naso chiuso 7 rimedi per liberarlo

Cause della congestione nasale

naso chiuso cause

La causa principale del naso chiuso è il raffreddore. Si tratta di una delle malattie più comuni al mondo. Ha origini virali e provoca l’infiammazione della mucosa di naso e gola. I virus che lo causano sono più di 200, soprattutto rhinovirus. Si contrae entrando in contatto con le goccioline infette fluttuanti nell’aria e con le secrezioni nasali. Leggi anche: cambio di stagione, i rimedi per tosse e raffreddore

Anche in caso di allergia, il naso chiuso è espressione di un’infiammazione della mucosa nasale, la quale, gonfiandosi, riduce la normale respirazione. Sintomi correlati, in questo caso, sono gli occhi rossi, il naso che gocciola, prurito ad occhi e naso, e asma. Le allergie possono presentarsi all’improvviso in ogni stagione dell’anno, anche se si concentrano in primavera, con la comparsa dei primi pollini.

Ma il naso tappato può essere causato altresì da sinusite, una delle più comuni patologie nasali. Consiste in un’infiammazione dei seni paranasali (le cavità presenti fra le ossa craniche del massiccio facciale e le fosse nasali) ed è una complicanza del semplice raffreddore o di una rinite cronica. I sintomi della sinusite sono abbastanza chiari: dolore sopra il seno paranasale colpito, senso di pressione al volto e mal di testa. Si può accusare inoltre: naso chiuso, gonfiore intorno agli occhi, catarro, tosse, febbre, mal di denti, secrezioni giallo-verdi nella gola o nel naso, riduzione del gusto o dell’olfatto.

Altre cause sono le anomalie strutturali (presenza di polipi nel naso, deformazioni del setto nasale, traumi, difetti tipici di alcuni tipi di naso). Una delle cause più comuni del naso chiuso nei bambini sono le adenoidi ingrossate. Quando un bimbo presenta questo problema respira soprattutto con la bocca e tende a russare durante la notte. Il rimedio, in questo caso, è l’asportazione chirurgica delle adenoidi. Inoltre, i più piccoli tendono ad inserire piccoli oggetti nelle narici: ecco perché, se il bambino presenta difficoltà a respirare col naso, bisogna prima di tutto assicurarsi che non sia presente un corpo estraneo. Infine, negli adulti la congestione nasale può essere causata dal fumo di sigaretta.

Hai il naso storto? Da oggi puoi correggerlo con un semplice dispositivo da usare a casa: scopri Rhino Correct!

Naso chiuso: rimedi naturali

Ecco 10 rimedi naturali che ti aiuteranno ad aprire il naso chiuso senza bisogno di usare farmaci.

Suffumigi

naso chiuso rimedi naturali

Partiamo dal rimedio della nonna contro il naso otturato per eccellenza: i vapori. Fai bollire un litro di acqua in una pentola, toglila dal fuoco e aggiungi poche gocce di olio essenziale di eucalipto. In alternativa, puoi sciogliere nell’acqua un cucchiaio di bicarbonato di sodio. Collocati con il naso sopra la pentola, in modo da assorbirne al meglio i vapori. Riserva questo rimedio alle ore serali, in modo che il naso possa liberarsi nel corso della notte. Attenzione: per rendere questo trattamento più efficace copri la testa con un asciugamano e respira il vapore a pieni polmoni.

Leggi anche: Rimedi naturali per il raffreddore nei neonati

Bevande calde

Quando hai il raffreddore, basta un tè caldo o una zuppa a farti colare il naso. Segno che l’ostruzione alle vie nasali si sta sciogliendo! A questo punto, il consiglio è ovvio: nei periodi in cui soffri di naso chiuso, prediligi bevande calde, come tè, camomille e tisane, ma anche pasti caldi, come brodi, minestre, zuppe e vellutate. Per migliorare le difese immunitarie e combattere l’infiammazione, scegli una tisana zenzero e curcuma (scopri le proprietà antinfiammatorie della curcuma).

Lavaggi nasali

lavaggi nasali

Tra i rimedi più utili per stappare il naso ci sono i lavaggi nasali. Per farli bene ti servirà la , uno strumento simile ad una piccola teiera. Riempi la lota con acqua, aggiungi un pizzico di sale e, mantenendo la testa inclinata, porta il beccuccio alla narice. Fai passare l’acqua in modo che venga espulsa dall’altra narice: solo in questo modo ci si potrà assicurare una pulizia completa delle cavità nasali.

Olio di sesamo

E’ un altro rimedio della nonna molto efficace in caso di raffreddore e congestione nasale. Intiepidisci l’olio di sesamo e applicalo con le dita all’interno delle cavità nasali. Non deve essere inalato, ma, semplicemente, strofinato delicatamente nelle narici. L’olio andrà a contrastare la secchezza delle mucose e favorirà l’eliminazione del muco.

Cerotti nasali

I cerotti nasali aiutano a liberare le vie nasali e sono utili soprattutto per smettere di russare. Una volta applicati sul naso, dilatano le narici e ne impediscono l’avvicinamento, favorendo la corretta respirazione. Scopri i migliori !

Alimentazione per stappare il naso chiuso

I rimedi naturali per il naso chiuso vanno abbinati ad un’alimentazione adeguata. Ciò che ingeriamo, infatti, può pesare sulla congestione nasale. Ecco alcuni consigli su cosa mangiare e cosa evitare:

  • Prediligi gli alimenti liquidi caldi, che favoriscono lo scioglimento del muco, come brodo, tisane, tè, latte caldo, ecc.
  • Evita gli alcolici, che possono causare disidratazione
  • Assumi molta frutta e verdura: la vitamina C contenuta in essa ti aiuterà a rafforzare le difese immunitarie
  • Bevi molta acqua
  • Riduci il consumo di latticini, che contribuiscono alla formazione del muco, e di cioccolato, che può peggiorare lo stato infiammatorio dell’organismo
  • Condisci le tue pietanze con pepe e peperoncino, che aiutano a stappare il naso chiuso

Leggi anche: come starnutire correttamente!

Prodotti per stappare il naso chiuso:

 

 

Prodotti in offerta

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

4 × 1 =