Metodi per abbassare la pressione. Rimedi naturali ed alimenti

La pressione arteriosa è un parametro molto importante per la salute. Più è alta, maggiori sono i rischi d incappare in problemi cardiovascolari seri. Inoltre, numerosi studi hanno evidenziato come ad un aumento significativo della pressione corrisponda un aumento della mortalità. Ecco perché è importante ricorrere ad alcuni metodi per abbassare la pressione, quali un’alimentazione specifica, l’uso di rimedi naturali come spezie, la perdita di peso e la cessazione di abitudini scorrette.

Pressione Arteriosa Definizione e Tabella Valori

Con pressione arteriosa ci riferiamo alla forza con cui il sangue è spinto attraverso i vasi. A determinarla è la quantità di sangue che il cuore spinge quando pompa e dalle resistenze che contrastano il suo percorso.

Siamo abituati a sentire parlare di pressione alta e bassa ma non tutti conoscono il significato di questi parametri. Per determinare la pressione è necessario misurarla con uno specifico apparecchio, in grado di rilevare due tipi di valori: pressione sistolica (la massima) e pressione diastolica (la minima). La pressione arteriosa è misurata in millimetri di mercurio (mmHg).

  • Pressione sistolica o massima. E’ la pressione che il sangue esercita sulle pareti delle arterie durante la fase di contrazione del cuore. In un individuo adulto si aggira tra 115 e 120 mmHg
  • Pressione diastolica o minima. E’ la pressione che si prende quando il cuore è a riposo e in un adulto si aggira tra 75 e 80 mmHg

Quindi, quando leggiamo ad esempio una misurazione 120/80 mmHg, il primo valore che troviamo è la pressione massima o sistolica, mentre il secondo è la minima.

Valori Pressione Tabella

Per essere considerata normale la pressione di un individuo in età adulta deve rimanere nei parametri che vi abbiamo appena fornito (115-120 mmHg per la massima e 75-80 per la minima). Possibili campanelli d’allarme sono:

  • massima tra 120 e 139 e minima tra 80 e 89 – Preipertensione
  • massima tra 140 e 159 e minima tra 90 e 99 – Ipertensione Stadio I
  • massima uguale o superiore a 140 e minima minore di 90 – Ipertensione Sistolica Isolata
  • massima uguale o superiore a 160 e minima uguale o superiore a 100 – Ipertensione Stadio II
  • massima maggiore di 160 e minima maggiore di 110  – Crisi Ipertensiva

La pressione è molto importante per la salute dell’uomo: numerosi studi hanno dimostrato che minori sono i valori della pressione, minore è il rischio di mortalità. Inoltre, ogni 20 mmHg di pressione massima in più – e ogni 10 di pressione minima a partire dai valori normali – raddoppia il rischio di malattie cardiovascolari. Ma quali metodi per abbassare la pressione esistono? Scopriamoli insieme.

Metodi per Abbassare la Pressione con l’Alimentazione

Avete deciso di buttarvi alle spalle il problema della pressione alta? Bene, il primo passo è quello di curare l’alimentazione. Le vostre abitudini alimentari, infatti, potrebbero aver causato l’ipertensione.

Alimenti per Abbassare la Pressione

Alcuni alimenti sono particolarmente utili per abbassare la pressione. Se non ne fate già uso, aggiungeteli alla vostra dieta.

  • Aglio crudo. E’ da sempre usato per risolvere i problemi di ipertensione. Il suo estratto ha gli stessi effetti dei farmaci ipotensivi. Qualcuno ne mangia uno spicchio ogni mattina, ma se volete evitare di emanare spiacevoli odori corporei, limitatevi ad usarlo in cucina nella preparazione delle pietanze

metodo dell'aglio per abbassare pressione

  • Tè verde. Una molecola presente nel tè verde, la catechina, inibisce la produzione di angiotensina da parte del corpo, una sostanza che provoca il restringimento dei vasi sanguigni
  • Pomodori. Ha proprietà ipotensive conferitegli dal carotenoide licopene, la sostanza che dà il colore rosso al pomodoro
  • Kiwi. I medici consigliano di mangiare 3 kiwi al giorno come rimedio naturale per abbassare la pressione arteriosa
  • Legumi. Hanno tantissime proprietà, tra le quali quella di abbassare la pressione del sangue e di riparare i danni ai tessuti vascolari causati dall’ipertensione
  • Cioccolato fondente. Figura tra i metodi per abbassare la pressione perché è ricco di flavonoidi, sostanze antiossidanti prodotte dalle piante, che hanno la capacità di migliorare l’elasticità dei vasi sanguigni e abbassare la pressione
  • Semi di lino. I suoi acidi grassi (Omega3) agiscono sui valori pressori e scongiurano il rischio di malattie cardiovascolari

Cosa non Mangiare

Per abbassare la pressione vanno evitati alcuni alimenti: prima di tutto il sale, responsabile dell’ipertensione. Se non riuscite ad eliminarlo del tutto, consumatene meno di 5 g al giorno (corrispondenti a 2 g di sodio). Per la stessa ragione vanno evitati i cibi confezionati e in scatola, in genere molto salati, i salumi e i formaggi.

Secondo un recente studio della Boston University School of Medicine (BUSM), un uso eccessivo di sale induce il sistema nervoso simpatico a produrre più adrenalina, che a sua volta dà luogo ad una maggiore costrizione delle arterie. E’ questo il processo che dal sale porta all’ipertensione e non, come si credeva, l’eccesso di sale nelle arterie.

Oltre al sale, è necessario ridurre l’assunzione di alcol, che dovrebbe essere minore di 28g/die: non più di 650 ml di birra (leggera) e 280 ml di vino per un uomo adulto, la metà per una donna. Banditi i superalcolici. Anche il caffè è un alimento out: alcuni studi dimostrano che basta 1 tazzina di caffè ogni giorno a compromettere l’efficacia dei farmaci ipotensivi.

Spezie per Abbassare la Pressione

Se il sale non può essere usato (o almeno non oltre una certa quantità), le spezie sì. Anzi: molte di loro sono un vero toccasana per l’ipertensione. Per questo meritano un capitolo a parte nel discorso sui metodi per abbassare la pressione con l’alimentazione.

Cannella

Una ricerca inglese ha dimostrato che la cannella è in grado di abbassare la glicemia, la pressione sanguigna e il peso corporeo. Nello studio erano coinvolti 58 individui di entrambi i sessi, divisi in due gruppi: il primo gruppo ha assunto 2 grammi di cannella al giorno, l’altro un placebo. Dopo 12 settimane di terapia a base di questo rimedio naturale i valori di glicemia, pressione diastolica, pressione sistolica e indice di massa grassa del primo gruppo si sono notevolmente abbassati, senza comportare controindicazioni.

 

Curcuma

La curcuma ha un ruolo fondamentale nell’abbassare la pressione sanguigna e prevenire malattie cardiovascolari rafforzando il rivestimento dei vasi sanguigni. Ha inoltre un forte effetto antiossidante e antinfiammatorio, aiuta a dimagrire e ad abbassare il colesterolo. Ne basta 1 cucchiaio al giorno per dare i suoi frutti, potete assumerla attraverso integratori specifici alla curcuma (leggete la nostra recensione dell’integratore Piperina e Curcuma Plus) oppure spolverandola nei piatti (leggete come usare la curcuma in cucina).

cannella

 

Cardamomo

Anche il cardamomo figura tra i rimedi naturali per abbassare la pressione. Secondo uno studio pubblicato sul Journal of Biochemistry and Biophysics è la cura ideale per chi si trova allo stadio I dell’ipertensione. Se consumato in maniera continuativa riduce i livelli di pressione sistolica e di pressione diastolica, oltre a migliorare la digestione e ad eliminare i gas intestinali. Insieme alla curcuma è uno degli ingredienti base del curry. Ma il cardamomo può essere aggiunto a tutti i piatti: basta rompere i baccelli, raccogliere i semini che si trovano all’interno e polverizzarli con un pestello o con la parte piatta del coltello.

 

Provate le nostre ricette alla curcuma: Fusilli verdure e curcumaPollo alla curcumaAntipasto di salmone alla curcumaCous cous alla curcuma vegetariano e i nostro dolci alla curcuma Torta di mele alla curcuma e Tiramisù alla curcuma.

 

Dimagrire con la Dieta e lo Sport contro l’Ipertensione

E’ uno dei metodi per abbassare la pressione più consigliati dai medici. L’indice di massa corporea (calcolato dividendo il peso per il quadrato dell’altezza) deve essere compreso tra 18,5 e 24,9 kg/m2. Ogni dieci chili in meno portano una riduzione della pressione che varia tra 5 e 20 mmHg.

Per dimagrire correttamente, senza creare scompensi nel corpo e bloccare per sempre gli attacchi di fame nervosa provate la famosa dieta Forever C9: più che una dieta è un piano alimentare in grado di disintossicare l’organismo ed eliminare una volta per tutte le abitudini scorrette. Dopo 9 giorni di trattamento a base di Gel di Aloe Vera e altri integratori naturali riuscirete a mangiare meglio senza sforzo e senza attacchi di fame nervosa.

metodi per abbassare pressione arteriosa

Anche lo sport è un buon alleato contro l’ipertensione: una persona attiva ha molte meno possibilità di sviluppare il disturbo rispetto ad una sedentaria. Secondo gli studi l’esercizio fisico riduce del 50% il rischio di patologie cardiovascolari e cerebrali dovute a pressione eccessiva. Inoltre lo sport ha un effetto ipotensivo più a breve termine: dopo un esercizio aerobico di almeno 40 minuti la pressione rimane più bassa a lungo (13 ore circa).

Per essere efficace l’esercizio aerobico deve essere svolto a media intensità. Sono consigliati corsa, marcia, nuoto e ciclismo. Per gli antisportivi, basta una semplice passeggiata di 40 minuti per migliorare sensibilmente la propria pressione. L’importante è ripetere l’allenamento 3 volte a settimana per almeno 40 minuti.

Smettere di Fumare

Dire addio al fumo è un ottimo metodo per abbassare la pressione. Le sigarette, infatti, non si limitano ad alzare immediatamente la pressione arteriosa, ma la mantengono alta nel tempo. L’azione ipertensiva di ogni singola sigaretta è di 15 minuti. Il fumatore ha molte più possibilità (circa il doppio) di incappare in danni dovuti all’ipertensione arteriosa, come ictus e infarto, e un rischio maggiore (5 volte in più) di sviluppare malattie cardiovascolari.

L’unica soluzione, visti i dati di numerosissimi studi, è smettere di fumare. Oltre ad eliminare l’ipertensione, migliorerete sensibilmente la qualità della vita: respirerete meglio, avrete più fiato per fare sport, sentirete più intensamente odori e sapori e cancellerete tutti i problemi legati al fumo: alito cattivo, nervosismo, pelle spenta, ecc. E’ vero, c’è il rischio che ingrasserete un po’ visto che il fumo fa dimagrire, ma è un aumento di peso momentaneo: presto tornerete in forma e starete meglio di prima!

Dormire Poco e Pressione Alta

E’ spesso considerato uno dei maggiori responsabili della pressione alta. Questo implica che uno dei migliori metodi per abbassare la pressione è rilassarsi (scoprite come rilassarvi con un bel massaggio ai piedi prima di dormire). Sappiamo che è più facile a dirsi che a farsi ma cercate di evitare arrabbiature, carichi lavorativi eccessivi e emozioni violente.

Anche la qualità del sonno è importantissima: secondo i più recenti studi i soggetti che soffrono di insonnia sono particolarmente a rischio di ipertensione. I ricercatori dell’Harvard Medical School di Boston hanno condotto una ricerca specifica su 22 soggetti di sesso misto affetti da preipertensione (che, come abbiamo visto, non presenta valori altissimi ma è sulla buona strada per trasformarsi in ipertensione vera e propria). Tutti i 22 pazienti hanno dichiarato di dormire meno di 7 ore per notte. I ricercatori li hanno suddivisi in 2 gruppi: i partecipanti al primo gruppo sono stati invitati ad andare a dormire un’ora prima del solito, mentre gli altri sono stati lasciati liberi di proseguire con le loro abitudini. Dopo 6 settimane i ricercatori hanno constatato un calo della pressione nei partecipanti al primo gruppo (tra gli 8 e i 14 mmHg).

Volete migliorare la qualità del vostro sonno? Leggete i nostri rimedi naturali per prendere sonno facilmente

Metodi per Abbassare la Pressione Subito

Se i metodi che vi abbiamo elencato sono utili ad abbassare la pressione nel tempo, è vero che a volte c’è bisogno di farla scendere nell’immediato.

  1. Qualsiasi cosa stiate facendo, fermatevi e sedetevi, oppure sdraiatevi, l’importante è non rimanere in movimento (la pressione è più alta quando ci si muove). Le braccia e le gambe devono essere appoggiate a un supporto, altrimenti il cuore deve pompare di più per fare arrivare il sangue agli arti.
  2. Respirate con calma e profondamente. Se manca il fiato e quindi l’ossigeno, il cuore fatica di più a pompare il sangue
  3. Prendete i farmaci ipotensivi prescritti dal dottore

Le circostanze in cui la pressione massima supera i 160 mmHg e la minima i 110 sono dette crisi ipertensive, che in genere si osservano in individui soggetti all’ipertensione. Un soggetto con crisi ipertensiva in corso può andare incontro a insufficienza cardiaca o ischemia, per cui è fondamentale agire per tempo chiamando il Pronto Soccorso.

pronto soccorso crisi ipertensiva

 

Se volete evitare di trovarvi in situazioni di una certa gravità dovute a problemi di ipertensione, fate buon uso dei metodi per abbassare la pressione che vi abbiamo fornito. Mangiare bene, utilizzando alimenti e spezie contro la pressione alta, e cambiare qualche piccola abitudine dannosa avrà effetti impagabili sulla vostra salute!

 

 

 

 

 

Suggeeriti per te

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

16 − dodici =